Inventa un Film
  Articoli     
 


Iscritti
 Utenti: 435
Ultimo iscritto : lupoalato
Lista iscritti

Visitatori
Visitatori Correnti : 38
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Accessi

 
Corto Mese
Inserito il 03 settembre 2003 alle 09:50:04 da Admin.

Cortomese gennaio febbraio 2007

NEWS DEL GIORNO 8 FEBBRAIO

B. A. Film Festival 2007

E' ufficialmente iniziato il conto alla rovescia per la quinta edizione del Busto Arsizio Film Festival. Forte del successo crescente delle passate edizioni, che annovera tra i suoi ospiti personaggi del calibro di Francis Ford Coppola, Carlo Rambaldi, Claudia Cardinale, il festival punta a confermarsi come un nuovo, importante, appuntamento per il cinema italiano di qualità; luogo privilegiato per parlare di sceneggiatura e riportarla al
ruolo primario che le compete, e per discutere di cinema come industria. Una settimana che si preannuncia densa di eventi e che coinvolgerà, nelle diverse ore del giorno, tutta la città.
Giunto ormai alla quinta edizione - in calendario dal 24 al 31 marzo 2007 - il B. A. Film Festival è deciso a esplorare nuovi territori. Accanto al consueto concorso di sceneggiatura, un appuntamento importante per molti scrittori cinematografici, che nelle prime edizioni ha raccolto oltre 400 testi, la B. A. Film Factory lancia quest'anno un nuovo concorso: Nuove frontiere dell'audiovisivo, accompagnato dallo slogan Nuovi contenuti per nuovi media.
L'obiettivo è quello di cercare idee, testi e materiali audiovisivi per la trasmissione video telefonica e il Digital Video Brodcasting (DVB).
Mantenendo salde le sezioni che hanno fatto sì che il B. A. Film Festival diventasse una realtà concreta nel panorama cinematografico italiano - la rassegna di film italiani in anteprima, le mostre, le proiezioni per le
scuole, le rassegne di videoarte e di documentari - si è deciso di guardare alle nuove tecnologie e ai nuovi media come risorsa e passaggio obbligato per uno sviluppo futuro.
Per informazioni e materiali:
Marica Zanolin
GUARDANS CAMBO¹
Tel. 02 43990159
marica@guardanscambo.com


NEWS DEL GIORNO 24 GENNAIO

CORTISONICI 2007

Da una pin-up anni cinquanta a un’icona che celebra i Sessanta per l'immagine del festival. Cortisonici 2007 si immagina così, effervescente e provocatorio.
Cortisonici sfonda quota 300 per opere pervenute, superando i numeri dell'edizione precedente: oltre 250 cortometraggi per il concorso – realizzati esclusivamente nel 2006 – e circa 100 i piccoli film per la sezione "Cortisonici ragazzi". Dopo un mese di visioni, solo una ventina di lavori sono stati selezionati per le due serate finali di concorso. Molte le opere giunte da ogni regione d'Italia, ma a stupire è la sempre più folta rappresentanza di film stranieri: Spagna, Inghilterra,
Germania, Croazia, Olanda, Australia e Stati Uniti.
Il 20 gennaio si è inoltre chiuso anche il bando per la rassegna "Cortisonici ragazzi", con una vera esplosione di opere provenienti da scuole, istituti e associazioni che lavorano in ambito educativo di tutto il territorio nazionale. Un segnale forte di un avvicinamento sempre più
massiccio dell'audiovisivo come forma di linguaggio.
Tra le novità 2007 c'è l’introduzione della giuria popolare e l’invito alle scuole superiori ad una mattinata di proiezione di corti professionali, alla presenza di registi ed esperti. Immancabile l’approfondimento, con una
tavola rotonda sulle nuove tecnologie.
Anche quest’anno il fuori concorso è "Inferno", sezione curata dal critico cinematografico Mauro Gervasini. Si tratta di uno spazio assolutamente originale, dove verranno approfonditi i percorsi più inesplorati del cinema
di genere: noir, horror, poliziesco, hard, onirico. Un appuntamento notturno, dalla mezzanotte in avanti, per gli insonni che vogliano scendere nei labirinti delle visioni più inconsuete e geniali.
L'edizione 2007 dedica alla Spagna il Focus sul cinema straniero, con una selezione di 7 produzioni in taglio breve. La scelta è ricaduta su una cinematografia che negli ultimi anni sta registrando una notevole vitalità,
testimoniata dall'emergere di un numero consistente di nuovi registi che hanno creato storie e generi molto diversi tra loro.
Mentre il clima sixty celebrato dall'immagine 2007 si estende anche a una produzione firmata RonzinantiCinema: sarà lo spot cortisonico, con un assaggio di musical in pieno stile anni Sessanta, ad aprire ufficialmente il festival. CORTISONICI è una rassegna di cortometraggi ideata da Filmstudio 90 e Ronzinanti. Rivolta a cineasti esordienti e professionisti, è una manifestazione che si prefigge di sostenere e diffondere la cultura cinematografica espressa in taglio corto.
CORTISONICI RAGAZZI è la sezione dedicata alle opere prodotte in ambito scolastico e formativo. Per informazioni: www.cortisonici.org.


L'ODESSA a Milano

Passata incredibilmente inosservata alla stampa italiana, la drammatica vicenda dell'Odessa è protagonista della serata al micro cinema di via Paladini a Milano: a parlarne col pubblico ci sarà Bruno Oliviero, uno dei due autori.
Un gruppo di marinai russi abbandonati per cinque anni nelle acque del porto di Napoli, senza stipendio e col rischio di essere espulsi se avessero messo piede a terra: questa è la trama del documentario vincitore dell'edizione 2006 di Filmmaker.
I registi Leonardo Di Costanzo e Bruno Oliviero la
descrivono come una vicenda legata alla fine dell'impero sovietico, alle fortune immense di pochi oligarchi, ma soprattutto alle 'vittime necessarie' della trasformazione, troppo facilmente e silenziosamente
scomparse dalla nostra coscienza di vincitori.Programma completo su www.esterni.org


NEWS DEL GIORNO 23 GENNAIO

VARIAZIONI SUL TEMA

Inizia il 28 gennaio 2007 VARIAZIONI SUL TEMA, la rassegna di documentari d’autore organizzata dal Comune di Torre Pellice in occasione dell’anno delle Pari Opportunità per Tutti.
La questione delle Pari Opportunità, argomento estremamente complesso, benché spesso trattato con eccessiva superficialità, verrà analizzata e approfondita attraverso 11 documentari, proiettati a cadenza mensile, che di volta in volta prenderanno in esame i settori in cui è più accesa la diatriba tra parità e discriminazione: handicap fisico, disagio psichico, questioni di genere, problemi degli anziani, diritti dell'infanzia, integrazione degli immigrati e situazione dei reclusi.
Il linguaggio audiovisivo, grazie all’efficacia comunicativa che lo contraddistingue e all’immediato impatto emotivo, farà luce su realtà da cui, per distrazione, tendiamo a distogliere lo sguardo.
Obiettivo della rassegna è proporre un modello positivo: storie di persone che partendo da una condizione conflittuale arrivano a risoluzioni positive nelle quali le peculiarità dell'individuo trovano un ruolo nelle dinamiche sociali.
In concomitanza con le Universiadi 2007, la prima VARIAZIONE riguarderà proprio lo sport, visto e, soprattutto, praticato da atleti disabili: i documentari Diversi sguardi olimpici di Massimo Gnone e, in anteprima italiana, Tori Seduti di Claudio Cavallari e Fabrizio Scapin - domenica 28 gennaio, ore 16 presso la Civica Galleria d'Arte Filippo Scroppo, Torre Pellice - supereranno l'idea di anormalità, mostrando esperienze di atleti disabili impegnati in diverse discipline sportive durante i Giochi Paralimpici di Torino 2006.
Le VARIAZIONI continueranno, a cadenza mensile, fino al mese di novembre 2007: argomento della giornata di febbraio saranno il disagio psichico e le possibilità di inserimento nel tessuto sociale definito “normale” delle persone con problemi mentali.
Le questioni di genere saranno analizzate nel mese di marzo, mentre ad aprile si rifletterà sul ruolo della donna nella storia; giovani e lavoro e il precariato dopo i cinquant'anni saranno rispettivamente argomento dei documentari di maggio e giugno.
Altro fronte su cui si accanisce la discriminazione è l'immigrazione, cui verrà dedicato l'appuntamento di luglio; ad agosto, in occasione del Sinodo Valdese, VARIAZIONI affronta il tema del dialogo tra le religioni, mentre a settembre la quotidianità degli anziani farà luce sulle necessità, e al tempo stesso sulle potenzialità delle persone che hanno superato i 60 anni.
Chiudono la rassegna i due appuntamenti dedicati all’infanzia – ottobre – e al mondo del carcere – novembre – due ambiti su cui gravano pesantemente ignoranza e indifferenza.
Al termine di ogni proiezione è previsto un incontro con il regista e un esperto.
Domenica 28 gennaio, ore 16.00
Civica Galleria d'Arte Filippo Scroppo, via R.D’Azeglio 10,Torre Pellice (TO)
INGRESSO LIBERO
Diversi Sguardi Olimpici (Giulia Bondi, Massimo Gnone, Claudia Ribet, Luca Rosini)
seguirà
Tori Seduti (Claudio Cavallari, Fabrizio Scapin)
Diversi Sguardi Olimpici Un videoreportage di comunicazione partecipata sui Giochi Paralimpici Torino 2006 dielle Univerne è previsto un incontro con il regista e un esperto.
Giulia Bondi, Massimo Gnone, Claudia Ribet, Luca Rosini
(Italia, 2006, 18’, mini dv)
Il video, realizzato durante le Paralimpiadi invernali tra Torino, Pinerolo e Sestriere, raccoglie diversi sguardi su handicap, sport e comunicazione. Alle immagini dell’evento si alternano sguardi e voci di gente comune, testimonianze di atleti – Andrea Chiarotti, Tomas del Villar, Andrea Mazzocchi e altri – punti di vista di amministratori locali e una riflessione del giornalista Lorenzo Roata. Opera corale coinvolgente e composita, Diversi Sguardi Olimpici si afferma come strumento di riflessione collettiva.
Tori Seduti di Claudio Cavallari e Fabrizio Scapin
Italia-Francia, 2006, 67’, minidv)
Ciaz – Andrea Chiarotti – ha l’incarico di formare e allenare la Nazionale Italiana di Hockey su slitta, Ice Sledge Hockey, che rappresenterà l’Italia alle Paralimpiadi Invernali di Torino 2006: ha due anni per farlo.
È il più importante evento sportivo per disabili mai realizzato in Italia.
Si parte dal nulla, tutto è nuovo.
Nell’arco di questi due anni la squadra prende forma.
Attraverso le tensioni, le paure, l’aggressività e la tenerezza le diverse storie si intrecciano, portandoci con un filo di suspense verso l’evento finale.
Il documentario sarà presentato in anteprima italiana.
Partecipano i registi, Andrea Chiarotti e alcuni protagonisti dei documentari.
Per informazioni
Elena Brusasco
elena_brusasco@yahoo.it


NEWS DEL GIORNO 18 GENNAIO

River to River.Florence Indian Film Festival 2006 a Milano

Il River to River Florence Indian Film Festival, fondato e diretto da Selvaggia Velo, nasce nel 2001 come il primo festival al mondo dedicato totalmente al cinema indiano e a film sull’India.
Dall’8 al 14 dicembre 2006 si è tenuta a Firenze la sesta edizione del festival, una parte della quale sarà proiettata a Milano dal 19 al 21 gennaio 2007: tre lungometraggi dalla valenza universale, ma che affondano le proprie radici nel paese d’origine, quattro corti diversi tra di loro ma con un linguaggio narrativo unico e, infine, quattro documentari che trattano temi e storie interessanti ed estremamente attuali.
La rassegna è organizzata dall’Associazione Culturale River to River in collaborazione con Milano Cinema.
PROGRAMMA
venerdì 19 gennaio
ore 20.00 assaggi di cibo indiano offerto dall’Ente del Turismo Indiano di Milano e degustazione vino offerto da La Strada del Vino San Colombano e dei Sapori Lodigiani e il Consorzio Tutela Vini D.O.C. San Colombano
ore 21.00 Being Cyrus, Homi Adajania, inglese - sott. italiano, 89’, col., dvd, India, 2006
I sei personaggi di una famiglia parsi si muovono seguendo il ritmo del film, passando agilmente dallo psicologismo drammatico alla commedia bizzarra.
sabato 20 gennaio
ore 17.00 Detail, Kanwal Sethi, senza dialoghi, 7’, col., dvd, Israele-Palestina-Germania, 2005 Madsong, Natasha Mendonca, inglese - sott. italiano, 19’, col.&b/n, dvd, India, 2006 Temi attuali affrontati con stili diversi fra loro.
ore 18.00 I for India, Sandhya Suri, 70’, inglese - sott. italiano, col. e b/n, dvd, UK-Italia-Germania, 2005
Nel 1965 Yash Puri lascia l’India per trasferirsi in Inghilterra; inizia così uno scambio di filmati che per 40 anni costituisce il veicolo di comunicazione fra lui e la sua famiglia in India.
ore 21.00 Dubai Return, Aditya Bhattacharya, hindi - sott. italiano e inglese, 117’, col., dvd, India, 2005
Aftab Angrez è un ex criminale che vuole riguadagnare il prestigio perduto nel bizzarro mondo della malavita di Mumbai.
domenica 21 gennaio
ore 17.00 The Cherry on top, Ayesha Sood & Nitya Mehra, hindi - sott. italiano e inglese,16’, col., dvd, India, 2005 Kalakaar, Tejas Deoskar, senza dialoghi, 13’, b/n, dvd, India, 2005
Due cortometraggi che raccontano il lato più fantasioso dell’India.
ore 18.00 Kalasam, Anna Pitscheider, inglese - sott. italiano, 26’, col., dvd, Italia, 2006
Gli slum, le fabbriche di mattoni e le cave di pietra sono l’esempio di come sono finite le donne migrate dai villaggi al suburbano; i programmi di microcredito hanno frenato questo flusso offrendo un’alternativa al villaggio, per lo più in attività rurali.
ore 18.30 Ayla, the tsunamigirl, Wilma Ligthart, olandese - sott. italiano e nglese, 15’, col., dvd, Olanda, 2005
Ayla, una bambina di dieci anni, è testimone della tragedia dello tsunami del 26 dicembre 2004.
ore 19.00 Le nozze di Mongla, Pietro Silvestri, italiano, 21’, col, dv, India, 2005
Il rito del matrimonio presso la tribù dei Santali del Bengala: le varie fasi simboliche conservatesi fino ad oggi.
ore 21.00 Maine Gandhi Ko Nahin Mara (I did not kill Gandhi), Jahnu Barua, hindi - sott. italiano e inglese, 99’, col., dvd, India, 2005
Cosa collega la malattia del Professore Uttam Chaudhary alla morte di Gandhi?
In occasione dell’evento, dalle ore 20.00 di sabato 20 e domenica 21 gennaio il ristorante Shiva in Via Gian Galeazzo 7 a Milano propone un menù di specialità indiane ad un prezzo speciale.
Cinema Gnomo
Via Lanzone, 30/A (Vicolo Sant’Agostino)
20123 Milano
Mezzi pubblici MM1, MM2, 94, 50, 58, 14, 2
Per informazioni:
www.comune.milano.it
www.rivertoriver.it


NEWS DEL GIORNO 17 GENNAIO

La poetica di Aki Kaurismaki

Da venerdì 19 gennaio all¹Aula Magna del Centro Studi di Pordenone La poetica di Aki Kaurismaki
In anteprima a Cinemazero il capolavoro del regista finlandese
In esclusiva per Pordenone a Cinemazero il nuovo capolavoro di Aki Kaurismaki Le luci della sera in programmazione da venerdì 19 gennaio presso
l'Aula Magna del Centro Studi. Il suo ispiratore è Charlie Chaplin. Del resto Le luci della sera ("Laitakaupungin valot") evoca il mitico regista di Luci della città. Anche il protagonista, Koistinen, è un omino chapliniano: senza la sana aggressività di Charlot, ma suo gemello per la vocazione al silenzio, l'ostinato ottimismo, il molo di
reietto) della società. «Chaplin - dice il regista. finlandese Aki Kaurismnaki - è il più grande in assoluto. In una sua singola inquadratura c'è tutto, dal dramma al comico». Ambientato nell'implacabile freddezza di Helsinki, dove il mal di vivere di ciascuno si manifesta in esplosioni di violenza o si affoga nel fondo di una bottiglia, il film sposa un pessimismo radicale con un'impalpabile atmosfera da fiaba, che resta tra le caratteristiche più inimitabili del cineasta finlandese. Lo stile, infatti, è «puro Kaurismaki», al livello dei precedenti come Nuvole in viaggio e L'uomo senza passato. Basta guardare una sua inquadratura per dire «Quello è un Kaurismaki!». Tutto ciò, raccontato alla Kaurismaki: personaggi che attraversano il mondo come sonnambuli, dialoghi lunari, sigarette e alcool ovunque, cani che recitano più degli attori, fortissimo senso dell'ellissi e musica a go-go («La uso per coprire i dialoghi», dice). Aki Kaurismaki, 49 anni, è un piacere vero: la semplicità classica e profonda; lo stile pulito tutto condensato sui protagonisti e sulla storia, senza distrazioni. Ma non si pensi al lieto fine alla maniera americana: le disgrazie prendono un'ora e un quarto del film, la carezza un secondo. Ogni biografia è anche un'autobiografia e Kaurismaki non ne fa mistero.
Programma
Venerdì 19 GENNAIO 2007
SalaTotò ­ 19.00-21.00 LE LUCI DELLA SERA di Aki Kaurismäki
Sabato 20 GENNAIO 2007
SalaTotò ­ 17.00-19.00-21.00 LE LUCI DELLA SERA di Aki Kaurismäki
Domenica 21 GENNAIO 2007
SalaTotò ­ 15.00-17.00-19.00-21.00 LE LUCI DELLA SERA di Aki Kaurismäki
Lunedì 22 / Martedì 23 GENNAIO 2007
SalaTotò ­ 19.15-21.00 LE LUCI DELLA SERA di Aki Kaurismäki
www.cinemazero.it

 
<< Cortomese agosto - dicembre 2006 Cortomese maggio 2007 >>

Commenti
5 Commenti - 4,8/5 - Voti : 5
Inserito il 11 settembre 2003 alle 10:36:40 da Anonimo.  4/5
 
Mi fa piacere che anche Voi create dei siti interessanti e importanti; congratulazioni
Inserito il 12 settembre 2003 alle 11:17:40 da renato.  5/5
 
PER NOI FILMMAKER POTREBBE DIVENTARE UN PUNTO DI RIFERIMENTO,BRAVI.
Inserito il 09 luglio 2005 alle 11:22:42 da Anonimo.  5/5
 
ottimo, ho un corto da fare e non so dove presentarlo
Inserito il 17 giugno 2007 alle 23:06:42 da Anonimo.  5/5
 
complimenti è davvero un bel sito. Ottima l'idea... queste sono che aiutano ad andare avanti....grazie...simona
Inserito il 24 luglio 2007 alle 19:27:59 da Anonimo.  5/5
 
salve volevo farvi i complimenti per il vostro sito che &#232; davvero molto funzionale e ricco di informazioni mirate e utilissime...grazie
claudia

 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

XI CONCORSO


Eventi
<
Novembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --


I preferiti
Lenola e dintorni (14771)
GRUPPO INVENTA UN FILM - FACEBOOK (12385)
PAGINA INVENTA UN FILM - FACEBOOK (12001)
Lenola e dintorni extra (9903)
Cinecittà news (7220)
CineMio (6032)
Il corto.it (3852)
Screensaver rai (3325)
Siti di cinema e cultura (2892)
Cortomese (a cura di Inventa un Film) (2411)

 
 ©2007 inventaunfilm.it  P.IVA 01975730597
Contattami
Realized by Gianbattista Magni
Questa pagina è stata eseguita in 5,859375E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile