23° festival internazionale Inventa un Film Lenola 2021

Miglior cortometraggio Intolerance di Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga Miglior lungometraggio Regina di Alessandro Grande



Storia Inventa un Film 2021, Inventa un Film Lenola 2021, Storia Lenola 2021

Scarica il pdf del catalogo del 23° festival internazionale Inventa un Film Lenola 2021


Si è svolta dal 4 all’8 agosto 2021 e il 28 dicembre (Giornata invernale) la ventitreesima edizione del festival internazionale Inventa un Film, organizzata dall’Associazione Culturale Cinema e Società di Lenola, presieduta da Ermete Labbadia, con il sostegno della Regione Lazio, dell’Amministrazione Comunale di Lenola e del Siproimi SAI del Comune di Lenola.

NOVITA'


PREMIO FESTIVAL ITALIANO ORIGINALITA’ E INNOVAZIONE

Per la prima volta nel 2021 viene assegnato dal festival Inventa un Film il “Premio Festival italiano Originalità e Innovazione” che è consegnato a tre festival cinematografici (non partner della manifestazione lenolese) con sede nella nostra nazione che sono particolarmente originali per la loro struttura oppure che nell’ultimo anno hanno introdotto idee o sezioni particolarmente innovative.
 

PREMIO ANTEPRIMA

Per la prima volta nel 2021 viene creata una sezione all’interno dei Cortometraggi autori Italiani riguardante i lavori presentati al festival di Lenola in anteprima mondiale o nazionale. La giuria, dopo aver visionato le opere di questa sezione, ha assegnato il “Premio Anteprima”
 

CONTEST GIORNATA DELL’ATTORE

Il festival Inventa un Film, con lo scopo anche di dare dignità e risalto alla figura attoriale, per riconoscere il merito personale e per incoraggiare le qualità artistiche nell’interesse della collettività, ha indetto, per la prima volta nell’ambito della sesta Giornata dell’Attore del 23° festival Inventa un Film 2021, un contest, valutando gli attori in due fasi: una prima in cui gli stessi hanno potuto presentare al casting un breve monologo tratto da (o ispirato a) una scena di un film e una seconda, neanche preannunciata,  nella quale agli attori è stata fornita una traccia o un breve testo, per cui hanno dovuto improvvisare un’interpretazione.
 

I PREMI DELLA SEZIONE LUNGOMETRAGGI

La giuria della sezione lungometraggi, composta da Dario Gorini, Simone Isola e Enrico Magrelli ha assegnato i seguenti premi:
 
Primo premio: “Regina” di Alessandro Grande
Miglior regia: Francesco Del Grosso, Matteo Balsamo “In prima linea”
Miglior documentario: “La conversione” di Giovanni Meola
Miglior sceneggiatura: Ludovica Andò, Emiliano Aiello per “Fortezza” di Ludovica Andò ed Emiliano Aiello
Miglior attore: Francesco Montanari per “Regina” di Francesco Montanari
Miglior attore: Riccardo Camilli per “Guarda chi si vede” di Riccardo Camilli
Miglior attrice: Ginevra Francesconi per “Regina” di Alessandro Grande
Miglior fotografia: Rosario D’Angelo per “La conversione” di Giovanni Meola
Miglior montaggio: Raffaele Tamarindo per “La conversione” di Giovanni Meola
Miglior colonna sonora: Bruno Falanga per “Regina” di Alessandro Grande 
Premio Messaggio importante: Fortezza di Ludovica Andò ed Emiliano Aiello
Premio del pubblico: “Come niente” di Davide Como
Menzione speciale: “L’ardore dei timidi” di Antonio Vladimir Marino
 
 
 

I PREMI DELLA SEZIONE CORTOMETRAGGI

Le varie giurie della  sezione cortometraggi, composte da  Simone Isola, Salvatore De Mola, Gianni Mammolotti, Azzurra Martino, Conor Morrissey, Angela Curri, Salvatore Lizzio, Ester Pantano, Valerio Vestoso, Francesca Della Ragione, Paolo Mannarino, Cirino Cristaldi, Max Pagani, Nico Bonomolo, Emanuela Panatta, Dina Tomezzoli, Ornella Morsilli,  Mariasole Di Maio, Ivan Castiglione, Claudia Conte, Stefania Gionta, Ines Manca, Quintino Di Marco,  Paolo Doppieri, Valeria Di Pace, Giuliano Parisi, Anna Rita Murano, Emanuela Volpe  hanno assegnato i seguenti premi
 

SEZIONE CORTOMETRAGGI AUTORI ITALIANI

 
Primo premio: Intolerance - Giuliano Giacomelli, Lorenzo Giovenga
Secondo Premio: Klod – Giuseppe Marco Albano
Terzo Premio: Come a Micono – Alessandro Porzio
Miglior regia: Giuliano Giacomelli, Lorenzo Giovenga - Intolerance
Miglior sceneggiatura: Cristina Perico per “Zombie” di Giorgio Diritti
Miglior attore: Peppino Mazzotta per “Dove si va da qui” di Antonello Schioppa
Miglior attore: Filippo Gili per “Perla” di Alessandro Porzio
Migliore attrice: Marina Savino per “Perla” di Alessandro Porzio
Migliore attrice: Elena Arvigo per “Zombie” di Giorgio Diritti
Miglior fotografia: Daniele Trani per “Intolerance” di Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga
Miglior montaggio: Corrado Iuvara per “Gas station” di Olga Torrico
Miglior colonna sonora: Dimitri Scarlato per “Intolerance” di Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga
Premio Anteprima: “Perla” di Alessandro Porzio
Premio Messaggio importante: Tropicana – Francesco Romano
Miglior scenografia Marta Marrone per “The recycling man” di Carlo Ballauri
Miglior costumista: Renzo Iemmolo per “The recycling man” di Carlo Ballauri
Miglior costumista Patricia Parejo per “Retales” di Giovanni Maccelli
Premio del Pubblico: Come a Micono di Alessandro Porzio
Premio Giuria Giovani: "The recycling man" di Carlo Ballauri 
Menzione speciale: Le mosche di Edgardo Pistone
Premio Migrantes Siproimi Sai Comune di Lenola: Come a Micono – Alessandro Porzio
Premio Cinemigrare: Klod – Giuseppe Marco Albano
 
 

SEZIONE ANIMAZIONE INTERNAZIONALE (ANIMATION SECTION)

Primo premio: Migrants - Hugo Caby, Antoine Dupriez, Aubin Kubiak, Lucas Lermytte, Zoé Devise
Secondo premio: Solitaire - Edoardo Natoli
Terzo premio: Scarecrow - Ilzé Myburgh, Charles Badenhorst, Diek Grobler
 
 

SEZIOINE FICTION INTERNAZIONALE (LENOLAFILMFESTIVAL)

Primo premio: “I am afraid to forget your face” di Sameh Alaa
Secondo Premio: “Stephanie”di Leonardo Van Dijl
Terzo Premio: “Mi hermano Juan” Cristina Martin Barcelona, Maria José Martin Barcelona
Miglior regia: Leonardo Van Dijl “Stephanie”
Miglior sceneggiatura: Susan Béjar “Distancias” di Sudan Béjar
Migliore attrice: Losa Gavasa per “Una vida asegurada” di Jesus Martinez Nota
Miglior attore: Edu Rejòn per “Distancias” di Susan Béjar
Miglior fotografia: Daniël Bouquet per “Stephanie”di Leonardo Van Dijl
Miglior montaggio: Yasser Azmy per “I am afraid to forget your face” di Sameh Alaa
Premio Messaggio importante: “Lasting” di Rahim Sadr
Premio del Pubblico: “Mi hermano Juan” Cristina Martin Barcelona, Maria José Martin Barcelona
 
 

MINIDOC

Primo premio: Shero – Claudio Casale
 
 

VIDEOCLIP

Primo Premio: Enrico Giannacco - MYR
Secondo Premio: Cavalleggeri è New York nella testa di Laura – Matteo Florio, Tommaso Primo
Terzo Premio: Combat Trauma Bag - Lorenzo Picarazzi - AKA, Luca Sguera, Malstrom
 
 

SEZIONE A TEMA:- INVENTA UN FILM DALLA QUARANTENA

Primo Premio: My name is Sami – Daniela Lucato
Secondo premio; Gesù in ferie – Michele Bia
Terzo premio: Quarantena – Luigi Rotondo
 
 

SEZIONE SCUOLE

Primo premio: Tancredi e Ghismunda - Liceo Classico Ugo Foscolo Albano Laziale (RM), Luca Piermarteri
Secondo Premio: Le cose che amiamo - I.C. D'Aosta Ottaviano (NA) Associazione Tycho, Flavio Ricci
Terzo Premio: Rinascere fa la differenz(i)a(ta) - Scuola elementare di Monzone (MS) - Elisabetta Dini
 

SEZIONE MEDIOMETRAGGI CONCORSO 20/60

Primo Semestre
Primo Classificato “Come la prima volta” di Emanuela Mascherini
Secondo classificato “Solstizio d’inverno” di Alessandra Pescetta
Secondo Semestre
Primo Classificato “La bellezza imperfetta” di Davide Vigore
Secondo classificato “Mamma non vuole” di Amedeo Gagliardi
 
  
 

LE NOMINATION DELLA SEZIONE CORTOMETRAGGI

 Miglior Film:
Come a Micono – Alessandro Porzio
Gas station – Olga Torrico
Intolerance – Giuliano Giacomelli, Lorenzo Giovenga
Klod – Giuseppe Marco Albano
Le mosche – Edgardo Pistone
The recycling man– Carlo Ballauri
Tropicana – Francesco Romano
Zombie – Giorgio Diritti
Un nono lavoro si aggiungerà l’8 agosto dopo le proiezioni del 4,5 e 6 agosto, in base alle valutazioni dell’intera giuria tecnica, della giuria popolare e della giuria giovani
 
 
Miglior Regia:
Antonello Schioppa – Dove si va da qui
Giuliano Giacomelli, Lorenzo Giovenga - Intolerance
Giuseppe Marco Albano – Klod
Edgardo Pistone – Le mosche
Alessandro Porzio – Perla
Carlo Ballauri - The recycling man
Giorgio Diritti – Zombie
 
 
Miglior Sceneggiatura:
Matteo Pianezzi, Alessandro Porzio per  “Come a Micono” di Alessandro Porzio
Olga Torrico per “Gas station” di Olga Torrico
Michele Bia per “Gesù in ferie” di Michele Bia
Roberto Giglio, Alessandro Haber per “Il gioco” di Alessandro Haber
Edgardo Pistone per  “Le mosche” di Edgardo Pistone
Giovanni Boscolo, Daniele Nozzi per “Slow” di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi
Cristina Perico per “Zombie” di Giorgio Diritti
 
 
Miglior Attore:
Peppino Mazzotta  per “Dove si va da qui” di Antonello Schioppa
Giovanni Storti per “Gli atomici fotonici”  di Davide Morando
Vinicio Marchioni per “Il gioco di Alessandro Haber”
Leonardo Giannelli per “La tecnica” di Davide Mardegan e Clemente De Muro
Ferdinando Chiaiese  per  “Le mosche” di Edgardo Pistone
Filippo Gili per “Perla” di Alessandro Porzio
Fortunato Marco Iannaccone per “Perla” di Alessandro Porzio
  
 
Miglior Attrice:
Francesca Inaudi per “Adam” di Pietro Pinto
Astrid Meloni per “Bataclan” di Emanuele Aldovrandi
Vanessa Scalera per “Il ritratto” di Francesco Della Venura
Marina Savino per “Perla” di Alessandro Porzio
Violeta Rodríguez per “Retales “di Giovanni Maccelli
Raffaella Panichi per “Slow” di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi
Elena Arvigo per “Zombie” di Giorgio Diritti
 

Miglior Fotografia:
Claudia Sicuranza per Accamora (In questo momento) di Emanuela Muzzupappa
Marco Mussi per “Gli atomici fotonici” di Davide Morando
Daniele Trani per “Intolerance” di Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga
Rosario Cammarota per  “Le mosche” di Edgardo Pistone
Vincenzo Petroli per “Perla” di Alessandro Porzio
Luca Nervegna per “Slow” di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi
Alejandro Chavez  per “The recycling man” di Carlo Ballauri
 
 
Miglior Montaggio:
Diego Monfredini per “Bernardino di Luino” di Diego Monfredini
Corrado Iuvara per “Gas station” di Olga Torrico
Francesca Addonizio per “Intolerance” di Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga
Davide Mardegan, Annalaura Carolla per “La tecnica” di Davide Mardegan e Clemente De Muro
Daniel Buwok per “Perla” di Alessandro Porzio
Giulio Tiberti  per “Slow” di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi
Diego Capitani per “The recycling man” di Carlo Ballauri

 
Miglior Colonna sonora:
Fabio Vassallo per “Adam” di Pietro Pinto
Paolo Bonfadini, Federico Paris, Marco Maria Lucano per “Gli atomici fotonici”  di Davide Morando
Dimitri Scarlato per “Intolerance” di Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga
Roberto Pellegrino per “Klod” di Giuseppe Marco Albano
Eric Foinquinos per “Retales” di Giovanni Maccelli
Federico Bisozzi per “Slow” di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi
College, Saverio Rapezzi per “The recycling man” di Carlo Ballauri

 
Miglior scenografia
Giovanni Pinto per “Adam” di Pietro Pinto
Giuseppe Curione e Giuseppe Donvito per “Come a Micono” di Alessandro Porzio
Ryan Sherratt per “Jing” di Gianluca Zoppa
Luca Di Napoli per “Le mosche” di Edgardo Pistone
Angela Varvara per “Perla” di Alessandro Porzio
Ilaria Normato per “Slow” di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi
Marta Marrone per “The recycling man” di Carlo Ballauri
 
 
Miglior costumista
Martina Parmeggiani per “Adam” di Pietro Pinto
Valentina Carcupino per “Dove si va da qui” di Antonello Schioppa
Samantha Giova per “Intolerance” di Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga
Patricia Parejo per “Retales” di Giovanni Maccelli
Lisangela Sabbatella per “Slow” di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi
Renzo Iemmolo per “The recycling man” di Carlo Ballauri
Giorgia Calandra per “Tropicana” di Francesco Romano
 
 
Premio Messaggio Importante
Adam – Pietro Pinto
Klod – Giuseppe Marco Albano
L’amore oltre il tempo – Emanuele Pellecchia
Le mosche – Edgardo Pistone
Retales – Giovanni Maccelli
The library – Geraldine Ottier
Tropicana – Francesco Romano

 
Premio Anteprima
Bernardino di Luino – Diego Monfredini
Jing – Gianuca Zoppa
Perla – Alessandro Porzio
Retales – Giovanni Maccelli
 
 
Premio SIPROIMI SAI Comune di Lenola
Bataclan- Emanuele Aldovrandi
Bernardino di Luino – Diego Monfredini
Come a Micono – Alessandro Porzio
Klod – Giuseppe Marco Albano

 
Premio Cinemigrare
Bataclan- Emanuele Aldovrandi
Bernardino di Luino – Diego Monfredini
Come a Micono – Alessandro Porzio
Klod – Giuseppe Marco Albano
 
 
 

PREMI SPECIALI

 “Sei premi in cerca d’autore” Categoria Cinema (Autore dell’anno): Gianni Mammolotti
 “Sei premi in cerca d’autore”  Artista del Sud Lazio distintosi in campo artistico a livello nazionale e/o internazionale: Francesca Parisella
Premio Cinema è donna: Azzurra Martino
Premio Cinema è donna: Ester Pantano
Premio Cinema è donna: Francesca Della Ragione
Premio Festival italiano Originalità e Innovazione: La Pellicola d'oro
Premio festival italiano Originalità e Innovazione: Cortinametraggio 
Premio festival italiano Originbalità e Innovazione: Over The Real
 

EVENTI

3° CONCORSO LETTERARIO TRE COLORI

 

SEZIONE POESIE - BLU

Per la sezione Poesie (BLU) del terzo concorso letterario Tre Colori la giuria composta da Rodolfo Vettorello, Simone Nardone, Adriana Capuano, Claudia Conte
 
Primo premio: Metropolitane – Andrea Giordani
Secondo Premio: Dentro una raccolta di poesie – Maurizio Bacconi
Terzo Premio Il vento silenzioso della morte – Vittorio De Ruocco
Quarto Premio: Ti lascio un sorriso e una rosa – Anna Maria Deodato
Quinto Premio: Quel che porta l’inverno – Umberto Druschovic
 
 
Menzioni speciali per “Elegia di un precario” di Elisabetta Liberatore “Le parole per dire” di Sergio Belvisi, “L'ultimo viaggio” di Franco Masu, “Quello che eravamo” di Sara D'Aniello, “Se io posso volare” di Mario Ugo Consani, “Una sola lettera con un solo indirizzo” di Cesare Sandoni
 

SEZIONE SCENEGGIATURE - ROSSO

Per la sezione Sceneggiature (ROSSO) del terzo concorso letterario Tre Colori la giuria composta da Mauro John Capece, Marianna Porcaro, Giulia Morgani Francesco Perciballi ha assegnato i seguenti premi
 
Primo Premio: ALT – A Lungo Termine – Raffaele Grasso
Secondo Premio: Faccia di gomma – Lorenzo Bagnatorii
Terzo premio: La vittima designata – Gabriele Parodi
Quarto premio: Gennariello – Stefano Urbanetti
Quinto premio: Radio insonnia - Riccardo Basso
Premio Tixter: Renato Capoccia, Andrea Olindo Bizzarri
 
 
Menzioni speciali per “A uber story” di Valentina Casadei, Frizione di Francesca Tozzi, “Il metodo Marcy” di Roberto Tomeo, Daniele Lince ed Elena Beatrice, “Il pescatore” di Manuela Boccanera, “La pensione” di Renato Capoccia e Andrea Olindo Bizzarri, “Luna per l’altro” di Marcella Mitaritonna, “Pas un jouet” di Giulio Fabroni
 
 

SEZIONE NARRATIVA BREVE - BIANCO

Per la sezione narrativa breve (Bianco) del terzo concorso letterario Tre Colori la giuria composta da Quintino Di Marco, Marianna Porcaro, Adriana Capuano, Anna Rita Murano, Donatella Rampado ha assegnato i seguenti premi
 
 
Primo premio: Se son rose pungeranno – Laura Daniele
Secondo premio: Il reduce – Fiorella Borin
Terzo premio: La chiave – Marco Bindi
Quarto premio: Fratello Guglielmo – Luigino Vador
Quinto premio: Il latte dell’amnesia – Egle Clivio
 
Menzioni speciali per “E’ normale” di Luisa Di Francesco, “Io ti assolvo” di Claudia Marras, “La perfezione secondo Elise” di Norma Giumelli, “L’isola delle tabelline” di Germano Pettarin e Iacopo Olivieri, “Novae prospectivae” di Luigi Lazzaro, “Un andare lieve” di Tatiana Santin, “Europa” di Marco Bindi
 
 

SEZIONE NARRATIVA LUNGA (LIBRI E ROMANZI) - BIANCO AVORIO

Per la sezione narrativa lunga - Libri e Romanzi (Bianco Avorio) del terzo concorso letterarrio Tre Colori la giuria composta da Vito Bruschini, Carlo Martigli, Patrizio Pacioni, Michele Rosato e dalla biblioteca comunale di Lenola ha assegnato i seguenti premi:
 
Primo premio: “La carica di Balaklava” di Daniele Cellamare – Les Flaneurs Edizioni
Secondo premio: “Dieci piccoli napoletani” di Antonio Vastarelli NeroEdizioni
Terzo premio: “Eroi senza nome” di Maurizio Lorenzi – Imprimatur Edizioni
Quarto premio: “Basta solo che sorridi” di Armando Bonato
Quinto premio “La ragazza del capitano” di Fiorella Borin – Delos edizioni
Quinto premio “Le nebbie del confine” di Francesco Mazzucco
Quinto premio “L’emporio dei sogni” di Marco Bindi
Quinto premio “I segreti della casa di via De Lorenzi” di Francesca Letizia Piccione
 
Menzioni speciali: per “(D)istanti” di Valentina Casadei – Ferrari Editore, “299792 chilometri al secondo” di Denis Astolfi, “Aqua” di Daniela Trovato - Edizioni Del Faro, “Autostop per la notte” di Massimo Anania – Miraggi Edizioni, “Calafuria” di Claudio Galli - Nomadistad, “Cara mamma ti prometto che tornerò presto”  di Carlo Bosso, Liaqat Kasemi – Genesi Editore, “Guimauve” di Paola Farah Giorgi – Brawup, “I dimenticati di Mussolini” di Giuseppina Mellace – Newton Compton Editori, “Il bandolo” di Renzo Piccoli – Sovera Edizioni, “Il colore della neve” di Rebecca Panei – Golem Edizioni, “Il coraggio di un disertore” di Marta Zanni – Il ciliegio, “La novia” di Tiziana De Felice – Dream Book Edizioni, “L’azienda” di Cristiano Chiesa Bini – Multimage, “Le confessioni di una concubina” di Roberta Mezzabarba – La caravella, “Maddalena bipolare” di Ornella Spagnulo – Golem Edizioni, “Suite per un castagno” di Raethia Corsini – Guido Tommaso Editore
 
 

GIORNATA DEL LIBRO - Quinta edizione

Nell'ambito della ventitreesima edizione del festival internazionale cinematografico "Inventa un Film" si è svolta domenica 8 agosto nella Pineta Mondragon di Lenola la quinta edizione della "Giornata del Libro" con la presentazione di alcuni libri alla presenza di tutti gli autori e di alcuni editori. In questa edizione la Giornata ha dato spazio ad alcuni degli autori selezionati nella sezione Bianco Avorio del 3° concorso letterario Tre Colori di Inventa un Film (I 200 libri più belli d’Italia) 
 

OTTAVO CONCORSO FOTOCANZONE 2021

Primo premio: “Gli anni” di Flavio Catenaro
Secondo premio “Avrai, avrai, avrai la stessa mia triste speranza” di Caterina Farina
Terzo premio “Luce – Il sole mi parla di te (mi stai ascoltando ora)” di Iolanda Albrizio
Quarto premio “Avrai, avrai, avrai il tuo tempo per andar lontano, Camminerai dimenticando Ti fermerai sognando” di Paola Beatrice Ortolani
Quinto premio “Son diventato un sognatore” di Elisa Crestani
Vincitori di categoria: "A mano a mano" di Simone Ciulli, "Adesso tu - Nato ai bordi di periferia" di Marco Della Pasqua, "Avrai, avrai, avrai la stessa mia triste speranza" di Caterina Farina, "Centro di gravità permanente" di Alberto Presti, "Gli anni" di Flavio Catenaro", "Il sognatore - Son diventato un sognatore" di Elisa Crestani, "La notte - Ma quando arriva la notte e resto sola con me" di Caterina Farina,  "Luce - Il sole mi parla di te  (mi stai ascoltando ora)" di Iolanda Albrizio, "Un'estate italiana - Inseguendo un goal" di Gianfranco Salsi, "Viaggio di un poeta - Girando paesi e città" di Elisa Crestani
 

GIORNATA DELL’ATTORE - Sesta edizione

Grande successo anche per la sesta edizione della Giornata dell’Attore che si è svolta nella giornata del 28 dicembre.
Nonostante l’emergenza Covid sono state diverse decine gli attori e le attrici, provenienti da diverse regioni, presenti a questa giornata.

CONTEST SESTA GIORNATA DELL'ATTORE 2021
Vincitori:
Valentina Pacchiele, Pierfrancesco Galeri, Milene Gori, Christopher Martin, Salvatore Mazza, Roberta Milia
 
 Il disegno/logo del 23° festival internazionale Inventa un Film Lenola 2021 è stato realizzato da Nico Bonomolo