Minidoc selezionati 26° festival Inventa un Film Lenola 2024

Premiazioni vincitori nelle serate del 31 luglio e dell'1 agosto all'Anfiteatro Comunale Marino De Filippis Lenola


La sezione Minidoc, documentari brevi, è stata introdotta nel festival nel 2019, Il Cinema Documentario s’incrocia spesso con l’ambito dei diritti dell’individuo, con l’evoluzione dei movimenti sociali, con le trasformazioni culturali e con le dinamiche economiche.

Questo è l'elenco dei documentari brevi selezionati per il 2024.
 
Gli ospiti Simonetta Columbu 14 min  
Grazie Lina Yari Gugliucci 17.59 min  
La lixeira Guido Galante, Antonio Notarangelo 12 min  
L'ultimo giorno d'inverno Renata La Serra 18.55 min  
Mal'acqua Valeria Gaudieri 17.25 min Anteprima
Pezzi unici Paolo Ceretto 16 min  
Reem al Shammary - The bedouin boxeur Mattia Ramberti 15.20 min  
Un respiro parziale ma intero Lorenzo Spinelli  17 min  

*ANTEPRIMA: Partecipa anche all'assegnazione del Premio Anteprima, poiché l'opera non è stato selezionata per sezioni competitive in festival all’interno del territorio italiano prima della comunicazione di questa selezione. L'inserimento in tale sezione non impedisce un'eventuale partecipazione nel frattempo ad altre manifestazioni dell'opera, che dovesse avvenire anche prima dello svolgimento del festival di Lenola.

Gli Ospiti” di Simonetta Columbu sono i pazienti di un centro di igiene mentale in Sardegna. Vivono immersi in una dimensione in cui sembra non esistere il tempo. Le loro inquietudini si trasformano in sofferenti silenzi. Le loro giornate sono immerse in un tempo lento e dilatato in cui sembra esserci spazio solo per rinascere.
 
Grazie Lina” è il racconto di vent’anni di amicizia e collaborazione artistica tra l’attore Yari Gugliucci e Lina Wertmüller, prima donna a essere candidata all’Oscar come miglior regista nel 1977, vincitrice dell’Oscar alla carriera nel 2020. L’Attore Gugliucci la ricorda con aneddoti e materiale d’archivio inedito raccolto nel corso di questi anni. Il documentario breve è scritto e diretto da Yari Gugliucci, prodotto da Daniele Urciuolo per Alfiere productions.
 
La lixeira” di Guido Galante ed Antonio Notarangelo è il crudo e reale racconto di Roberto Galante del quartiere della discarica di Maputo dove si gratta la sopravvivenza quotidiana con le unghie e con una serena e lenta forza della disperazione. Il testo e le immagini sono di Roberto Galante ideatore e responsabile della scuola/laboratorio di fotografia, grafica, scrittura e comunicazione “A Mundzuku Ka Hina”, un percorso di formazione professionale finalizzato all’inserimento nel mondo del lavoro destinato ai giovani della discarica di Maputo, agli orfani e ai numerosi bambini di strada che sono anche protagonisti del documentario
 
Ne “L’ultimo giorno d’inverno” di Renata La Serra, prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia, un giorno nella vita di un rifugiato curdo prima del Newroz del 2022 a Roma
 
Mal’acqua” di Valeria Gaudieri è un’originale lavoro su interviste, email e messaggi, raccolti nel periodo marzo 2020 – marzo 2022. Il documentario breve, che raccoglie al festival di Lenola la sua prima selezione, è prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia.  
 
“Ogni uomo è unico ed irripetibile e ogni uomo deve avere la sua storia ed ogni uomo ha diritto ad una famiglia.” Questa è l’origine di “Cometa”. “Pezzi unici”, regia  di Paolo Ceretto e distribuito da Claudio Torregiani
 
Reem al Shammary - The bedouin boxeur” di Mattia Ramberti ; In un ritratto stilizzato, la pugilessa beduina Reem Al Shammary è spinta dal desiderio di raggiungere la qualificazione alle Olimpiadi e di ispirare una nuova generazione di donne per lottare contro la disparità di genere in Giordania.
 
Un respiro parziale ma intero di Lorenzo Spinelli: Nel giugno 2022, mentre il regista lavora alla narrazione del suo incontro con Patrizia Cavalli, del tempo trascorso assieme e degli sguardi prima attenti e poi svuotati dalla malattia, la poetessa muore. Dell’autrice come lui l’ha conosciuta rimangono poche immagini: l’unico gesto possibile è raccontare attraverso metafora, con immagini di archivio e un testo che, tra dichiarazione d'amore e ultimo saluto, si alterna alle poesie recitate dall'autrice.
 
Verrà premiato dalla giuria tecnica il primo classificato della sezione Minidoc e verrà assegnato il Premio della Critica, relativo alla sezione.
 
Il lavoro vincitore della sezione Minidoc e il vincitore del Premio della Critica saranno premiati e proiettati nella serata di mercoledì 31 luglio o giovedì 1 agosto all'Anfiteatro Comunale Marino De Filippis di Lenola.

I documentari brevi verranno proiettati nella mattinata di venerdì 2 agosto al Cinema del Centro Polivalente Pietro Ingrao di Lenola (ex Cinema Lilla).


Per i selezionati di tutte le sezioni: https://www.inventaunfilm.it/i-risultati-delle-selezioni-del-26-festival-inventa-un-film-lenola-2024/articoli21064


minidoc selezionati 2024, inventa un film, lenola, documentari brevi