Il monte delle giare - Salvatore De Paola - Vertigo

I 200 libri più belli d'Italia - Selezione sezione Bianco Avorio 2° Concorso Letterario Tre Colori Lenola 2020


UN VIAGGIO LUNGO 3300 ANNI, CHE DA AKHETATON, ANTICA CAPITALE D’EGITTO, GIUNGE IN SICILIA AI GIORNI NOSTRI, GRAZIE A UN’INDAGINE MOZZAFIATO

La spettacolare uccisione, nel cuore del Cairo, di Eleazar Shapira, custode della sinagoga Ben Ezra, mette in luce una terrificante verità: tre antiche sette, sorte in momenti storici diversi, si sono risvegliate dal polveroso torpore per annientarsi a vicenda.

Un filo unico si snoda tra le guerre giudaiche narrate da Giuseppe Flavio e la diaspora conseguente alla distruzione di Gerusalemme e di Masada.

Un cammino ininterrotto, che si rigenera tra le vicende dei califfi Fatimidi e il loro regime sciita-ismailita, propenso alla convivenza pacifica tra le religioni.

Un legame ferreo che lo stesso califfato porta in Sicilia grazie al più valoroso dei suoi uomini, lo schiavo Jawhar ibn Abd Allah, divenuto fondatore di una delle città più popolose del mondo: il Cairo.

Un vento sferzante che rivolta le pagine dei preziosi documenti ritrovati all’interno della Ghenizah della sinagoga Ben Ezra e batte impetuoso sull’operato delle famiglie componenti la comunità ebraica siciliana.

Sono gli scritti del Sommo Poeta e le vicende delle nobili famiglie pisane scese in esilio in Sicilia a percorrere un lungo tratto della medesima via, congiungendosi con il tragico destino degli ebrei dell’isola, obbligati all’ennesimo esodo firmato dai cattolicissimi re di Spagna Ferdinando e Isabella.

Una corsa infinita che filtra tra gli scritti dello storico siciliano Michele Amari e quelli di Sigmund Freud, fino a sprofondare tra le cocenti sabbie della Valle dei Re e compiersi ai giorni nostri, con le teorie di Robert Feather.
 

Il monte delle giare, Salvatore De Paola, Vertigo, 200 libri più belli d’Italia, Concorso letterario Tre Colori, Giornata del Libro, Bianco avorio Tre Colori, Tre Colori 2020, Inventa un Film, Lenola