Inventa un Film
  Articoli     
 


Iscritti
 Utenti: 435
Ultimo iscritto : lupoalato
Lista iscritti

Visitatori
Visitatori Correnti : 30
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Accessi

 
Corto Mese
Inserito il 03 settembre 2003 alle 09:50:04 da Admin.

Cortomese 2008 - 2009

Vai al Cortomese aggiornato








questa è la pagina con l'archivio notizie 2008 e 2009

Per ulteriori informazioni su tutte le manifestazioni e in particolare sul festival di cortometraggi Inventa un Film:
Ermete Labbadia (340/8014229)
inventaunfilm@inventaunfilm.it





NEWS DEL GIORNO 21 MAGGIO 2009

Universo corto in scadenza


la scadenza per partecipare ad Universo corto 2009, festival internazionale per cortometraggi riservato a studenti universitari o a corsi o scuole di cinema, è fissata al 30 maggio 2009.
Per partecipare è necessario inviare uno o più lavori a: Cineclub Arsenale, Vicolo Scaramucci 4, 56100, Pisa, Italia.
Il primo premio è 2500,00 euro; il secondo 1000,00¸il terzo 500,00.
La finale si svolgerà a fine giugno.
Il presidente della manifestazione è Roberto Faenza.
Il presidente del comitato creativo Oliviero Toscani
Il direttore responsabile Francesco Monceri.
Il bando integrale è consultabile su http://www.giovanipersone.splinder.com



NEWS DEL GIORNO 20 MAGGIO 2009

Tuscia Film Festival: Le anticipazioni

La 9^ edizione 2009 del Tuscia Film Fest - la seconda sotto la direzione artistica di Italo Moscati - sarà contraddistinta da un'importante novità:
la collaborazione con un'altra manifestazione culturale di primo piano fortemente legata al territorio, il Premio Tarquinia-Cardarelli diretto dal critico letterario Massimo Onofri. A partire da quest'anno, infatti, una
delle serate del TFF sarà dedicata a un film italiano dell'ultima stagione cinematografica tratto da un romanzo e l'ospite che interverrà all'incontro sarà l'autore del libro da cui è stato tratto il film.
Protagonista di questa serata cinematografico-letteraria sarà lo sceneggiatore e scrittore Umberto Contarello, autore del romanzo Una questione di cuore, da cui Francesca Archibugi ha tratto il film Questione
di cuore con Kim Rossi Stuart, Antonio Albanese, Micaela Ramazzotti, Francesca Inaudi.
Contarello sarà ospite del Tuscia Film Fest la sera di giovedì 2 luglio presso il cortile del Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz di Viterbo, arena principale del festival. Al termine dell'incontro che inizierà alle
21.30 verrà proiettato il film della Archibugi.
La sesta edizione del Tuscia Film Fest prenderà il via il prossimo 26 giugno 2009 a Viterbo per poi fare tappa fino al 1° agosto in alcune delle località più suggestive del viterbese: il borgo di Civita di Bagnoregio, la Rocca
Borgiana di Nepi e il Museo del Vino di Castiglione in Teverina.
Il programma definitivo del Tuscia Film Fest 2009 sarà presentato a Viterbo il prossimo 18 giugno nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'evento.
Per news, anticipazioni e tutte le altre informazioni sul TFF:
http://www.viterbocinema.com.



NEWS DEL GIORNO 25 MARZO

IN USCITA "LEGAMI DI SANGUE"

Il 27 Marzo esce nelle sale Legami Di Sangue, il film d’esordio alla regia di Paola Columba, già autrice e regista teatrale. Il film è prodotto da Fabio Segatori per la Baby Films.
Legami Di Sangue ha vinto il Premio Flaiano per la Miglior Opera Prima e quello per la Miglior Attrice Protagonista, assegnato a Cristina Cellini. Il film in concorso al Philadelphia Film Festival, ha ottenendo grande successo di pubblico e critica tanto da conquistare una distribuzione in America. Il film ha poi partecipato a numerosi altri Festival nazionali ed internazionali.
All'interno di una famiglia contadina di oggi, tre fratelli e una sorella si contendono una misera eredità. A far da contrappunto a questa lotta, il mondo sospeso e infantile di uno di loro, Andrea, down e con gravi problemi respiratori. Visceralmente uniti dall’amore, i fratelli arriveranno ad odiarsi.
Legami di Sangue è il primo film girato interamente in Molise in uno sperduto casolare dell’entroterra. Racconta in modo realistico il mondo dei contadini di oggi, senza folklore né sentimentalismo. Il film e stato realizzato in modo veramente indipendente senza chiedere finanziamenti pubblici o televisivi. “la grande libertà che abbiamo avuto, dalla fase di scrittura alla scelta degli attori, insieme all’entusiasmo del gruppo di lavoro – dice infatti la regista – ci ha aiutato a superare le limitazioni del budget”
Come la regista anche gli attori hanno alle spalle anni di teatro, a cominciare da Cristina Cellini, Andrea Rugoni, Pino Rugiano, Alberto Cracco, Fulvio Cauteruccio, Cristina Mantis, Vanessa Galipoli fino al molisano Aldo Gioia. Caso a parte è Giovanni Capalbo, attore contadino parito dalla Lucania e arrivato a lavorare con Mel Gibson, Albel Ferrara e Peter Greenway.





NEWS DEL GIORNO 19 GENNAIO

CORTOLANDRIA: FESTIVAL SULLA VALORIZZAZIONE DEL DIALETTO

Il Comune di Andria, in collaborazione con Incanto, indice la prima edizione del festival Cortolandria.
Cortolandria è il primo festival italiano di cortometraggi che dedica una alla valorizzazione del dialetto, diventata ormai, una vera e propria lingua.
La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti, sono ammessi a partecipare cortometraggi anche provenienti dall’estero purché sottotitolati in italiano.
Le sezioni in concorso sono le seguenti:
DIALETTANDO: durata massima complessiva di un corto 15 minuti (titoli di coda e di testa compresi).*
A TEMA LIBERO: durata massima complessiva di un corto 15 minuti (titoli di coda e di testa compresi).
SOGGETTI SCOLASTICI: opere prodotte in ambito scolastico di ogni ordine e grado 12 minuti .
Per infoe bando completo:
http://www.cortolandria.it



NEWS DEL GIORNO 30 DICEMBRE

MA CHE FILM LA VITA
FESTIVAL CONCORSO DI CORTOMETRAGGI


Associazione no profit Artù, Informagiovani Novellara, Associazione Augusto per la vita In collaborazione con: Comune di Novellara Assessorato alla Cultura Organizzano la quarta edizione del festival concorso di cortometraggi, che si terrà a Novellara (RE) il 15 febbraio 2009 in occasione del Nomadi Incontro-Tributo ad Augusto Daolio presso il Teatro della Rocca. Il Festival è dedicato ad Augusto Daolio dei Nomadi.
Si ricorda che le opere dovranno essere corredate dalla scheda di iscrizione e di copia del presente Bando firmato per accettazione, dovranno essere consegnate o spedite con raccomandata A/R, entro e non oltre il 18/01/2009 (per le spedizioni farà fede il timbro postale), a Informagiovani di NovellaraPer informazioni:
http://www.informagiovaninovellara.net

NEWS DEL GIORNO 20 DICEMBRE

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI REGIA TEATRALE Premio Fantasio Piccoli 2008 - XI Edizione


E' Claudia Puglisi da Palermo la vincitrice dell'edizione 2008.
La giuria tecnica assegna a Claudia Puglisi il primo premio assoluto. Al secondo posto Matteo Lanfranchi di Milano, al terzo Carmen Lopez, da Madrid.
Tre serate, 18 registi e tanto pubblico per l'undicesima edizione del Festival Internazionali di Regia Teatrale Premio Fantasio Piccoli 2008. Tra le 18 versioni dell'Amleto di Shakespeare, tutte estremamente diverse e di buona qualità, che i registi hanno dovuto mettere in scena in 18 minuti di tempo, l'ha spuntata Claudia Puglisi, direttamente da Palermo.
Ecco la motivazione dettata dalla giuria: “Per la reinterpretazione e la riscrittura drammaturgica di buon livello che non tradisce l'originale shakespeariano, si è pensato di premiare una visione registica capace di coniugare, seppur con qualche ingenuità, azione ed invenzione”.
Claudia Puglisi: “Sono emozionata per la vittoria – dice -, è la mia prima volta al Festival, è stata un'esperienza bellissima. Credo di aver vinto per aver rispettato Shakespeare: pur sdrammatizzando l'Amleto e rendendolo comicamente, credo di aver interpretato a mio modo lo spirito della tragedia”.
La giuria, composta da Virginia Sommadossi (Festival Drodera e Dordesera Fies Factory One), Franco Oss Noser (direttore del Centro Santa Chiara), Mariano Furlani (regista e direttore dell'Estate Fiesolana), Pino Petruzzelli (regista e attore genovese), Giovanni Moleri (regista e direttore del Teatro dell'Aleph), Antonia Dalpiaz (scrittrice e critica teatrale) e David Heine (vincitore dell'edizione 2007 del Festival) ha poi premiato al secondo posto Matteo Lanfranchi, per “un raffinato disegno scenico, che rende, seppur parzialmente, la glaciale atmosfera del dramma”; Carmen Lopez conquista invece il terzo posto, per “una rilettura dell'Amleto, riportata ai giorni nostri, nel dramma di due giovani d'oggi, rappresentazione lineare e ben interpretata”. Carmen commenta così il suo piazzamento: “E' stata l'opera più rapidamente scritta e diretta di tutta la mia vita: sono contenta del risultato , e già ho in mente l'intera messinscena”.
La Giuria Giovani, composta dagli allievi della scuola di teatro EstroTeatro, ha dato lo stesso esito: sempre Claudia Puglisi da Palermo, così come per il premio del pubblico, assegnato sempre alla regista siciliana con la votazione media di 9,03.
Premio speciale assegnato a da parte dell'Accademia di regia del Teatro dell'Aleph di Bellusco (Milano), che ha scelto Carmen Lopez, da Madrid, che si aggiudica 300 euro e la promessa di organizzare una selezione del Festival a Madrid per l'edizione 2009.
Il vincitore del Premio Fantasio Piccoli potrà scegliere tra 1000 euro in denaro o la somma corrispondente per la produzione intera del suo Amleto, per una residenza in teatro e alloggio per 20 giorni e almeno tre repliche per lo spettacolo allestito. I primi tre registi classificati avranno inoltre la possibilità di circuitare in 6 teatri del Trentino.
Il Direttore artistico Mirko Corradini si ritiene soddisfatto di questa Edizione "di ottima qualità, che ha lasciato emergere uno studio ed un lavoro approfiondito da parte di tutti i registi partecipanti; sono sicuro - aggiunge - che la formula dei Festival Territoriali, che hanno selezionato i 18 finalisti giunti a Trento, sia sicuramente positiva e abbiamo intenzione di portarla avanti e svilupparla già dal prossimo anno. Sono attese grosse novità!".


NEWS DEL GIORNO 9 DICEMBRE

CORTO IMOLA FILM FESTIVAL 2008
Imola (BO) - Teatro dell'Osservanza
15° edizione / 4-8 dicembre 2008


i vincitori
Lunedì 8 dicembre 2008 si è conclusa la 15ª edizione del Corto Imola Film Festival (diretta da Maria Martinelli) che in cinque giorni di ricchi appuntamenti ed anteprime ha portato al Teatro dell'Osservanza di Imola un pubblico attento ed affezionato.
La manifestazione (che fa parte della rosa degli 11 Festival legati al SNGCI per l'assegnazione dei Nastri d'Argento al Cortometraggio) ha presentato con successo i suoi due momenti principali: il Concorso Internazionale per Lungometraggi Indipendenti e il consolidato Concorso Europeo per Cortometraggi.
Il Festival si è valso inoltre di una serie di eventi speciali ed incontri, dedicati quest'anno al cinema italiano: graditi ospiti sono stati il regista campano Antonio Capuano e l'attore Giuseppe Battiston. Immutato l'appuntamento, richiestissimo dalle scuole, con KinderKino, il cinema per ragazzi.
Come da tradizione, la serata finale è stata all'insegna della Cerimonia di Premiazione.
CONCORSO EUROPEO CORTOMETRAGGI
La Giuria del Concorso Europeo per Cortometraggi-composta dal docente e Presidente del Corso di Laurea Dams, Università di Bologna, Giacomo Manzoli, dal documentarista Fabrizio Varesco e dal redattore e critico cinematografico Manlio Gomarasca- ha così deliberato:
Premio Miglior Cortometraggio Fiction a:
NUESTRO PROPRIO CIELO
di Roberto Pérez Toledo
Per l'abilità con cui l'autore è riuscito a condensare la complessità e le sfumature di una storia d'amore, passando dalla commedia al melodramma, alla tragedia.
Per la sicurezza con cui sono gestiti lo spazio e il tempo nella regia e nella scrittura dei dialoghi che lo rende un perfetto esempio di semplicità ed efficacia nella realizzazione di un film con le caratteristiche di un cortometraggio.
Premio Miglior Cortometraggio Non-Fiction
THE WEREPIG
di Samuel Orti Marti
Per la qualità dell'animazione che riesce a creare una vitale tensione fra forme classiche e nuove tendenze del genere. Per l'originale "humour" nero, ben calibrato nel corso della narrazione.
Menzioni speciali a:
EXIT
di Jochen Kuhn
Per l'evidente valore artistico e il grande pregio figurativo.
ON THE LINE
di Jon Garaño
Per la capacità di miscelare linguaggi di fiction e non-fiction in un racconto di forte impatto.
CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
La Giuria del Concorso Internazionale per Lungometraggi-composta dal regista Antonio Capuano, dal produttore Gianfilippo Pedote, dal regista televisivo e documentarista Lorenzo Hendel e dalla organizzatrice di festival ed esperta di cinema russo Aliona Shumakova- ha così deliberato:
Premio Città di Imola - Il Grifone al Miglior Lungometraggio a:
ACT OF VIOLENCE
di Lars Henning Jung
Per il pregevole e moderno impianto visivo e per la capacità di raccontarci, attraverso notevoli interpretazioni una situazione di violenza tra un gruppo di giovani amici.
Menzione Speciale:
FELIZ NATAL
di Selton Mellon
Per l'intensa fluidità del linguaggio cinematografico con cui racconta la storia dolorosa di una realtà familiare attraverso la naturalezza recitativa degli attori apparentemente indifferenti ai movimenti della macchina da presa e alle esigenze della fotografia.
Menzione Speciale:
NINA
diThibauld Staib
Per la capacità di dare spazio nel film al personaggio di Nina, donna e porno star di grande forza espressiva.
Per informazioni:
http://www.cortoimolafestival.it


NEWS DEL GIORNO 2 DICEMBRE

“Dallo zolfo al carbone“ Il documentario italiano più premiato del 2008 arriva in Canada

Dopo i successi di critica e pubblico che lo hanno portato al primo posto della classifica dei migliori documentari italiani del 2008, “Dallo zolfo al carbone”, opera del regista siciliano Luca Vullo, verrà presentato il 10 dicembre a Toronto e il 14 a Windsor (CDN), nell’ambito del convegno “Sicilia senza confini”, curato da una delegazione del Se.R.E.S., guidata dal direttore per l’emigrazione Don Filippo Buonasera.
Le proiezioni, a cui seguirà un dibattito con il regista, rientrano in un catalogo di relazioni che mirano ad approfondire ed attualizzare l’aspetto antropologico,sociologico ed economico siciliano: “Essere siciliani in un mondo globalizzato”, “La mobilità umana come scambio di intelligenze” e “La Sicilia: cantiere nel mondo”.
“Dallo zolfo al carbone”, patto segreto Italo-Belga, 1946: l’iniziativa assunta dal primo Presidente della Repubblica Italiana, Luigi Enaudi, fu allora ritenuta di notevole vantaggio, in quanto, da un lato forniva a molti italiani la certezza di un lavoro e dall’altro garantiva al Paese una fonte energetica sicura per l’avvio di un processo industriale che riuscisse a sollevare l’economia nazionale.
Di fatto, sfruttamento, assenza di sicurezza sul lavoro, migrazione, integrazione e perdita d’identità risultano gli aspetti dominanti di un documentario che mette in luce le trame perverse di un gioco di potere, quando nel secondo dopoguerra, migliaia di uomini vennero venduti dal proprio Paese per un sacco di carbone.
“Dallo zolfo al carbone” è una produzione low budget, prodotto dalla Ondemotive di Luca Vullo con il sostegno economico di otto aziende private del territorio di Caltanissetta, una banca e l’Assessorato all’Identità e il Futuro del Comune di Caltanissetta.
http://www.lucavullo.it


NEWS DEL GIORNO 14 NOVEMBRE

VISTA HIGHER LEARNING

Pubblichiamo integralmente un appello lasciato nel nostro forum dai responsabili di Vista Higher Learning


"Appello per cortometraggi! (francese – spagnolo – italiano - tedesco)

Vista Higher Learning è una casa editrice con sede a Boston MA, negli Stati Uniti.
Pubblichiamo libri di testo scolastici in lingua straniera (francese, spagnolo e italiano) per le università americane e canadesi e per il mercato delle scuole superiori. Una chiave del nostro programma è includere cortometraggi come strumento d’apprendimento; questi sono adatti nel mostrare la cultura di paesi differenti e incoraggiano gli studenti ad usare il linguaggio che hanno appreso. Abbiamo avuto successo con questo metodo in spagnolo e successivamente in francese. Stiamo attualmente lavorando al nostro primo progetto d’italiano.

Siamo costantemente alla ricerca di cortometraggi per nuovi programmi e revisioni di programmi esistenti. Se siete in possesso di cortometraggi che vorreste sottoporre alla nostra considerazione, saremmo lieti di avere l’opportunità di vederli.

Elencati troverete dei criteri base per la selezione.
1. Tutti i film devono avere dei dialoghi.
2. Tutti i film devono essere in francese, italiano, spagnolo o tedesco. Non sono ammessi dialetti regionali, ma sono ammesse varianti d’accenti regionali.
3. Tutti i film non devono superare i 30 minuti di durata massima, con margini di flessibilità.

Se un film venisse selezionato per l’utilizzo in uno dei nostri programmi, contatteremo i detentori dei copyright per negoziare le condizioni d’uso e stipulare un contratto.

Per dare un’idea del tipo di cortometraggi che stiamo cercando, ecco qualche lavoro che abbiamo inserito nel nostro libro di testo francese:

J’attendrai le suivant… di Philippe Orreindy, Émilie Muller di Yvon Marciano, La révolution des crabes di Arthur de Pins, De l’autre côté di Nassim Amaouche, e L’homme qui plantait des arbres di Frédéric Back.

Di seguito alcuni titoli apparsi nei libri di testo spagnoli :

El ojo en la nuca di Rodrigo Plá, Éramos pocos di Borja Cobeaga, Viaje a Marte di Juan Pablo Zaramella, e Diez minutos di Alberto Ruiz Rojo.

I film sottoposti alla nostra attenzione dovrebbero preferibilmente essere su DVD in formato NTSC, con sottotitoli in inglese. Qualora non fosse possibile i film in versione PAL e senza sottotitoli verranno accettatti. (VHS possono essere accettate solo se strettamente necessario)

Vi invitiamo a mandare i vostri lavori a :

Film Research
Vista Higher Learning, Inc.
31 Saint James Ave., Suite 1005
Boston, MA 02116
USA

Grazie mille!
E-mail: film@vistahigherlearning.com "


NEWS DEL GIORNO 10 NOVEMBRE

CAPITELLO D'ORO IV edizione

Venerdì 27 – Sabato 28 – Domenica 29 marzo 2009
Paestum

“HERCULANEUM. DIARI DEL BUIO E DELLA LUCE”
“TESSERE DI PACE in Medio Oriente”
INFO: http://www.capitellodoro.it

NEWS DEL GIORNO 4 NOVEMBRE

E'INIZIATO IL NET INDIPENDENT FILM FESTIVAL

E’ iniziato il Net Indipendent Film Festival, un festival di cinema streaming completamente on line. E' sufficiente collegarsi all’home page di neche http://www.www.neche.it; http://www.niff.it; http://www.carofilm.it;
e cliccare NIFF 2008 per vedere tutte le 11 opere filmiche e poi eventualmente, chi lo desidera, votarle.
Chi volesse scrivere 5 righe di critica è ben accetto, le scriva a info@neche.it e verranno pubblicate.

NEWS DEL GIORNO 20 OTTOBRE

BLUES AL FEMMINILE 18^ EDIZIONE

Dal 21 ottobre
Anche quest'anno la rassegna Blues al Femminile annovera nel suo ricco cartellone di concerti dal vivo – ben trentasette in tutte le province del Piemonte – un ciclo cinematografico curato da Luciano Federighi e intitolato "Hollywood & Broadway Blues: il musical al femminile". Tutti i martedì, dal 21 ottobre al 9 dicembre 2008, il cinema Fratelli Marx (corso Belgio 53, ingressi a 5 e 3 euro) ospiterà alcune pellicole entrate nella storia della cinematografia internazionale. Tra i titoli* "Love me or leave me" di Charles Vidor a "The girl can't help it" di Frank Tashlin, da "Pete Kelly's blues" di Jack e Harry Webb a "Words and music" di Norman Taurog - accomunati dalla presenza di leggendarie voci femminili blues e jazz, come Ella Fitzgerald, Judy Garland, Julie London e Peggy Lee.
Per informazioni:
Associazione Culturale Centro Jazz Torino
Via Pomba 4, 10123 Torino
http://www.centrojazztorino.it




NEWS DEL GIORNO 16 OTTOBRE

ENTRA NEL VIVO CINEMAMBIENTE

Dopo l¹inaugurazione tra convegni, mostre e l¹anteprima nazionale del film giapponese Pujee, entra nel vivo la programmazione di CinemAmbiente.
Venerdì 17 ottobre si comincia alle 9 con le proiezioni della sezione Ecokids che presenta alcune anteprime nazionali tra cui Garbage! The revolution starts at home del canadese Andrew Nisker seguito da un dibattito con educatori ed esperti.
Alle 17,45 il museo regionale di scienze naturali nell¹ambito del programma della mostra ³I tempi stanno cambiando² ospita la conferenza ³Tre secoli di osservazioni metereologiche a Torino² tenuta da Luca Mercalli.
Aperitivi letterari al Circolo dei Lettori e una tavola rotonda al Massimo sul tema ³Perché bere acqua in bottiglia?², in cui intervengono giornalisti ed esperti quali Oliviero Beha e Ugo Volli. Alle 18,30 al Cinema Massimo anteprima nazionale del film The Beast Within, sul difficile e poco considerato tema dei combattimenti tra animali, con l¹intervento del regista Yves Scagliola.
Alle 20,30 una serie di documentari e cortometraggi si alternano al Cinema Massimo, in particolare segnaliamo in sala 2 l¹anteprima nazionale, già anticipata alle scuole, di One Water (Usa, 2008, 68¹) un documentario girato
in quindici nazioni e che ha raccolto le dichiarazioni di personalità quali il Dalai Lama sul tema dell¹acqua; il documentario è diretto da Sanjeev Chatterjee e Ali Habashi (che interviene per presentare il film). Alla stessa ora, ma nella sala 3, ci sarà il documentario italiano Le pere di Adamo (Ita, 2007, 90¹) un racconto originale del nostro presente preceduto dall¹intervento del metereologo e co-protagonista del film Luca Mercalli e del regista Guido Chiesa.
http://www.cinemambiente.it


NEWS DEL GIORNO 11 OTTOBRE

4. Giornate di Cinema Omosessuale


Dopo il successo dell'italiano "Un altro pianeta" di Stefano Tummolini, vincitore del Queer Lion Award quale "miglior film con tematiche omosessuali" alla 65. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, torna a Venezia il cinema glbt, e sarà italiano anche il programma della 4ª edizione delle Giornate di Cinema Omosessuale in programma dal 17 al 19 ottobre a Mestre (Venezia), organizzate ancora una volta dall'associazione CinemArte con il sostegno del Comune di Venezia. Una scelta precisa quella di dare ampio spazio alla cinematografia del nostro paese per sottolineare l'importanza che anche in Italia sta finalmente assumendo la cinematografia queer. Evento di apertura sarà il lungometraggio Ciao di Yen Tan, scritto ed interpretato dal genovese Alessandro Calza, presentato da CinemArte anche al recente Venice Film Market della Mostra del Cinema. Film di chiusura sarà invece Due volte genitori, splendido e commovente documentario del milanese Claudio Cipelletti. Ma il viaggio lungo la penisola attraversa anche la Torino di Roberto Cuzzillo e del suo toccante Senza fine, la Bergamo bacchettona di Homo Fobicus - L'involuzione umana all'alba del terzo millennio, la Bologna misteriosa di All'amore assente di Andrea Adriatico, il ricco ed alienante Nordest, la difficile Calabria, la rumorosa Città Eterna dei corti del giovane Fabio Mollo, prodotti dal Centro Sperimentale di Cinematografia. Proiezioni presso il Teatro "Arnaldo Momo" di via Sernaglia, angolo via Cappuccina, a Mestre.
Info: http://www.cinemarte.net

NEWS DEL GIORNO 10 OTTOBRE

anteprima del film-documentario La Nacion Mapuche


Venerdi 17 ottobre, alle ore 21, all'auditorium dell' assistenza pubblica di Via Gorizia, 2 (Parma) proiezione in anteprima del film-documentario La Nacion Mapuche(diretto da Fausta Quattrini e prodotto da Daniele Incalcaterra) vincitore dell'ultima edizione del Torino Film Festival come miglior documentario.

http://www.associazionelegiraffe.org/index.php?option=com_content&task=v
iew&id=226&Itemid=78



Introdurra' la proiezione Daniele Incalcaterra.

INGRESSO LIBERO

Iniziativa compresa nella programmazione del festival dei diritti umani-edizione 2008-09, organizzato dalla Provincia di Parma.

http://www.festivaldirittiumani.it/index.php


NEWS DEL GIORNO 26 SETTEMBRE

CINEMAMBIENTE DAL 16 OTTOBRE


115 film da 21 paesi per raccontare l¹ambiente e l¹uomo nel suo rapporto con la natura, i suoi simili, gli oggetti che fabbrica e ciò che coltiva.
Nel mese di ottobre Torino sarà ancora una volta sede del più importante festival di cinema a tematica ambientale in Italia con il Festival Cinemambiente, per raccontare con immagini e film, suoni, incontri, mostre, aperitivi letterari, workshop e dibatti lo stato di salute dell¹uomo e del pianeta e soprattutto per immaginare insieme un nuovo modello di vita ecosostenibile.
Fondato e diretto da Gaetano Capizzi e organizzato dal Museo Nazionale del Cinema, il Festival Cinemambiente avrà luogo a Torino dal 16 al 21 ottobre 2008 per superare con l¹XI edizione lo straordinario successo di pubblico e
di attenzione dello scorso anno e ribadire il ruolo di maggiore manifestazione cinematografica italiana a tematica ambientale.
Tornano le iniziative di sensibilizzazione della sezione Ecokids, un festival nel festival, che grazie all¹appoggio di volontari e personaggi del mondo dello spettacolo porta il cinema ambientalista nelle scuole elementari, medie e superiori di 15 comuni piemontesi e, per la prima volta,
raggiunge anche la Valle d¹Aosta.
Confermata la formula concorso con le tre sezioni: Doc Internazionali, Partendo da un leit motiv comune, l¹ambiente in tutte le sue accezioni, i film in concorso sono accomunati da un grande impatto cinematografico che
unisce la qualità e la passione per la settima arte all¹interesse per le questioni di grandi attualità. Doc Italiani e Cinema di Animazione, ma il Festival Cinemambiente non si esaurisce con i suoi concorsi. Il cartellone è, infatti, impreziosito della sezione Panorama, che porta a Torino molti medi e cortometraggi a tema ambientale, così come è sempre più rilevante il
contributo alla riflessione delle sezioni Ambiente e Diritti e Ambiente e Lavoro, così come di grande importanza e interesse sono le mostre fotografiche allestite al Museo Regionale di Scienze Naturali.
Si parlerà di ethical living, come testimoniato da Leo Hickman, figura di riferimento dell¹ambientalismo internazionale e in questo caso Presidente di
Giuria, di nucleare analizzando scientificamente le possibili conseguenze, del rapporto con il regno animale, di acqua, risorsa preziosa e non alla portata di tutti, di ecodesign, nell¹anno in cui Torino è capitale mondiale
del design e in occasione dell¹anno polare internazionale il popolo Inuit sarà chiamato a testimoniare lo stato del pianeta.
Molte le collaborazioni (Inail, Amnesty International) e le televisioni coinvolte (Rai, Current Tv, Discovery Italia, MTV, Nickelodeon) e molte saranno le presenze importanti confermati al momento i registi ­con film in
concorso- Silvio Soldini, Daniele Segre e Guido Chiesa e la diva hollywoodiana Daryl Hannah a testimonianza dell¹attenzione diffusa alla situazione ambientale.
http://www.cinemambiente.it


NEWS DEL GIORNO 25 SETTEMBRE

FESTIVAL 'O CURT:APERTE LE ISCRIZIONI
ALLA UNDICESIMA EDIZIONE



Sono aperte le selezioni per la undicesima edizione di 'O Curt, Festival di cortometraggi organizzata dalla Mediateca S. Sofia dell'Assessorato alle Politiche giovanili - Servizio giovani del Comune di Napoli.
Il Festival, dedicato alla produzione audiovisiva breve, nato come osservatorio sulla produzione regionale è diventato negli anni un appuntamento internazionale e si svolgerà come sempre presso l'Institut Français de Naples - le Grenoble a febbraio 2009; è a tema libero, ma sono previste anche due sezioni su temi specifici :"Il lavoro" e "L'Italia non è un paese razzista".
La partecipazione è gratuita i film dovranno essere spediti entro il 21 novembre unitamente alla scheda scaricabile sul sito www.ocurt.it al seguente recapito:
Comune di Napoli - Mediateca S. Sofia,
via S. Sofia n. 7 - 80139 Napoli
o consegnate allo stesso indirizzo
dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17
http://www.ocurt.it


NEWS DEL GIORNO 17 SETTEMBRE

1° INDEPENDENT FILM FESTIVAL: ACQUEDOLCI


Al termine della proiezione delle 10 opere finaliste sono stati proclamati i vincitori della 1ª edizione del
Festival cinematografico acquedolcese: “Compito in classe”,
del regista barese Daniele Cascella, si è aggiudicato il
Premio AIFF 2008 per il miglior cortometraggio, il Premio
PsychoLand per il cortometraggio più votato dalla Giuria
popolare, nonché il Premio della Stampa, già tributato lo
scorso 31 agosto dalla Commissione Giornalistica accreditata al Festival. A “Tana libera tutti” di Vito Palmieri è andato il Premio MineMed 2008 per la migliore colonna sonora.
«“Compito in classe” è un corto difficile che parla
dell’infanzia negata, violata e maltrattata» ha dichiarato
il vincitore Daniele Cascella presente all’evento, già
regista di 2ª unità per Pupi Avati, Giuseppe Tornatore,
Ettore Scola e Ricky Tognazzi e vincitore del Giffoni Film
Festival 2006. Il regista pugliese si è detto «felice che il cortometraggio abbia toccato così intensamente il cuore
degli spettatori».
“Compito in classe” ha vinto con la seguente motivazione:
«per la realizzazione tecnica e le modalità narrative
attraverso cui il soggetto è proposto, inequivocabili prove
di stile, eccellenza registica e sensibilità autoriale. Per
l’uso sapiente ed equilibrato della fotografia, efficace
strumento di esaltazione dei contrasti. Per il significativo messaggio di sopravvivenza dell’ingenuità e dell’amore all’abominio dell’orrore e della violenza, nonché per l’ampiezza dello spettro di fruizione del messaggio stesso.
Per la forza espressiva con cui l’opera denuncia l’abuso sui minori».
http://www.psycholand.it


NEWS DEL GIORNO 10 SETTEMBRE

COLLECCHIO VIDEO FILM FESTIVAL 2008
I vincitori



La Giuria del 5° Collecchio Video Film Festival, composta da: NICO GUIDETTI, DARIO NEGLIA, ALDO ROMERSA ha assegnato i seguenti premi:
UOMINI: CRONACHE E MEMORIE
1° PREMIO
DALLO ZOLFO AL CARBONE di Luca Vullo
Per l’originalità e l’urgenza del soggetto, che tiene insieme con maturità espressiva un caso politico, il racconto personale e la memoria di un’intera comunità
Menzione Speciale
SERGOV di Danilo Caracciolo e Roberto Montanari
Per la delicatezza dello sguardo e la capacità di mantenere viva la tradizione zavattiniana di un documentario che sa scoprire la verità delle piccole storie altrimenti dimenticate
STILE LIBERO
1° PREMIO
TRAMONDO di Giacomo Agnetti e Davide Bazzali
Per il talento nel maneggiare una tecnica espressiva complessa, il tratto personale e la vitale anarchia del plot.
Menzione Speciale
EL ATAQUE DE LOS KRITTERS ASESINOS di Samuel Orti Marti
Per l’indiscutibile qualità produttiva di una divertente animazione pronta a confrontarsi con il mercato.
A CORTO DI SPORT
1° PREMIO
KEINE ANGST – NOI NON ABBIAMO PAURA di Edoardo Scognamiglio e Giacomo Fasola
Per l’abilità nel leggere un grande fenomeno sportivo popolare da uno scorcio inconsueto
PREMIO SPECIALE ‘CONFLITTI’
INDAGINE SU UN METRO’ AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO di Insurgent City
Per l’importanza di valorizzare l’idea di un documentarismo militante in grado di dare voce al conflitto sociale sul territorio
L’Associazione Bomba di Riso e il Comitato Organizzativo del Collecchio Video Film Festival 2008
assegnano inoltre il PREMIO ‘BOMBA DI RISO’, per l’opera maggiormente distintasi per originalità a:
VACANZE AMARE di Gian Luigi Giustiniani
Per la scelta del punto di vista che, attraverso l’uso intelligente della tecnica del “pedinamento”, illumina senza moralismi un tema importante troppo spesso sacrificato alla retorica
http://www.collecchiovideofilm.it


CORTOPOTERE SHORTFILMFESTIVAL VIII edizione

CORTOPOTERE SHORTFILMFESTIVAL VIII edizione
3-9 NOVEMBRE 2008, AUDITORIUM PIAZZA DELLA LIBERTA', BERGAMO
Cortopotere ShortFilmFestival torna all'Auditorium di Bergamo per la sua ottava edizione ufficiale (3-9 novembre 2008): dopo aver ricevuto oltre quattrocento cortometraggi da tutto il mondo, la direzione artistica ha selezionato in totale 49 cortometraggi (13 nazionali e 36 internazionali) che concorreranno all'assegnazione dei due premi finali in denaro (2500,00 euro per il miglior cortometraggio internazionale e 2500,00 per il miglior cortometraggio nazionale).
http://www.cortopotere.it


NEWS DEL GIORNO 9 SETTEMBRE

VIDEOPOLIS
Scadenza bando


La Regione del Veneto organizza a Padova dal 3 al 6 novembre 2008 la 10a edizione di VIDEOPOLIS Festival Nazionale video-cinematografico sulla rappresentazione dello spazio urbano, concorso per opere dedicate alla lettura del paesaggio urbano
Tra i vari premi in denaro e premi speciali, per il vincitore è previsto il finanziamento di una produzione fino alla copertura massima di ventimila euro.
Il termine per la presentazione delle opere è il 15 settembre 2008.
Il bando di concorso e la scheda di partecipazione sono disponibili presso il sito della Regione del Veneto all'indirizzo:
http://www.regione.veneto.it/videopolis


NEWS DEL GIORNO 4 SETTEMBRE

ROMA - UNIVERSITA' LA SAPIENZA “Strade 2008”
1° FESTIVAL DEL CORTOMETRAGGIO UNIVERSITARIO SULLA SICUREZZA STRADALE



Un concorso aperto agli studenti delle università del Lazio sul tema della Sicurezza Stradale.
I film selezionati dalla giuria del festival, integrata da membri dell’Osservatorio Regionale, del Ministero dei Trasporti, dell’ANAS, del CISS e da una rappresentanza di studenti, dovranno pervenire in due copie in DVD alla segreteria del Festival e non dovranno superare la lunghezza di 5 minuti.
Verrà premiato il film il cui contenuto risulti più incisivo e suggestivo non soltanto dal punto di vista artistico e cinematografico, ma specialmente i relazione agli scopi di divulgazione fra i giovani nelle scuole, nelle sale cinematografiche, nelle discoteche ecc.
I film selezionati verranno proiettati durante il festival in una giornata riservata, durante la quale sarà organizzata una Tavola Rotonda sul tema della Sicurezza stradale con la partecipazione delle autorità competenti regionali, comunali, provinciali, dei Vigili Urbani e di personaggi dello Spettacolo e del giornalismo.
Durante la giornata saranno proiettati anche film selezionati, fuori concorso, girati sul tema della sicurezza da associazioni che operano nel settore della educazione e della sicurezza stradale.
La visibilità dell’Osservatorio Regionale sarà garantita dalla diffusione del progetto sugli stessi canali del Festival La Città in Corto, cioè l’Ufficio Stampa dell’Università La Sapienza, il sito del Festival www.lacittaincorto.com o w3.uniroma1.it/lacittaincorto, i manifesti in tutte le università del Lazio e, attraverso Centostazioni, nelle stazioni di trenitalia nel Lazio, oltre ad alcune emittenti radio private come RRadio, Radio in blu ecc.
http://w3.uniroma1.it/lacittaincorto
http://www.lacittaincorto.com


NEWS DEL GIORNO 2 SETTEMBRE

I Vincitori della quinta edizione del PesarHorrorFest

E' stato un grande successo la quinta edizione del PesarHorrorFest, il Festival Internazionale di Cinema e Letteratura Horror realizzato dal Cineclub Shining e dall'UICC (Unione Italiana Circoli del Cinema) con il patrocinio ed il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Comune di Pesaro e della Provincia di Pesaro e Urbino e con la sponsorizzazione della Fa.Zoo.
Anche la serata finale ha visto la partecipazione di parecchie persone, accorse per conoscere e (ri)vedere i corti premiati dalla giuria e dal pubblico e, soprattutto, per avvicinarsi alla splendida madrina, ovvero Roberta Gemma che si è rivelata anche una simpaticissima ragazza ben lontana da atteggiamenti divistici e pronta a ridere e scherzare anche sulla sua professione di pornostar.
Passando ai verdetti, da segnalare il premio Angela andato a Hellequin di Roberto Loiacono, mentre il pubblico ha decretato miglior corto il lavoro di Flavio Artusi intitolato Dal decimo piano all'inferno; la giuria ha invece assegnato il premio per il miglior soggetto a Noir designer di Roberto Palma (che aveva avuto lo stesso premio l'anno scorso) mentre il primo premio è andato a L'appeso di Francesco Dominedò.
Il gran finale è stato affidato a Onibaba, splendido film giapponese che ha chiuso in bellezza una quinta edizione che, seppur fra mille difficoltà e un budget quasi inesistente, è riuscita a coinvolgere centinaia di persone arrivate da tutta Italia per spaventarsi, divertirsi, conoscersi; un ulteriore salto nei numeri delle presenze potrebbe essere fatto se venisse messo a disposizione un luogo maggiormente visibile, come ad esempio Rocca Costanza, e se non ci fossero eventi concomitanti e gratuiti nel pieno centro della città di Pesaro.
Maggiori informazioni si trovano sul sito del festival http://www.pesarhorrorfest.it


Festival del Cinema Indipendente di Foggia - il bando

On-line il regolamento della VIII edizione:
bando e scheda di partecipazione
sul sito www.festivaldelcinemaindipendente.it
Si svolgerà dal 21 al 29 novembre prossimi l'ottava edizione del Festival del Cinema Indipendente, organizzato dalla Provincia di Foggia.
Il Festival si propone di valorizzare la conoscenza del cinema sperimentale e autoprodotto, a basso costo, che affronta temi non commerciali.
La manifestazione è articolata in sei sezioni ufficiali e due sezioni sperimentali.
Sezioni ufficiali:
Lungometraggi (opere di autori italiani indipendenti, in pellicola e in digitale)
Cortometraggi "Visioni in corto" (opere di fiction di durata non superiore a 20 minuti)
Cortometraggi "I cortissimi" (opere di fiction di durata non superiore a 5 minuti)
Università, Scuola e Cinema (lavori prodotti dalle scuole e dalle Università - durata massima 20 minuti - potranno concorrere nelle categorie riservate alle scuole elementari, medie inferiori e medie superiori-Università)
I corti del territorio (lavori realizzati da autori residenti in provincia di Foggia - durata massima 20 minuti)
Cinema&Psiche (fiction, docu-fiction e documentari sul tema del disagio psichico e dello stigma).
Sezioni sperimentali:
TV Pilots (progetti pilota "numero zero" per opere destinate alla televisione, tv movie, progetti di fiction televisive - durata massima 60')
Visionary Journalism (documentari o docu-fiction su cronaca e attualità - durata massima 30').
Ogni partecipante può proporre al massimo due opere - realizzate in data non precedente al 2006 - per ciascuna delle sezioni in concorso. Alla fase finale potrà comunque essere ammessa soltanto un'opera per autore.
Le sezioni sperimentali potrebbero svolgersi in sedi decentrate ed in tempi diversi rispetto a quelli relativi alla rassegna cinematografica.
La scadenza per l'invio delle opere è fissata al 15 ottobre 2008. Solo per la sezione dei lungometraggi la scadenza è anticipata al 30 settembre.
La scheda di partecipazione e il resto del regolamento sono sul sito del Festival http://www.festivaldelcinemaindipendente.it


NEWS DEL GIORNO 1 SETTEMBRE

LE VOCI DELL’ANIMA incontri teatrali
settima edizione


Teatro della Centena di Rimini L.A.R.T.E.S di Aversa
in collaborazione con new contaminate art festival - aversa
eSplora – brescia, fest teatro - tirano, teatro scalo – modugno, antroporti festival – castellina marittima, oltremisura – montescudo, l’arca in collina – spigno saturnia. eruzioni – ercolano, ermo colle – parma, carichi sospesi – padova, play in a box - cesena
presenta LE VOCI DELL’ANIMA incontri teatrali settima edizione
BANDO DI PARTECIPAZIONE
Art.1 – L’Associazione Culturale Teatro della Centena, L.A.R.T.E.S di Aversa, organizzano la quarta edizione di LE VOCI DELL’ANIMA– incontri teatrali .
Art.1 bis – Le Voci dell’anima – incontri teatrali , quarta edizione si svolgerà in due tappe: ad Aversa, prima tappa e a rimini , tappa finale , nei periodo settembre ottobre 2009. Una terza tappa a Viareggio o Castellina Marittima che fungerà da ‘vetrina’, a cura del Teatro del Te (Pi), è in via di definizione e organizzazione.
Art.2 – A le Voci dell’Anima possono partecipare gruppi residenti su tutto il territorio nazionale.Ogni gruppo può iscrivere due lavori. Le Compagnie prescelte ad insindacabile giudizio della Direzione Artistica de Le Voci dell’Anima, dovranno partecipare agli incontri teatrali con il lavoro che verrà loro indicato al momento stesso che verrà diramato l’invito.
Art.3 – La domanda di partecipazione va inviata a: Associazione Teatro della Centena – Vicolo Gomma n.8 – 47900 Rimini. entro il 15 dicembre 2008 Per tale scadenza fa testo la data del timbro postale. La domanda firmata dal Legale Rappresentante della Compagnia deve contenere:
a. Il titolo delle opere che si intendono rappresentare a Le Voci dell’Anima
b. Il nome dell’autore, e qualora l’opera sia in lingua straniera, il nome del traduttore e se l’opera è tutelata, in caso contrario inviare la liberatoria per SIAE
c. Locandina dello spettacolo (qualora ve ne sia una)
d. Alcune foto in bianco e nero
e. Nel caso di novità assoluta, la dichiarazione che l’opera è priva di qualsiasi vincolo sulla possibilità di rappresentazione in pubblico
f. Una relazione illustrativa, quanto più documentata dell’attività della Compagnia teatrale (curriculum artistico, partecipazione a Rassegne e Festival, e tutte le informazioni che possono essere utili al fine di un primo esame di ammissione.)
g. Eventuale Rassegna Stampa
h. Una videoregistrazione su dvd (o altro) se esistente, completa dello spettacolo (la cassetta non verrà restituita).. I lavori potranno successivamente essere visionati a giudizio della D.A. in occasione di un pubblico spettacolo in una data da concordarsi con le singole Compagnie. A tal proposito la Compagnia iscritta dovrà segnalare, al momento dell’iscrizione, il maggior numero di date in cui gli spettacoli iscritti potranno essere visionati dal vivo dalla D.A. selezionatrice.
i. Assegno Circolare, o vaglia postale, non trasferibile intestato a: Associazione Culturale Teatro della Centena – vicolo gomma n.8 – 47900 Rimini,pari ad euro 50,00 (cinquanta) quale quota di iscrizione e spese di segreteria.
j. Dichiarazione di incondizionata accettazione di quanto contemplato nel presente Regolamento
Art.4 – Fra tutte le Compagnie che avranno aderito a Le Voci dell’Anima – incontri teatrali saranno selezionate 5 Compagnie che si esibiranno in due date : Aversa, Rimini, scelte dagli organizzatori . Nelle tappe di Aversa e Rimini le Compagnie saranno giudicate da una giuria formata da critici, giornalisti e addetti ai lavori. La tappa intermedia di Viareggio o Castellina Marittima avrà funzione di ‘vetrina’.
Art.5 – Risulterà essere Compagnia vincitrice quella che avrà ottenuto le maggiori preferenze dalle somme dei voti delle giurie di Aversa e Rimini (dove si svolgerà la tappa finale).
Art.6 - Alla Compagnia Prima Classificata nella tappa di Aversa e alla prima classificata nella tappa di Rimini verrà corrisposto un premio pari a 500,00 euro a tappa. Alla Compagnia risultata vincitrice assoluta della quarta edizione de Le Voci dell’anima – incontri teatrali verrà corrisposto un ulteriore premio di euro 500,00-.
Art.6 bis – Alle cinque compagnie finaliste verrà corrisposto, in ognuna delle due tappe : Aversa, Rimini un rimborso pari a 200,00 euro, la cena della sera dello spettacolo, il pernottamento per la notte stessa dell’esibizione e la prima colazione.
Art.7 – I premi in denaro, rimborsi o assegno ai vincitori, saranno liquidati entro 120 giorni dalla data della premiazione di Le Voci dell’Anima
Art.8 – La Compagnia vincitrice o/e altre tra i finalisti sarà inserita nella stagione teatrale e nelle rassegne teatrali 2009/10 di :
- New Contaminate Art Festival - Aversa
- eSplora – Brescia
- Fest Teatro - Tirano
- Teatro Scalo – Modugno
- Antroporti Festival – Castellina Marittima
- Oltremisura – Teatro Rosaspina – Montescudo
- l’Arca in Collina – Spigno Saturnia
- Eruzioni – Ercolano
- Ermo colle – Parma
- Carichi Sospesi – Padova
- Play in a box – Cesena
Le Compagnie Teatro della Centena e Lartes , organizzatori, non entreranno nel merito delle scelte artistiche ed economiche fra festival e compagnie . Si impegneranno a fornire agli organizzatori i dati e recapiti delle compagnie e alle compagnie quelle degli organizzatori.
ed eventualmente in altri festival o rassegne in via di contattazione
A insindacabile giudizio della organizzazione di Le Voci dell’Anima anche altre Compagnie fra quelle partecipanti e su segnalazione della direzione artistica della manifestazione, potrebbero essere inserite in cartelloni di festival o rassegne del territorio nazionale.
Per iscrizioni e spedizione materiali e informazioni
Associazione Teatro della Centena -Vicolo gomma n.8 – 47900 Rimini
Tel 0541/24773 – 333/4021774 e-mail teatrodellacentena@pianoterra.org


NEWS DEL GIORNO 30 AGOSTO

"Le Vie della Fantasia"
9^ edizione del Festival Internazionale del Teatro di Strada Orvieto, 5 - 6 - 7 settembre 2008


Nei giorni 5 - 6 - 7 settembre 2008 si terrà ad Orvieto la nona edizione de "Le Vie della Fantasia", Festival Internazionale del Teatro di Strada.
L'evento è organizzato dall'Arci Comitato Territoriale di Orvieto e dal Comune di Orvieto / Assessorato alla Cultura, con il patrocinio della Regione dell'Umbria e della Provincia di Terni.
Ancora una volta, per tre giorni, le vie e le piazze del centro storico di Orvieto con le sue bellezze artistiche ed architettonichediventeranno il teatro dove si esibiranno i numerosi gruppi di artisti di strada provenienti da tutto il mondo: nella "sezione ufficiale" delm programma figurano infatti circa 25 gruppi per un totale di oltre 50 artisti italiani, francesi, tedeschi, belgi, cileni, iraniani che si esibiranno a partire da metà pomeriggio fino alla mezzanotte per un totale di oltre 50 spettacoli giornalieri complessivi.
Un programma ricco pertanto anche quello di quest'anno dove spiccano il gruppo romano dei Five Quartet Trio, formazione nata dall'unione di tre acrobati giocolieri, che presentano evoluzioni acrobatiche di grande
impatto alternati ad elementi di giocoleria di alto livello; regalerà invece momenti intensi, con una miscela composta tanto di dolcezza quanto di furore, lo spettacolo della francese Jenny Rombai, tra cabaret e punk-rock uno spettacolo che unisce corda molle e movimento.
Ed ancora da non perdere gli spettacolari costumi e le evoluzioni della formazione di sette trampolieri de La Capra ballerina, e il ritorno del danzatore butho e contorsionista francese Jean Daniel Fricker con il suo
gruppo di 6 danzatori. Un ritorno atteso anche quello del mimo clown romano Matisse con le sue irresistibili gags ed improvvisazioni, mentre un'assoluta novità sarà quella del pantomino iraniano Sirus Shamlou, come anche inedito lo spettacolo equestre con danze tzigane di Johan Ramires.
Uno spazio non secondario riservato anche alla musica da strada con la trascinante Muffin Blues Band e le calde atmosfere del duo orvietano Les Crudit che si esibirà in musiche d'autore tradizionali. Ed ancora mangiafuoco, giocolieri, musicisti, statue viventi, scultori di palloncini, truccabimbi, oltre a numerosi artisti non inseriti nella "sezione ufficiale",che saranno presenti come "off" e che si esibiranno quindi "a cappello". Tutto questo come al solito sotto la sapiente direzione artistica dell'orvietano Andrea Antoniella.
E ancora, presso la Libreria Parole Ribelli (Corso Cavour, 3), sabato 6 e domenica 7 a partire dalle ore 21,00, saranno proiettati due video: il ricordo del "mitico mangiaspade" Claudio Borghi prematuramente scomparso e il viaggio in carrozzella di Rolando Natali dal titolo "Rotolando intorno al mondo".
Infine, nel pomeriggio di domenica 7 alle ore 19,00, avrà luogo la consueta parata di tutti gli artisti attraverso le vie del centro storico, mentre come ogni anno saranno anche presenti le bancarelle che animeranno il tradizionale mercatino dell'artigianato.
Si consolidano anche i gemellaggi e le partnership del festival di Orvieto con altre analoghe manifestazioni, in particolare il prestigioso Festival degli Artisti di Strada di Torino, che si svolge a giugno, e Fiabesque, il festival di Peccioli (PI), la città delle fiabe, in programma invece a dicembre.
Organizzazione, info, ufficio stampa:
Arci Comitato Territoriale di Orvieto
http://www.leviedellafantasia.it


NEWS DEL GIORNO 30 AGOSTO

i vincitori del Tropea Film Festival


Ecco i nomi dei vincitori del Tropea Film Festival
Tropea - I vincitori della seconda edizione del Tropea Film Festival (Teatro del Porto, 23 – 30 agosto 2008) sono:
Migliore Sceneggiatura
Ogni giorno, regia di Francesco Felli
Migliore Colonna Sonora Originale
Louis Siciliano, per il film Il Rabdomante
Migliore Documentario
Sotto il cielo di Ahmedabad, regia di Francesca Lignola e Stefano Rebechi
Migliore Attrice Lungometraggio
Annalisa Insardà per il film E’ tempo di cambiare, regia di Fernando Muraca
Migliore Attore Lungometraggio
Pascal Zullino per il film Il Rabdomante, regia di Fabrizio Cattani
Migliore Attrice Cortometraggio
ex aequo Paola Tiziana Cruciani, Lunetta Savino, Carla Signoris per il film Tutto brilla
Migliore Attore Cortometraggio
Il piccolo Nicolò Urbinati per il film corto Porque hay cosas que nunca se olvidan
Migliore Corto
Porque hay cosas que nunca se olvidan, regia di Lucas Figueroa
Migliore Regia
Lucas Figueroa per il film corto Porque hay cosas que nunca se olvidan
Migliore Lungometraggio
Il Rabdomante, regia di Fabrizio Cattani
Migliore corto dedicato al mare
Gli occhi di Djamel, regia di David Casals-Roma
http://www.tropeafilmfestival.it


NEWS DEL GIORNO 19 AGOSTO

Filmaka

Partecipando al nuovo concorso internazionale di Filmaka.com si vincono da 500 a 3000 dollari PIU’ l’ammissione al concorso che mette in palio fondi per la produzione di lungometraggi. Tutto quello che bisogna fare è girare un filmato della durata di 1-3 minuti e inviarlo entro il 4 settembre . in caso di vittoria il filmato verrà visto dai membri della Giuria (http://www.filmaka.com/jury.php), tra cui figurano Paul Schrader, Zak Penn e Werner Herzog. E se il filmato piacerà alla Giuria, il lungometraggio in progetto verrà prodotto da Filmaka. Per ulteriori dettagli sul concorso “sulla strada”, visitare http://www.filmaka.com/ontheroad


NEWS DEL GIORNO 18 AGOSTO

Inventa un Film Lenola a Festambiente nazionale

Rispescia (Grosseto)
L’Italia del cinema trova spazio al Clorofilla film festival, la rassegna che ormai è diventata un punto di forza di Festambiente nazionale.
Clorofilla collabora da anni con un centinaio di manifestazioni cinematografiche che all’interno della festa possono usufruire di un gazebo in cui sono presenti bandi di concorso, cataloghi e manifesti.
Ma le collaborazioni non si limitano alla possibilità di far circolare i materiali.
Alcuni festival importanti (sia di lunghi che di corti) propongono anche delle proiezioni. Il Clorofilla per questa edizione ne ha scelti sette:
Cinemambiente e GecoFilmFest (caratterizzati dal proporre momenti di riflessione su temi ambientali), Enel Digital Contest (sulle tematiche dell’energia), Florence Queer Festival (a tematica gay, lesbica e transgender), Storie di Cinema (dedicato alla sceneggiatura) , L’altro cinema / EXTRA (composita e promiscua sezione del Festival Internazionale del Film di Roma) e Inventa un Film Lenola( Per vedere la scheda di Inventa un Film Lenola sul catalogo del Clorofilla Film Festival clicca qui ).
Ma i filmati proiettati all’interno del Clorofilla Film Festival non arrivano esclusivamente dalla collaborazione con i festival: infatti lunghi e corti di alto livello, scelti dall’organizzazione del Clorofilla, si sono alternati nei 10 giorni di Festambiente , costituendone, a nostro avviso (come già abbiamo detto anche prima ) uno dei punti di forza.
E questo, sempre secondo noi, è dovuto a due motivi. Innanzitutto alle intuizioni e alla costanza di Simonetta Grechi, l’anima del Clorofilla Film Festival , e in secondo luogo al fatto che questa rassegna cinematografica è organizzata con pochi fondi economici.
E’ infatti paradossalmente proprio la limitatezza di risorse economiche che forse spinge alla ricerca di qualità valorizzando soprattutto giovani registi di talento sconosciuti al grande pubblico.
Un’ altra proposta di Festambiente che ci ha colpiti (e questa addirittura a costo zero) è la mostra Medart Garden, un giardino animato da sculture di noti artisti provenienti dal mediterraneo, promotori della corrente Land art, che prende ispirazione dalla natura e che dalla stessa trae le materie prime, come anche dai materiali di scarto che vengono trasformati in ricchezza. Le opere, create con elementi naturali, si integrano con il territorio circostante e, con gli agenti atmosferici, mutano, invecchiano e si trasformano.
Anche le altre mostre proposte da Festambiente sono state di elevato livello, così come è stata ricchissima l’area espositiva. Lodevole inoltre è stata la decisione del coordinamento di Festambiente di non far accavallare i vari eventi del pur ricchissimo programma
Naturalmente sono stati di livello anche gli spettacoli musicali: basti elencare gli artisti che si sono alternati con i loro concerti serata dopo serata: Francesco De Gregori, Gino Paoli, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Caparezza, Roy Paci e gli Aretuska, P.F.M., Modena City Ramblers, Paolo Belli .
Ma ci piace menzionare la presenza degli Ultimarata e degli Equ (questi ultimi però all’interno di una giornata supplementare del Clorofilla esterna a Festambiente) , perché pensiamo che anche nel campo musicale occorra valorizzare i gruppi e gli artisti non conosciuti dal grande pubblico e ci farebbe piacere che una manifestazione di spessore come Festambiente continuasse a ricercare anche in questo ambito giovani talentuosi e desse loro ancora più spazio all’interno della manifestazione.
Per tutte le info: http://www.festambiente.it




Il coordinatore di Inventa un Film, Ermete Labbadia, parla della storia e delle motivazioni della manifestazione lenolese al numeroso pubblico presente al Clorofilla Film Festival di Festambiente

NEWS DEL GIORNO 16 AGOSTO

STRADE DEL CINEMA 2008
VII edizione del Festival internazionale del Cinema Muto musicato dal vivo


VINCITORI DEL CONCORSO GIOVANI MUSICISTI EUROPEI
Il duo PHI4 ha vinto la 7. edizione del concorso Giovani Musicisti Europei di Strade del Cinema – Festival Internazionale del Cinema Muto Musicato dal Vivo. Il duo bresciano si è classificato al 1° posto di una graduatoria che ha visto trionfare i musicisti italiani visto che a ruota hanno ottenuto i consensi della giuria Federico Ferrandina (da Matera) - che si è aggiudicato anche il Premio del Pubblico - mentre il terzo posto è andato ai biellesi del duo Pini-Pella.

PER INFORMAZIONI E DETTAGLI SUI VINCITORI:
Associazione culturale strade del cinema
http://www.stradedelcinema.it


NEWS DEL GIORNO 14 AGOSTO

Yasujiro Ozu, XVI Edizione

Giunto alla sua sedicesima edizione e confermatosi come grande realtà nel panorama del cortometraggio italiano ed internazionale, torna il Festival del Cortometraggio Yasujiro Ozu, XVI Ed, ideato e organizzato dal Circolo Culturale Fahrenheit 451.
Il festival si terrà nel mese di Ottobre 2008 (data in fase di definizione) nell'ambito delle "Fiere d'Ottobre" di Sassuolo
Regolamento:
Occorre inviare l'opera in formato DVD-R entro e non oltre il 19 Settembre 2008
E' necessario allegare al DVD-R una scheda scaricabile dal sito www.ozufilmfestival.it riportante i dati e i recapiti ( telefono, indirizzo, e-mail) del partecipante. La scheda di partecipazione deve essere scaricata, quindi, stampata una copia, deve essere firmata e spedita entro il 19 settembre 2008.
E' necessario inviare copia della scheda anche via e-mail all'indirizzo del festival info@ozufilmfestival.it
I partecipanti saranno informati, in caso di selezione, entro la fine di Settembre 2008.
La lista dei film selezionati sarà disponibile sul sito Internet del Festival www.ozufilmestival.it
L'iscrizione on-line del film non sarà convalidata se tutti materiali richiesti non perverranno completi e leggibili a mezzo posta ordinaria.
E' necessario allegare alla spedizione un CD-R o RW con:
- documento di testo (dati autore - breve sinossi dell'opera) in estensione .txt (o l'equivalente per Machintosh)
- fotogramma del corto in formato .jpeg con risoluzione (almeno) 300 dpi di 12x12cm per lato (o l'equivalente per Machintosch)
Il materiale sottoposto alla selezione deve essere spedito per posta ordinaria (specificando "senza valore commerciale") al seguente indirizzo:
Festival Yasujiro Ozu 2008
Circolo Culturale Fahrenheit 451, Via Braida 140, 41049 Sassuolo (MO), Italia
Il tema è libero.
Il filmati non devono superare i 20 minuti di durata complessiva (inclusi titoli di testa e di coda) e non devono già essere stati sottoposti a questo comitato di selezione.
Non sono ammessi i video musicali.
Sono esclusi i film pubblicitari ed industriali.
Tutti i film devono essere stati prodotti dopo il 1 gennaio 2007.
Per ogni autore verrà selezionato e ammesso alle proiezioni al massimo un titolo.
I partecipanti saranno informati, solo in caso di selezione.
Verranno premiati:
Miglior video assoluto
Migliore sceneggiatura
Miglior regia
Migliore colonna sonora
Premio speciale della giuria
Premio miglior corto locale
Il Premio Locale è destinato ai lavori provenienti dalle province di Modena e Reggio Emilia. A queste opere verrà garantito un numero minimo di posti nella selezione per la proiezione.
La partecipazione al Festival implica l'accettazione del presente regolamento in tutti i suoi punti.
La direzione del Festival conserva il diritto di apportare alcuni mutamenti nella struttura del regolamento (date e premi).
Le proiezioni si terranno presso il Cinema Teatro San Francesco a Sassuolo, nel mese di ottobre 2008.
Ulteriori informazioni si possono reperire presso:
http://www.ozufilmfestival.it
http://www.fahreweb.it

X Edizione del Festival Internazionale
“Arrivano i Corti”
Vincitori


Con la vittoria di “Columba Palumbus” di Koldo Almandoz per i “Corti” e con Zero:Zero - Pierpaolo Rella per il concorso “OneMinuteFreedom” si è conclusa la X edizione del festival internazionale di cortometraggio “Arrivano i Corti” organizzato dal Comune di Montelanico con l’Associazione Culturale “Offi.Cine.Foto.Grafiche” la Pro-Loco e patrocinato dalla Provincia di Roma. Le 34 opere proiettate nel corso della manifestazione nella bellissima piazzetta di Montelanico, vera cornice naturale dell’evento, sono state oggetto anche del giudizio del pubblico che ne ha premiato uno, conferendogli un premio speciale. Il festival, ha visto anche la proiezione di corti provenienti dal R.M.U.F.F. ,Riviera Maya Underground film festival di Cancun, Messico con il quale il festival si è gemellato e la selezione de “i Castelli Animati” di Genzano. La giuria, composta da Lucia Ragni, Andrea Adriatico, Liz Fairs, Domitilla D'amico, Davide Morena è stata presieduta di Giorgio Arlorio. La novità di questa decima edizione è stato l’ulteriore concorso aperto a tutti, “OneMinuteFreedom”che si è svolto interamente online: la proiezione e la votazione.
http://www.arrivanoicorti.it

NEWS DEL GIORNO 13 AGOSTO

Undicesima edizione del Mediterraneo Video Festival.

Dal 20 al 31 agosto 2008 si svolgerà ad Agropoli (Sa) l'undicesima edizione del Mediterraneo Video Festival.
Il Mediterraneo Video Festival - rassegna internazionale del cinema documentario - approda sulle sponde del porto di Agropoli (SA) con un cartellone ricco di eventi per quattro giornate dedicate al documentario di qualità. Il paesaggio a far da sfondo in una scenografia naturale della marina di Agropoli e del Centro Storico. Per l' undicesima edizione il festival sceglie di ricordare Elio Petri un regista spesso dimenticato, che ha lasciato un segno importante nel cinema italiano.
Per ulteriori info:
http://www.medvideofestival.net


NEWS DEL GIORNO 12 AGOSTO

Carlo Rambaldi Premio alla Carriera al Tropea Film Festival

Tropea - L’organizzazione del Tropea Film Festival ha anticipato il nome del primo dei personaggi celebri ai quali verrà assegnato il Premio alla Carriera, una statuina in argento creata dall’orafo calabrese Gerardo Sacco. Si tratta di Carlo Rambaldi, già tre volte premio Oscar per le sue indimenticabili creature, King Kong (1976) di John Guillermin, Alien (1979) di Ridley Scott e l’indimenticabile E.T. (1982) di Steven Spielberg.
Rambaldi ha lavorato con i migliori registi italiani e stranieri tra cui Mario Monicelli, Pier Paolo Pasolini e Dario Argento per il quale realizzò gli effetti speciali di Profondo rosso.
Lo scorso autunno ha creato per il musical La Divina Commedia. L’Opera, prodotta da Nova Ars, le tre Furie Aletto, Tersifone e Megera; Lucifero, una sorta di costume animato dall’attore all’interno, e la figura e il carro del Grifone.
La premiazione di Carlo Rambaldi avverrà il 30 agosto prossimo, ultima serata della II edizione del Tropea Film Festival (23 – 30 agosto 2008), nel Teatro del Porto di Tropea che ospita già da due anni la manifestazione. La consegna del riconoscimento a Rambaldi sarà trasmessa in mondo visione grazie alla tecnologia stream live.
Il Tropea Film Festival 2008 prevede, oltre alle due serate di inaugurazione e di chiusura interamente dedicate allo spettacolo e agli intrattenimenti, la proiezione di trentacinque film finalisti, lungometraggi, corti e documentari, scelti tra 239 iscritti che si contenderanno i seguenti riconoscimenti: Migliore Regia; Migliore Lungometraggio; Migliore Documentario; Migliore Sceneggiatura; Migliore Colonna Sonora Originale; Migliore Corto; Migliore Corto Dedicato al Mare; Migliore Attore; Migliore Attrice. I presentatori di questa edizione sono l’attrice Claudia G. Moretti e il dj Jeff Bifano.
Altri nomi di ospiti sulla cui presenza sono in tanti a scommettere, sebbene ancora non trapelino indiscrezioni, sono Fabio Fulco, Cristina Chiabotto e Carlo Delle Piane.
http://www.tropeafilmfestival.it


NEWS DEL GIORNO 8 AGOSTO

CortoperScelta
6° festival del cinema breve


17 - 28 agosto 2008
Cupra Marittima - Ripatransone - Massignano - Montefiore dell’Aso
Omaggio a MIKHAIL KOBAKHIDZE, il mondo personale di DANIELE CARRER, STRANEVISIONI ai confini del corto, MARIO MONICELLI un ritratto, ENZO BALDONI una vittima dimenticata, VITO TACCONE fuga in salita, ANDREA PAZIENZA vent’anni dopo, CORTOPERSCELTA i primi 5 anni
Dal 17 al 28 agosto 2008 a Cupra Marittima, Ripatransone, Massignano e Montefiore dell’Aso (Ascoli Piceno), si svolgerà la 6° edizione di CortoperScelta, il festival del cinema breve organizzato dall’Associazione “Arancia Meccanica” di Massignano e dal critico cinematografico Dante Albanesi. Tre le sezioni competitive:
- CortoItalia. Aperta a tutti gli autori di cittadinanza italiana.
- CortoMarche. Per i corti girati nella regione Marche e/o realizzati da autori marchigiani.
- CortoScuola. Aperta ai corti realizzati da tutte le Scuole italiane di ogni ordine e grado.
La Giuria assegnerà Primo e Secondo Premio per CortoItalia e CortoMarche, e un Premio per CortoScuola. Previsto anche il Premio del Pubblico (aperto a tutte le sezioni) e il Premio “Lineadellocchio” (offerto dall’omonima rivista cinematografica toscana), che sarà assegnato al talento visivo più innovativo. Ma il concorso sarà arricchito da varie sezioni collaterali:
Omaggio a MIKHAIL KOBAKHIDZE. Retrospettiva completa dedicata al regista georgiano, tra i grandi maestri del cortometraggio di tutti i tempi. Un autore atipico, che nell'arco della sua carriera ha realizzato soltanto sei corti. Nei racconti brevi di Kobakhidze il cinema torna indietro di mezzo secolo, rivelando un poverismo stilistico sublime: bianco e nero, sonoro da comica muta, rivolte degli oggetti in stile surrealista, universi narrativi semplificati ai minimi termini: un ragazzo, una ragazza, una strada per inseguirsi, una stanza per amarsi. Idilli impalpabili, tra il fumetto e la marionetta, che sembrano scritti da Chaplin e girati da Truffaut. Lo stile di Kobakhidze è un sorprendente insieme di innocenza e di tenerezza, di umorismo e di poesia. Un linguaggio assai poco in linea con i dettami del Realismo Socialista, che non a caso lo interdirà dal cinema per decenni. Solo a metà degli anni ‘90 la sua opera verrà riscoperta e celebrata nei più importanti festival internazionali.
MARIO MONICELLI, un ritratto. Via dei Serpenti, Roma. È l’indirizzo di un mito del cinema italiano: il grande regista Mario Monicelli, padre della commedia all’italiana. Alle soglie dei 93 anni, Monicelli ripercorrere alla rinfusa i suoi ricordi di cinema e vita, l’Italia del secolo scorso, i suoi attori (Totò, Alberto Sordi, Monica Vitti), i suoi film più celebri come Amici miei, L’Armata Brancaleone, La grande guerra… Con un occhio al passato e uno sguardo ironico al futuro.
Il mondo personale di DANIELE CARRER. Alla scoperta del giovane regista veneto che in pochi anni ha saputo costruirsi uno stile personalissimo, mescolando in modo originale un’amara critica sociale della società contemporanea, voci narranti intrise di sarcasmo e disperazione, un acuto talento narrativo basato sul ricalco dei generi classici (documentario, thriller) e la loro definitiva parodia. La sua opera è la perfetta traduzione in immagini del disagio giovanile di questo terzo millennio. Cinema in primissima persona singolare, “fatto in casa”, ma pensato girato montato con una purezza cristallina. Daniele Carrer impugna la sua telecamera e ci attacca.
STRANEVISIONI, ai confini del corto. Sezione internazionale dedicata alla videoarte e al cortometraggio “di frontiera”, con autori provenienti da Francia, Spagna, Giappone, Colombia, Brasile. Opere eterogenee, difficilmente classificabili, che frantumano i generi per ricostruirne di nuovi, in bilico tra documentario, finzione, animazione, videodanza, videopoesia.
ENZO BALDONI, una vittima dimenticata di Claudio Moschin. Superficialità, indifferenza. Anche per queste ragioni è morto il giornalista Enzo Baldoni, rapito e ucciso in Iraq nell’agosto 2004. Il suo corpo non è mai stato trovato. O forse non è mai stato cercato. E la sempre confusa situazione politica italiana ha poi fatto il resto, tra equivoci e ironie feroci. A poco a poco, da questa vicenda tutti si sono defilati. Lasciando completamente sola la famiglia Baldoni, che da anni si batte per riavere le spoglie del loro caro, o ciò che ne resta. Ucciso dal terrorismo iracheno, ma anche da chi in Italia avrebbe dovuto aiutarlo. E non l’ha fatto.
VITO TACCONE, fuga in salita di Cèsar Meneghetti ed Elisabetta Pandimiglio. Ripercorrendo con passione le sue gare, il grande ciclista Vito Taccone svela con dolorosa rabbia le pieghe nascoste di uno dei più popolari sport italiani. Si ritrova così a confessare un segreto scottante che mai avrebbe pensato di portare alla luce.... Sono gli anni duri del dopoguerra quando Vito, quarto figlio di una poverissima famiglia contadina, inizia a lavorare come fattorino in bicicletta per un fornaio di Avezzano. Da qui inizia la sua carriera. Soprannominato “Camoscio d’Abruzzo”, nel 1961 vince quattro tappe di fila al Giro d’Italia, raggiungendo una popolarità straordinaria che lo riscatta dalla miseria a cui sembrava destinato.
ANDREA PAZIENZA vent’anni dopo. Anche in questa edizione CortoperScelta assocerà la dimensione organizzativa a quella produttiva. È in progetto infatti la realizzazione di un video in omaggio al grande disegnatore nato a San Benedetto del Tronto, nel ventennale della sua scomparsa.
CORTOPERSCELTA, i primi cinque anni. Una carrellata sul meglio del festival, con un pugno di opere che hanno segnato la sua giovane storia. 2003-2007, cinque corti per cinque anni: Una scelta non casuale, ma focalizzata su quei titoli dai chiari connotati sperimentali, sia nella narrazione che nel linguaggio: I graffiti della mente di Erika e Pier Nello Manoni, Deadline di Massimo Coglitore, Ad occhi aperti di Lorenza Indovina, Disco Inverno di Andrea Caccia, Quièn es Pilar? di Christian Carmosino e Andrea Appetito.
http://www.cortoperscelta.it

NEWS DEL GIORNO 7 AGOSTO

Parmavideo festival: il bando

Sul sito www.parmavideofilmfestival.net è disponibile il regolamento nonché la scheda di iscrizione per partecipare alla dodicesima edizione del PARMA VIDEO FILM FESTIVAL che si svolgerà a Parma dal 19 al 26 gennaio prossimi.
Il festival è riservato a registi, videomaker e documentaristi italiani, autori di cortometraggi, film e documentari realizzati in qualsiasi supporto e formato.
La manifestazione si articola in quattro sezioni:
CINEMA AMBIENTE E TERRITORIO per cortometraggi e documentari a tematica ambientale, antropologia, paesaggio e territorio.
RACCONTARE LA RESISTENZA per cortometraggi e documentari ispirati alla memoria della guerra di liberazione.
DOCUMENTARI a tema libero.
CORTOMETRAGGI a tema libero.
http://www.parmavideofilmfestival.net


Milano Film Festival - tredicesima edizione dal 12 al 21 settembre, presso il Piccolo Teatro, il Teatro Dal Verme,Parco Sempione

Concorso Internazionale Lungometraggi e Cortometraggi
Un'attività capillare di ricerca, di promozione e di scoperta. Un lavoro di contatto con le case di produzione, le scuole di cinema, i festival di tutto il mondo. Un Bando di Concorso che da tredici anni raccoglie il meglio della produzione giovane indipendente internazionale. Un percorso di visione attraverso oltre 3200 lungometraggi e
cortometraggi (1000 in più rispetto all'anno scorso), iscritti ai due Concorsi Internazionali della tredicesima edizione del Milano Film Festival, a Milano dal 12 al 21 settembre. Fra sorprendenti scoperte e piacevoli conferme, la giuria selezionatrice comunica la selezione finale di 10 lungometraggi e 48 cortometraggi, in concorso quest'anno.
Fra i lungometraggi sette opere prime, due documentari, dieci anteprime italiane da nove paesi diversi. Registi giovani (il più "vecchio"ha 41 anni), alcuni già conosciuti dal pubblico del Milano Film Festival, altri già apprezzati nei festival internazionali di cinema, ora, per la prima volta, in Italia: dieci lungometraggi che rappresentano un viaggio alla scoperta del cinema giovane, d'autore, indipendente. A decretare il Premio Miglior Lungometraggio 2008 sarà una giuria composta da personaggi
eterogenei, provenienti dal panorama culturale italiano: l'attore e scrittore Filippo Timi, la scrittrice Silvia Ballestra, la montatrice Carlotta Cristiani, il regista Alessandro Piva e il leader degli Afterhours Manuel Agnelli.
Dieci giovani autori fra cui Anna Melikyan, regista russa nata in Azerbaijan, che con il suo lungometraggio Mermaid, racconta la fiaba metropolitana della sirena Alisa, in un mondo sospeso, al confine tra immaginazione sfrenata e realismo metropolitano. Come i due documentari dalla Repubblica Ceca (Peace With Seals di Miloslav Novak e Lost Holiday di Lucie Kr=E1lov=E1), simbolo forse della nascita di una nuova poetica, una nuova generazione di autori, pieni di talento, provenienti da un paese poco conosciuto.
O come il giovanissimo regista cinese (26 anni) Weng Shou-ming, che con Fujian Blue descrive gli eccessi e i vizi della Cina contemporanea, senza indugiare nè spettacolarizzare, testimoniando come le lanterne rosse siano state sostituite ormai da luci al neon.
Per il Concorso Cortometraggi sono invece 48 le opere che si contendono il premio, assegnato quest'anno da una delegazione del BFI - British Film Institute, una della pi=F9 prestigiosa istituzioni cinematografiche. Una selezione di opere di registi giovani, provenienti da paesi poco conosciuti, che rappresentano un cinema di qualità affrontando tematiche e generi diversi, rispecchiando la vivacità produttiva di una nuova generazione di autori.
Film da 23 paesi differenti (fra cui Canada, Finlandia, Taiwan, Islanda, Argentina e Lituania); solo 13 registe donne, fra cui una ventenne francese (la più giovane del festival); 8 registi al di sotto dei 25 anni; tematiche
molto varie, come i supporti utilizzati e generi
presentati (documentario, mockumentary, biografie, opere di videoarte, opere di videodanza, videoclip, film d'animazione); presenza massiccia di opere francesi (9 film) e inglesi (8 film), presenza importante per i paesi
dell'est Europa (Ungheria, Polonia, Repubblica Slovacca), presenza quasi nulla di film italiani (2 film), nonostante sia stato il paese con più film iscritti.
http://www.milanofilmfestival.it


NEWS DEL GIORNO 27 MAGGIO

:::CACCIA AL TEATRO:::
Spoletocittàteatro


Spoleto 5 luglio 2008
“Una caccia al Tesoro all’interno del Festival Internazionale di Spoleto”
come giocare..
· Squadre da tre componenti (solo maggiorenni!)
· Costo d’iscrizione alla caccia: 15€ a squadra
· posti sono limitati..affrettatevi!!
· Premio per la squadra vincitrice………… : VIAGGIO!
Il regolamento e il modulo d’iscrizione lo potete trovare sul sito del festival:
www.festivaldispoleto.it
Per ulteriori informazioni:
Scrivete a cacciaalteatro@hotmail.it
In collaborazione con:
Istituto d’Arte di Spoleto (sezione scenografia,sezione fotografia e sezione metalli),con il Carcere di Massima sicurezza di Spoleto (sezione Carceraria di Tessitura),con L'Associazione Alter mundi e La Scuola di Teatro Teodelapio...
Caccia al teatro è un gioco. La città di Spoleto è un teatro all’aperto.
Il Festival Internazionale di Spoleto è una concentrazione di stimoli e creatività.
Proponiamo di giocare.
Al teatro, con il teatro.
Teatri ma anche luoghi della città, di una Spoleto teatrale nei suoi vicoli, negli edifici che si offrono come quinte e scenografie inusitate, negli ambienti che sono il palcoscenico del festival.
Un gioco a squadre nel pomeriggio del 5 luglio, perché l’idea di andare a teatro assuma tratti fisici, colori, odori, volti.
Una caccia al tesoro a squadre.
La possibilità di maneggiare il teatro nei suoi vari aspetti,dal testo alla regia, dalla scena alla recitazione, di respirare la tradizione spoletina e di partecipare attivamente al Festival.
La squadra vincitrice si aggiudicherà un week-end (viaggio e soggiorno) in una capitale europea offerto da CTS.
INOLTRE PER GLI ISCRITTI L’ESCLUSIVA OFFERTA DEL “Carnet Caccia al teatro” che consente la possibilità di partecipare al gioco e di vedere ben 2 spettacoli (le lezioni del maestro Ronconi con gli attori del Centro teatrale di Santa Cristina,e “L’opera da tre soldi” di B.Brecht con la regia di Bob Wilson) a soli 30€, si potrà inoltre usufruire di una speciale convenzione che permetterà ai giovani di pernottare durante il festival a prezzi estremamente ridotti.
Le prenotazioni sono aperte dal 19 maggio 2008.
Per iscriversi solo alla Caccia al teatro…
· è sufficiente compilare il form sul sito del festival
Per acquistare il carnet CACCIA+2 SPETTACOLI…
· www.ticketone.it
::un progetto ideato e realizzato da::
Alessia Angelillo, Simona Fremder, Silvia Guenzi, Davide Pansera
http://www.festivaldispoleto.it


NEWS DEL GIORNO 23 MAGGIO

28 Maratona di Primavera, 18 Festa della Scuola, 3 Festa del PERTUTTI di Handiamo: al festival dei cortometraggi vince Desenzano del Garda



Il 17 e il 18 maggio si è svolta a Roma la terza edizione di Handiamo alla Festa del “PERTUTTI”, in occasione della ventottesima Maratona di Primavera e diciottesima Festa Nazionale della Scuola. La mattina del sabato sono cominciati i lavori di montaggio dello stand per l’accoglienza dei partecipanti . Sotto un caldissimo sole intervallato da una strana pioggia primaverile , tutti i volontari hanno lavorato per ottenere i migliori risultati .
Nel pomeriggio del 17 maggio, lungo il suggestivo Viale degli Ippocastani a Villa Borghese, sono stati proiettati i cortometraggi iscritti al concorso VidiHamo , presentati dal presidente di Handiamo Paolo Conte e dalla Responsabile Arti Visive di Handiamo, Paola Palombi .
Il concorso è stato vinto dal cortometraggio “Handiamo” creato dall’Istituto Tecnico Commerciale e Geometri “Luigi Bazoli” e dall’Istituto Professionale Servizi Commerciali, Turistici e Grafico Pubblicitari “Marco Polo” di Desenzano del Garda (BS). Il filmato ha saputo appassionare e coinvolgere il pubblico, aggiudicandosi il consenso della giuria.
Gli allievi si sfidano in palestra . Partecipano anche alunni “diversamente abili” che nello sport provano e trasmettono emozioni “ugualmente” valide”. L’ora di ginnastica è finita. Un ragazzo trasmette la sua idea di inclusione cancellando alla lavagna la lettera “H” della parola “Handiamo!”.
Sia il montaggio che la regia di Enzo de Giorgi, sia la spontaneità dei ragazzi protagonisti del corto hanno entusiasmato i componenti della giuria, al punto tale da meritarsi il primo premio. Infatti il presidente della giuria Ermete Labbadia, Direttore Artistico del Festival Cinematografico di Lenola “Inventa un Film”, ha dichiarato che il cortometraggio di Desenzano è stata la prima scelta anche degli altri giurati: Simonetta Di Martino, direttore marketing di Autogrill, Dina Tomezzoli per Lazio TV, Antonio De Napoli rappresentante del Forum Nazionale dei Giovani e Mirella Battista per Centostazioni .
Al secondo posto si è classificato il video “Lei corre con noi” realizzato dalla classe II AS Liceo Sociale Percoto di Udine montato sotto forma di spot nello stile pubblicità progresso: una ragazza disabile in carrozzella grazie all’aiuto dei compagni non si sente diversa. La regia e la fotografia di questo splendido corto sono state realizzate da Benedetto Parisi; il montaggio da Valentina Milloch, Francesca Onagro e Fabiola Ranzato .
Al terzo posto, ma sempre molto apprezzato dalla giuria, si è classificato il video dell’Associazione Sportiva “… Che l’erba cresce” dal titolo “Equit – azione”. La regia e il montaggio di Paola Quartini hanno reso possibile una forte immedesimazione da parte del pubblico che, lasciandosi prendere per mano dal protagonista Valerio, è stato condotto a ritmo di musica attraverso le diverse fasi della sua attività equestre , al confine tra terapia, sport e relazione.
Durante il festival sono stati proiettati dei bellissimi cortometraggi fuori concorso che hanno saputo trasmettere forti emozioni sia al pubblico che ai giurati: “Sono in ritardo?” di Aldo Rapè e “Le verità di mezzo” di Gianni Villa .
La domenica mattina si è svolta, nella suggestiva Piazza San Pietro, l’attesissima Staffetta del PERTUTTI” alla quale hanno partecipato ragazze e ragazzi , disabili e normodotati, con un grande spirito sportivo.
Subito dopo il vicepresidente di Handiamo! Nicola Longo e gli instancabili volontari Erica e Michele, hanno acceso , insieme ai rappresentanti di Motoforpeace e ad alcuni ragazzi dell’MSC, il braciere simboleggiante la cultura dell’inclusione. A luglio la torcia utilizzata sarà portata dagli stessi a Sidney in occasione della giornata mondiale della Gioventù. Lo scopo di questa azione è semplice ma ambizioso: consegnare un messaggio di speranza ai giovani di tutto il mondo affinché sia possibile costruire al più presto una società pronta all’inclusione di tutti.
Fonte: Chiara Onger per Handiamo
Vedi il video vincitore:
http://video.libero.it/app/play?id=88b70b70bf44bc7c036b993e010fdc7b

Nella foto in alto accensione della fiamma che rappresenta la cultura del pertutti alla presenza del Vicesindaco di Roma Mauro Cutrufo

Nella foto in basso i ragazzi e gli insegnanti dell'Istituto Tecnico Commerciale e Geometri “Luigi Bazoli” e dell’Istituto Professionale Servizi Commerciali, Turistici e Grafico Pubblicitari “Marco Polo” di Desenzano del Garda in provincia di Brescia ritirano il primo premio




NEWS DEL GIORNO 20 MAGGIO

La Macchina dei Sogni conclude la stagione

La Macchina dei sogni presso il BOOKSHOP CAFFETTERIA DEGLI ATELLANI in Via della Moscova, 28 - Milano (Mediateca di Santa Teresa) festeggia la conclusione della stagione!
Giovedì 29 maggio 2008 ore 20 presentazione del libro prodotto dal corso NARRATORI DI STORIE NESSUNDORMA 19 fermate per insonni
ore 21.30 reading teatrale tratto dal libro Regia e adattamento: Alessia Todeschini, Attori: Anna Della Rosa e Edoardo Ribatto, Foto e proiezioni: Laila Pozzo
Mercoledì 28 maggio 2008 | ore 19.30
CINEMA ALLA RADIO
con DARIO ZONTA e MAURO GERVASINI
Nell'ambito del corso di critica cinematografica tenuto da Mauro Gervasini (FilmTv) ospite Dario Zonta, critico cinematografico de L'Unità e conduttore della trasmssione radiofonica Hollywood Party, il programma di RADIOTRE sul cinema.
http://www.macchinadeisogni.org

NEWS DEL GIORNO 19 MAGGIO

Sport & Cinema - L'etica del calcio e lo sport disabile

Il 27 e 28 maggio si svolgerà a Genova all'interno della
Settimana dello Sport l'evento Sport & Cinema - L'etica del calcio e lo sport disabile.
Martedì 27 maggio si svolgerà alla sala Beata Chiara (già Casa del Capitanato) Via Bonaventura Pontedecimo con inizio alle ore 20.30 e sarà rivolta al mondo dello sport disabile con una tavola rotonda e la proiezione del documentario I Falchetti oltre a un' intervista video
al pallone d'oro Kakà.
SPORT&CINEMA continuerà mercoledì 28 maggio alle ore 20.30 al teatro Albatros (Via Roggerone 8 – Rivarolo) con una tavola rotonda "La Gestione delle società calcistiche e il loro ruolo sociale" e proseguirà con la proiezione del film Ultimo Minuto.
L'entrata è libera.

NEWS DEL GIORNO 9 MAGGIO

*Questa estate sarà tutto un "Altro corto"*
*Festival del cortometraggio - Estate Romana 2008*



L'Associazione Punto Com, Solutione TV e Radio Spazio Aperto, credendo fortemente nella necessità di creare una ulteriore opportunità di confronto e di spazio per nuovi autori, indicono, all'interno della Manifestazione dell'Estate Romana 2008 "L'Altra Estate", il Festival per i cortometraggi *"L'Altro Corto".*
La Manifestazione, che si terrà *dal 14 giugno al 31 agosto 2008* presso Lungotevere Raffaello Sanzio, si avvale del Patrocinio del Comune e della Provincia di Roma.
Il festival è riservato ad autori italiani e della Comunità Europea che partecipano con video d'arte e cortometraggi di una durata massima di 10 minuti.
Il titolo della manifestazione e del concorso suggerisce due temi sui quali sollecitiamo i partecipanti ad esprimersi. Il primo è quello del ricordo, delle cose nascoste, riposte, sia nella nostra memoria che nelle nostre case, nei luoghi che abitiamo, siano essi reali o immaginari.
Il secondo tema è dedicato all'attenzione verso ciò che è "altro" da noi, sia esso un individuo, un luogo, un'idea. Si invitano gli autori ad aprire quegli speciali cassetti dove viene custodito un amore, un volto, un sogno,
un dolore.
Le opere devono giungere in formato DVD entro e non oltre il 10 giugno 2008 insieme alla richiesta ufficiale di ammissione al concorso., utilizzando la scheda di iscrizione scaricabile dal sito www.solutione.tv .
L'ammissione al concorso prevede inoltre un'iscrizione di 10 euro con modalità Pay Pal all'indirizzo info@solutione.tv o attraverso l'invio del denaro insieme al materiale.
La spedizione deve avvenire a Solutione TV c/o Media Evolutions, Via Palmiro Togliatti 1447 00153 Roma.
Le opere che supereranno una prima selezione della giuria, verranno proiettate con cadenza settimanale, per tutta la durata della Manifestazione. La giuria è composta da professionisti dello spettacolo: registi, produttori, autori RAI, critici cinematografici. Verranno premiate le
tre migliori opere secondo i seguenti criteri:
- *Miglior film*
- *Migliore narrazione poetica*
- *Miglior film per la giuria popolare*
che riceveranno un premio in denaro e la possibilità di sviluppare i loro progetti con il sostegno delle produzioni cinematografiche esaminatrici.
La manifestazione "L'Altra estate", che ha visto la partecipazione nella scorsa edizione di oltre 1.000.000 di persone, si arricchisce quest'anno di un evento culturale che dà voce agli artisti e al nostro cinema indipendente
e d'autore. La prima edizione de "L'Altro corto" vuole essere un punto di partenza per creare un interscambio tra le variegate voci di registi e di amanti del cinema, dando la possibilità al pubblico di esprimere la loro opinione, creando così una agorà estiva per gli appassionati della settima arte.
http://www.solutione.tv


Appuntamenti cultutrali a cura di Latinafilmcommission: il primo l' 11 maggio

Domenica 11 Maggio alle ore 20:30 alla multisala cinematografica Oxer di Latina, il regista Claudio Sestieri
inaugurera' una serie di appuntamenti culturali organizzati
dalla Latina Film Commission con i protagonisti del cinema
Italiano. Il regista discutera' degli aspetti della
produzione di un film e delle proprie opere presentando in
anteprima la proiezione del suo ultimo lungometraggio
"Chiamami Salome'" con Elio Germano ed Ernesto Mahieux.
Chiamami Salome8 e8 una versione attualizzata del celebre
dramma di Wilde. Un’operazione cinematografica basata
sulla convinzione che i classici possiedano un’intrinseca
capacite0 di riaccendersi, di volta in volta, in sempre
nuovi, diversi contesti. In particolare, in questo caso si
puntere0 su un continuo incrocio tra il registro del dramma
e quello dell’ironia, dal momento che la notte di festa
organizzata da un Erode dei nostri giorni, pur sfociando
nella tragedia, si alimentere0 all’interno di un
grottesco set capace di ricordare le atmosfere dei
“peplum” anni ‘50-’60.
La trama del film racconta di una notte d'estate, dove un
boss napoletano allestisce all'interno di una fabbrica
abbandonata una festa clandestina, per far colpo sugli
ospiti della banda-madre americana di cui e8 vassallo. Ma
dovre0 fare i conti con una dark-lady ed una dark-girl che
finiranno per far scivolare il gioco in tragedia, chiedendo
la testa di Giovanni, il rapito a cui il boss si e8 ormai
affezionato come al figlio che non ha mai avuto.
L'indirizzo del cinema multisala Oxer e' in Viale Nervi 124
a Latina


NEWS DEL GIORNO 26 APRILE

23° TORINO GLBT FILM FESTIVAL DA SODOMA A HOLLYWOOD


23° Torino GLBT FILM FESTIVAL

I PREMI DEL FESTIVAL
CONCORSO INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
La giuria internazionale composta da Pier Maria Bocchi, critico/giornalista (Italia), Melania G. Mazzucco, scrittrice (Italia), Joao Pedro Rodrigues, regista Portogallo), Andrea Sperling, produttrice (Usa)
assegna all’unanimità il PREMIO OTTAVIO MAI del valore di 5000 euro (offerti da Fourlab) a:
La León di Santiago Otheguy (Argentina/Francia, 2007)
“per il suo impatto visivo, per la sua essenzialità narrativa e per la capacità di mettere in scena la potenza della natura incontaminata”.
Il Premio Speciale della Giuria va a:
Was am Ende zählt (Nothing Else Matters) di Julia von Heinz (Germania, 2007)
“per il ritratto moderno e toccante del desiderio di due ragazze di crearsi una famiglia”.
e:
Les Chansons d’amour di Christophe Honoré (Francia, 2007)
“perché propone uno sguardo diverso sulla vita finalmente in grado di superare i confini del gender”.
CONCORSO INTERNAZIONALE DOCUMENTARI
La giuria internazionale composta da
Jamie Babbit, regista (Usa), Lillian Faderman, scrittrice/storica (Usa), Joao Ferreira, direttore del Queer Lisboa - Lisbon Lesbian & Gay Film Festival (Portogallo)
assegna il PRIMO PREMIO del valore di 2500 euro (offerti dal festival) a:
A Jihad for Love
di Parvez Sharma (USA/Germania/UK/Francia/Australia, 2007)
“il film che più ha risposto alla filosofia del festival “i film che cambiano la vita”, per la sua importanza sia nel mondo islamico sia in quello occidentale, per l’ambizione e l’ampio sguardo sulla topografia geografica e umana. E ancora per una regia coraggiosa, ipnotizzante e convincente”.
Menzione speciale va a:
Darling! The Pieter Dirk Uys Story di Julian Shaw (Australia, 2007)
“un film che ha onorato un rivoluzionario che ha lottato politicamente e socialmente prima contro l’apartheid e poi contro il flagello dell’AIDS. Per aver denunciato un genocidio di stato. Per essere riuscito a produrre un film seguendo la persona che ha ispirato l’autore fin dall’età di 15 anni”.
e a:
Behikvot Ahatiha Ahasera (The Quest for the Missing Piece) di Oded Lotan (Israele, 2007)
“un documentario dalla narrazione piena di humor e di inventiva, espressa con creatività e umiltà”.
CONCORSO INTERNAZIONALE CORTOMETRAGGI
La giuria internazionale composta da
John Lovett, artista (Usa), Jamie Travis, regista (Canada), Yang Yang, direttrice del Bejing Lesbian & Gay Film Festival (Cina)
assegna il PRIMO PREMIO di 1500 euro (offerti dal festival) a:
Alguma Coisa Assim (Something Like That)
di Esmir Filho (Brasile, 2007)
“un film che ha catturato il delicato momento di passaggio dall’adolescenza all’età adulta, in un contesto gay e di ampio respiro. Attraverso la prima esperienza di due ragazzi in un locale gay, il film coglie in modo realistico e nello stesso tempo metaforico, un particolare momento emotivo della loro vita e lo fa in modo eccellente dal punto di vista cinematografico sia per quanto riguarda l’editing, sia per quanto riguarda la colonna sonora e la recitazione”.
Una Menzione speciale va a:
En liten Tiger
di Anna-Carin Andersson (Svezia, 2006)
“una divertente esplorazione di se stessi e del proprio io”.
IL PREMIO “NUOVI SGUARDI”:
assegnato dal comitato di selezione del festival Ricke Merighi, Davide Oberto, Cosimo Santoro:
“è stato difficile scegliere a quale film attribuire la prima edizione del premio Nuovi Sguardi.
Il premio vorrebbe riflettere l’evoluzione del cinema queer, segnalando lavori che, a prescindere dai temi trattati, sappiano utilizzare forme e linguaggi in cui il queer diventa una lettura del reale”.
Il Premio “Nuovi sguardi” va ex-aequo a:
Panorama di Loo Hui Phang (Francia, 2007)
“per l’originale trasposizione in immagini in movimento di segni grafici e per la capacità di creare un universo evocativo e libero”.
e a:
Solos di Kan Lume e Loo Zihan (Singapore, 2007)
“per aver creato un film in cui la parola non è necessaria a trasmettere emozioni e in cui la forza delle immagini trasforma esperienze personali in esperienze universali”.
Una Menzione speciale a:
Love and Words di Sylvie Ballyot (Francia, 2007)
“per la capacità di affrontare in modo originale e complesso temi di rilevanza politica e teorica attraverso uno sguardo al tempo stesso personale e poetico”.
I PREMI DEL PUBBLICO:
MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO: Were the World Mine di Tom Gustafson (Usa, 2008)
MIGLIOR DOCUMENTARIO: Darling! The Pieter-Dirk Uys Story di Julian Shaw (Australia, 2007)
MIGLIOR CORTO: Café com leite di Daniel Ribeir

NEWS DEL GIORNO 24 APRILE

EUGANEAMOVIEMOVEMENT: IL BANDO

La direzione artistica del festival esaminerà i lavori pervenuti e a proprio insindacabile
giudizio, in base al loro valore artistico e/o di contenuto, selezionerà le opere ammesse alle varie
sezioni.
Agli autori dei lavori selezionati verrà comunicata tempestivamente l'iscrizione ufficiale
delle opere al festival. Essi dovranno quindi inviare, secondo le scadenze comunicate loro, i seguenti
materiali:
· Una o più foto del film (tramite posta elettronica)
· Master del video in formato MiniDV per la proiezione
3. Gli autori delle opere selezionate per il concorso verranno avvisati a tempo opportuno
sulla programmazione delle serate. Come per ogni edizione precedente l’EMM inviterà gli autori
delle opere selezionate a partecipare al Festival offrendo loro ospitalità.
Art. 5 – OPERE STRANIERE
I lavori con audio in lingua diversa da quella italiana dovranno essere obbligatoriamente
inviati alla selezione con sottotitoli in inglese e/o in italiano. Ciascun autore di opere con audio non
italiano dovrà far pervenire, al momento dell’invio del lavoro stesso, una lista dei dialoghi in italiano
e/o in inglese, per la realizzazione dei sottotitoli da parte dell’organizzazione del festival, pena
l’esclusione dal concorso.
Art. 6 – DISPOSIZIONI GENERALI
1. L’invio della scheda di iscrizione implica l’accettazione integrale del presente
regolamento. Per quanto non previsto dal presente regolamento, l’organizzazione del festival si
riserva la decisione finale.
2. Il materiale inviato per la selezione non verrà restituito e sarà conservato nell’archivio
dell’EMM. Esso potrà essere usato - previa comunicazione all’autore - non a scopo di lucro ed
esclusivamente per fini didattici e proiezioni gratuite nell’ambito delle iniziative dell’Associazione,
senza che l’autore dell’opera stessa possa muovere rivendicazione economica alcuna per i diritti.
3. La Giuria, le date delle proiezioni e l’elenco dei premi e tutte le altre informazioni generali
saranno rese note sul sito ufficiale del Festival: www.euganeamoviemovement.it. Ulteriori
informazioni http://www.euganeamoviemovement.it

NEWS DEL GIORNO 15 APRILE

ALL CASTING SHOW
La Fiera dello spettacolo e dei talenti artistici
Al Teatro Tenda Strisce di Roma dal 24 al 27 aprile


L’edizione 2008 della manifestazione All Casting Show si terrà al Teatro Tenda Strisce di Roma, in Via Perlasca 69, dal 24 al 27 aprile. Apertura porte dalle ore 12:00 alle ore 23:00.
All Casting Show è la fiera dello spettacolo dedicata a chi sogna un futuro nel mondo delle spettacolo e a chi già lavora nel mondo artistico. L’organizzazione è curata dalla rivista All Casting Magazine in collaborazione con la Direzione Casting di Mediaset ed il patrocinio del Comune di Roma (VII Municipio).
Nell’intera area, quindicimila metri quadrati circa, saranno allestiti quattro palchi, due al coperto e due all’esterno. attori, musicisti, danzatori o modelli, esordienti e professionisti, avranno la loro opportunità. Potranno infatti farsi notare, incontrarsi e partecipare a decine di importanti casting e audizioni, esibizioni di danza e stage gratuiti organizzati dalle scuole presenti all’evento e dalle aziende operanti nei settori artistici e dello spettacolo, che li selezioneranno per le loro attività di film, videoclip, cortometraggi, teatro, animazione, danza, cabaret, festival musicali, musical, spot, contest di modelle.
Tra le presenze più importanti va segnalato il Casting Director Mediaset Enrico De Angelini che effettuerà selezioni per attori, modelli, artisti vari; il Premio Mia Martini, che selezionerà voci nuove per il Festival in onda su RAI2; il contest artistico “Raffaella Carrà Tribute”; la selezione ufficiale di “Veline” per Striscia la Notizia, con migliaia di aspiranti ragazze provenienti da tutta Italia con il sogno di diventare le due protagoniste del più importante programma televisivo; il Festival di Castrocaro su RAI1; il Festival delle Arti di Andrea Mingardi; la trasmissione “Talent1” legata ai Talenti Artistici in onda su Italia1 ed altre audizioni a sorpresa (nell’edizione 2007 erano presenti i casting di Grande Fratello, La Pupa e Il Secchione, Vivere e Centovetrine).
Grande rilievo sarà dato infine alle scuole e alla formazione artistica, con un'area stand dedicata a chi opera in questo ambito e alle agenzie di animazione, che ricercheranno durante l’All Casting Show oltre 5.000 Artisti (danzatori, attori, hostess, cabarettisti e artisti vari) da inserire nei villaggi estivi.
L’ingresso alla fiera è gratuito presentando il numero di aprile di All Casting Magazine, la rivista ufficiale della manifestazione, distribuita nelle edicole di tutta Italia. È comunque possibile acquistarla all’ingresso del Teatro Tenda Strisce nei giorni della fiera.
Tutte le informazioni sono anche reperibili al sito http://www.allcastingshow.it

NEWS DEL GIORNO 14 APRILE

N.I.F.F. 2008

La Caro film presenta N.I.F.F. 2008 -V° edizione Net independent film festival
http://www.niff.it
1-30 novembre 2008
Deadline 30 aprile 2008

NEWS DEL GIORNO 28 MARZO

ETNOFILMfest
2. MOSTRA del CINEMA DOCUMENTARIO ETNOGRAFICO


CENTRO STUDI sull'ETNODRAMMA
REGIONE VENETO
PROVINCIA di PADOVA
COMUNE di ESTE
ESTE, Pd - 5, 6, 7 settembre 2008
Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla seconda edizione dell'ETNOFILMfest che si terrà a ESTE Pd nei giorni 5, 6, 7 settembre 2008
Le sezioni previste sono:
a.. documentario di interesse antropologico, prodotto da antropologi o filmakers
b.. documentario veneto, prodotto da antropologi o filmakers su temi legati alla regione Veneto
Per partecipare è necessario compilare la scheda di iscrizione che troverete al seguente indirizzo assieme ad altre informazioni:
info: http://www.etnodramma.it


NEWS DEL GIORNO 24 MARZO

CORTINTESTA bando

L'AssociazioneCulturale Semintesta è lieta di annunciare che sono aperte le iscrizioni a:
* CORTINTESTA*
*Il Festival del Cortometraggio*
*Frascati, Settembre 2008***
Dal 1 Febbraio 2008 al 30 Giugno 2008 sono aperte le iscrizioni alla 4/a
edizione del Festival del Cortometraggio "Cortintesta": concorso di cortometraggi aperto a tutti i registi
Come partecipare al Festival
Anche quest'anno sono due le sezioni competitive:
1) Il Concorso Regionale riservato ai registi residenti nel Lazio
2) Il Concorso Nazionale per i registi di tutta Italia.
L'iscrizione è gratuita e le opere, di durata massima di 15 minuti, devono essere state realizzate dopo il 1 gennaio 2004*.*
Il bando completo è su www.semintesta.it e per l'iscrizione è necessario compilare la scheda d'iscrizione disponibile on-line e inviarla insieme a una copia del film in visione (dvd o vhs).
*La documentazione completa dovrà pervenire entro il 30 giugno 2008
http://www.semintesta.it


NEWS DEL GIORNO 7 MARZO

Mosaico d'Europa Film Fest
2ª edizione


Appuntamento in primavera per il nuovo e dinamico festival cinematografico della città di Ravenna, il Mosaico d'Europa Film Fest.
Organizzato dall'Ufficio Cinema del Comune di Ravenna, in collaborazione con la Provincia di Ravenna, la FICE (Federazione Italiana Cinema d'Essai) e la CICAE (Confédération Internationale des Cinémas d'Art et d'Essai), col sostegno del Ministero, la seconda edizione della rassegna si terrà presso il CinemaCity di Ravenna dal 14 al 19 aprile 2008.
Sei giorni di proiezioni, eventi, incontri speciali che renderanno la città la vetrina ideale della migliore produzione cinematografica europea.
Fin dalla sua nascita, l'obiettivo dichiarato del MEFF è quello di dare il proprio contributo all'Europa odierna: un mosaico di culture e ideali, uniti in una forma comune. Un'Europa della cultura aperta e viva, uno spazio in cui le opere cinematografiche di valore possano circolare, superare barriere e frontiere ed essere viste dal maggior numero di persone al di là delle semplici logiche di mercato.
Il MEFF, col suo sguardo attento al nuovo, promuove il presente lanciando i giovani autori europei che non trovano spazio nella normale programmazione delle sale cinematografiche; omaggia altresì i grandi registi e maestri del cinema del passato, con retrospettive ed eventi.
Il festival sarà diviso nelle seguenti sezioni, accompagnate e introdotte dalla presenza di graditi ed importanti ospiti:
- Concorso Europeo per lungometraggi
- Finestra sul mondo
- La retrospettiva "I maestri del cinema europeo - Il cinema di Pier Paolo Pasolini"
- Omaggio ad Alice Guy;
- Evento Speciale - incontro con Jiri Menzel
Evento centrale sarà il Concorso Europeo per Lungometraggi, riservato ai film realizzati dai nuovi talenti del vecchio continente, già selezionati o premiati dai migliori festival internazionali. Una decina di pellicole -dal candidato agli Oscar Klopka - The Trap del serbo Srdan Gulubovic, al vincitore dell'ultima edizione del Festival di Torino, l'irlandese Garage di Lenny Abrahamson, passando per Lady Chatterley della regista francese Pascale Ferran, allo spagnolo Azul Oscuro Casi Negro di Daniel Sànchez Arévalo, ecc- per mostrare il meglio della produzione europea odierna.
Finestra sul mondo sarà uno spazio panoramico dedicato a film extra-europei di particolare interesse.
La retrospettiva "I maestri del cinema europeo - Il cinema di Pier Paolo Pasolini"è a cura di Fabrizio Varesco, in collaborazione con: Associazione "Fondo Pier Paolo Pasolini" - Bologna; Cineteca di Bologna; Cineteca Nazionale; Teche RAI. Prevede la presentazione della seconda parte della filmografia completa del grande regista bolognese, film e documentari presentati e commentati da critici e studiosi dell'opera di Pasolini per chiudere l'omaggio al grande regista iniziato con la prima edizione.
Omaggio ad Alice Guy, una serata evento per ricordare la prima regista donna della storia del cinema, 800 film all'attivo tra la natia Francia e gli Stati Uniti ma troppo spesso ignorata dalla storiografia ufficiale. Pioniera e creativa sperimentatrice, nel 1896 ha realizzato il primo film in assoluto di finzione, La fée aux Chou.
Il momento più atteso di questa edizione è l'Evento Speciale - incontro con Jiri Menzel. Il grande cineasta appartenente alla nova vlna (il movimento che negli anni '60 ha innovato il cinema della ex Cecoslovacchia), attore, sceneggiatore, regista che ha firmato numerosi film su sceneggiature di Hrabal - tra cui i capolavori Treni strettamente sorvegliati, Oscar 1967 come Miglior Film in Lingua Straniera, e Allodole sul filo, vincitore di un Orso d'Oro a Berlino 1990 - sarà a Ravenna per incontrare il pubblico e presentare l'ultima sua fatica Ho servito il re d'Inghilterra.
Per informazioni:
Mosaico d'Europa Film Fest
Ufficio Cinema Comune di Ravenna
Via Secondo Bini 5, 48100 Ravenna
racinemafest@comune.ra.it (organizzazione)
presscinema@comune.ra.it (stampa e info)
ufficiocinema@comune.ra.it


NEWS DEL GIORNO 28 FEBBRAIO

COLLECCHIO VIDEO FILM FESTIVAL 2008
Concorso documentari e cortometraggi
Scadenza Bando 31 maggio 2008


L'associazione di promozione sociale "Bomba di Riso" organizza la quinta edizione del COLLECCHIO VIDEO FILM FESTIVAL.
Il concorso si svolgerà nei giorni 29 - 30 - 31 agosto a Collecchio (PR).
Per partecipare è necessario inviare una copia DVD del cortometraggio allegando la scheda d'iscrizione, entro il 31 maggio 2008 a:
Associazione Bomba di Riso
Via IV Novembre nr.24
c.p. 43044
Collecchio (Parma)
Il Festival è diviso in tre sezioni:
- Uomini: Cronache e Memorie: (rassegna documentario sociale e antropologico con durata Max 30 minuti)
- A Corto di Sport: (rassegna documentario e fiction a tema sportivo con durata Max 20 minuti)
- Stile Libero: (rassegna cortometraggio di finzione e animazione con durata Max 15 minuti)
Verrà assegnato anche il Premio Speciale "Conflitti" (vedi regolamento bando)
Per Info:
http://www.collecchiovideofilm.it
http://www.bombadiriso.it


NEWS DEL GIORNO 11 FEBBRAIO

23°.Da Sodoma a Hollywood.
Torino GLBT Film Festival 17/25 Aprile 2008


.Da Sodoma a Hollywood. Torino International GLBT Film Festival si avvia verso la XXIII edizione, la terza sotto il tetto della Mole, con il Museo Nazionale del Cinema per la gestione e l.organizzazione: 23 anni di ricerca di un cinema che esplora e costruisce l.immaginario
queer. Grazie a uno sguardo acuto e sensibile, anno dopo anno il Festival è cresciuto diventando una delle principali finestre e occasioni di dialogo per la comunità glbt e il grande pubblico. Il Festival ha inoltre il merito di aver fatto conoscere in Italia le prime opere di registi come François Ozon, Gus Van Sant, Derek Jarman,
Todd Haynes e, recentemente, Eytan Fox, Apichatpong Weerasethakul, Alain Guiraudie, Auraeus Solito e Brillante Mendoza.
Concorso Internazionale Tre sezioni competitive: lungometraggi, corti e documentari. Tre giurie internazionali (una per sezione) assegnano il
Premio Ottavio Mai al miglior lungometraggio e un premio alla miglior opera delle altre sezioni. Per ogni sezione competitiva è previsto anche un premio del pubblico.
Panorama Tre sezioni non competitive (lunghi, corti e doc) con la più recente e interessante produzione in pellicola e in video.
La Retrospettiva: . j-ender: big bang love in Japan.
http://www.tglff.com


NEWS DEL GIORNO 7 FEBBRAIO

EUROPEAN FILM SHORT FESTIVAL - GUIDO CARLETTI PRIZE 2008

EUROPEAN FILM SHORT FESTIVAL - GUIDO CARLETTI PRIZE 2008 è organizzato con il Patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea
IL 20 FEBBRAIO 2008 E' LA SCADENZA PER L’INVIO DI FILM IN FORMATO CORTOMETRAGGIO PER LA PARTECIPAZIONE AL FESTIVAL
Il Guido Carletti Prize prevede un Premio per la Miglior Regia ed uno per il Miglior Film , da assegnare anche con la collaborazione del pubblico mediante votazione in sala.
La Serata di Proiezione del Festival è stata fissata per il 6 Marzo p.v. presso il MUSEO D’ARTE MODERNA VITTORIA COLONNA in Via Gramsci a Pescara. La Serata, oltre i corti finalisti, prevede una PROIEZIONE SPECIALE e alcuni
corti FUORI CONCORSO di autori ritenuti particolarmente meritevoli.
Tutte le informazioni sul sito:
http://www.premiocarletti.it

NEWS DEL GIORNO 6 FEBBRAIO

Vincere nella Locride per rEsIsTerE in Calabria!

Dal sito http://www.consorziosociale.coop

Vincere nella Locride per rEsIsTerE in Calabria!

un'ALLEANZA contro la 'ndrangheta e le massonerie deviate, per la democrazia e il bene comune!
Il percorso fatto insieme a mons.Bregantin ha risvegliato in noi la forza di sognare, ci ha restituito la
certezza di poter cambiare la nostra terra. Da questo percorso sono nati tanti fatti, realtà tangibili di
cambiamento, tra cui:
–i l Consorzio Sociale GOEL (www.consorziosociale.coop), consorzio di imprese sociali della Locride;
–Calabria Welfare, consorzio regionale della cooperazione sociale, la più grande impresa sociale in Calabria, circa un migliaio di occupati, un sistema che realizza servizi, prodotti, inserimento lavorativo di persone svantaggiate, sviluppo di comunità locali;
– Comunità Libere (www.comunitalibere.org), una rete nonviolenta di cittadini,famiglie, imprese, organizzazioni sociali, a difesa di chi viene attaccato dai poteri anti-democratici e/o violenti.
La partenza di mons.Bregantin ci impegna a realizzare questo sogno e questo progetto. Non vogliamo fermarci. Dobbiamo continuare! Lo dobbiamo alla nostra gente: che troppe volte ha assaporato l'amarezza della disillusione, cadendo vittima di quella mentalità del “destino ” che tanto abbiamo combattuto in questi anni. Lo dobbiamo all'Italia intera, che è ormai contagiata -da nord a sud
-dall'espansione strisciante delle mafie e dei poteri occulti, veri e propri tumori della democrazia e del bene comune:
assumono decisioni pubbliche in luoghi privati, trasformano la politica in “Borsa ” degli interessi individuali, ledono la concorrenza e il libero accesso ai mercati, si impadroniscono dei “beni pubblici ”sottraendoli alla collettività, emarginano chi non conta nulla e non ha potere da scambiare...
Il nostro impegno per il cambiamento ci ha procurato attacchi, attentati, intimidazioni,campagne diffamatorie, tentativi più o meno velati di delegittimazione. La partenza di mons.Bregantin ci esporrà ancora di più a questi rischi.Siamo convinti che la 'ndrangheta ,le massonerie deviate,la politica e le istituzioni corrotte e corruttibili,a qualsiasi livello e in qualsiasi ambito, tenteranno di farci a pezzi!Non temiamo solo attentati o intimidazioni. Prefiguriamo diffamazioni,delegittimazioni,scandali,inquisizioni
punitive,difficoltà burocratico-legali; e laddove non si riuscità a trovare qualche appiglio,verrà creato ad
arte.
Tutto ciò non ci spaventa.Abbiamo già detto che non arretreremo di un solo millimetro!
Anzi abbiamo intenzione di vincerla questa battaglia. Non possiamo però farcela da soli. Abbiamo bisogno che il vuoto lasciato da mons.Bregantini sia colmato da una grande “alleanza ” di soggetti che hanno a cuore nostri obiettivi. Non per spirito di solidarietà,ma perchè riconoscono che è una battaglia che riguarda tutti: se perderemo noi perderà tutto il paese.Se invece vinceremo in Calabria, allora vorrà dire che è possibile un'Italia più giusta e “normale ”.
Facciamo pertanto appello alla Società Civile, alla Chiesa Italiana, a tutte le Chiese, all'intero Movimento Cooperativo, ai Sindacati, ai Movimenti, alle Associazioni, al Volontariato, alle Fondazioni,
alle Famiglie e alle Persone di buona volontà, alle Istituzioni,alle Imprese sane e libere. Chiediamo a
tutti di sottoscrivere questo appello (su http://www.consorziosociale.coop
)impegnandosi pubblicamente, ognuno per le proprie possibilità,a:
•non consentire la devastazione del nostro percorso di cambiamento,delle attività,delle persone e delle realtà che ne fanno parte;
•aiutarci a sviluppare forme di mutualismo economico per dare risposte concrete e democratiche ai bisogni della nostra gente;
•difendere,insieme a noi,le vittime della 'ndrangheta e delle massonerie deviate;
•scovare la presenza e impedire l'azione delle mafie e dei poteri occulti in tutte le regioni d'Italia.
A tutti coloro che risponderanno a questo appello diamo appuntamento nella Locride ,il prossimo 1 marzo: per festeggiare questa grande alleanza,per rilanciare tutto il percorso compiuto sino ad oggi, per ridare speranza e coraggio alla nostra gente......Grazie.
MAIL ufficio.stampa@consorziosociale.coop FAX 0964.419191 TEL 340.0920981
http://www.consorziosociale.coop


NEWS DEL GIORNO 30 GENNAIO

NOVARA CINE FESTIVAL 2008
V SCENARI ORIZZONTALI
REGOLAMENTO DEL CONCORSO


Art. 1
La quinta edizione del Concorso/Festival, promosso dall’Associazione Novara Cine Festival, è aperta a tutti, senza distinzione di sesso, età, religione e provenienza.
Si svolgerà a Novara dal 6 all’ 11 ottobre 2008.
Possono partecipare autori italiani e internazionali che abbiano realizzato, non anteriormente al mese di dicembre 2006, cortometraggi a soggetto (fiction) di durata non inferiore ai 3 minuti e non superiore a 25 minuti. Opere non a soggetto verranno presentate nella sezione Laboratorio.
Le Sezioni del Concorso:
SEZIONE A: SCENARI ORIZZONTALI
Opere a soggetto di vario “genere” che facciano riferimento per caratteri tematici o scenografici alla Pianura, o comunque ad un concetto di orizzontalità visiva propria dei grandi spazi, appartenenti a qualsiasi zona del pianeta. Percorsi di un paesaggio reale o fantastico, elemento naturale o luogo dell’anima.
SEZIONE B: ALTRI TERRITORI
Opere a soggetto di vario genere a tema libero, realizzate senza i vincoli di cui alla sezione A.
SEZIONE LAB - LABORATORIO
La sezione è dedicata a opere di animazione e di sperimentazione, comunque riservata alle opere non-fiction.
La Direzione del Festival si riserva la possibilità di attivare la sezione PANORAMA finalizzata ad ospitare ulteriori opere a soggetto.
SEZIONE SCUOLE
Riservata a cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole italiane medie inferiori e superiori. I cortometraggi di questa sezione potranno avere una durata massima di 10’.
Art. 2
Per partecipare al concorso gli interessati dovranno inviare:
a) la scheda di adesione (entry-form), compilata in ogni sua parte e sottoscritta, nella quale si attesti anche di essere titolari dei diritti di utilizzazione del filmato, di conoscere in ogni sua parte il regolamento e di accettarlo incondizionatamente.
b) Una copia del film destinata alla selezione, su formato Mini DV o DVD standard PAL. Non saranno accettate le opere in standard SECAM o NTSC. Ogni videocassetta dovrà contenere un solo filmato e dovrà essere riposta all’interno di una custodia in plastica. I dati che andranno riportati su etichette, sia sulla cassetta che sulla relativa custodia, dovranno comprendere: titolo, durata in minuti, nome del regista e dati del/dei titolare/i dei diritti.
c) Almeno due foto di scena e una foto dell’autore (su carta fotografica, o diapositiva o
supporto digitale 300 dpi in formato 10 x 15 cm; o 2.000 x 1.312 pixel). L’Associazione Novara Cine Festival potrà utilizzare tali materiali per pubblicizzare l’iniziativa e per la realizzazione editoriale del catalogo.
d) In caso di ammissione al festival: dovrà essere comunque inviata una seconda copia del film, destinata alla visione per la Giuria nonché alla proiezione in sala cinematografica, in uno dei seguenti formati a scelta del partecipante:
Pellicola 35 mm (sonoro ottico mono o dolby A o dolby SR)
Sistemi video digitali: Mini DV; DVD
I video dovranno essere in standard PAL.
Nel caso in cui non pervenisse tempestivamente un formato superiore il film ammesso al festival verrà proiettato nel formato mini DV o DVD standard PAL già inviato per la preselezione.
e) Gli autori di opere che contengano dialoghi o voci fuori campo non in lingua italiana, dovranno presentare l’opera munita di sottotitoli in lingua italiana.
Art. 3
Non saranno ammesse al Concorso opere di autori legati istituzionalmente all’Ente organizzatore.
Art. 4
Ogni autore potrà presentare solo n° 1 film per ogni edizione del festival.
Per la durata del filmato (min 3’ - max 25’) si intende l’intervallo di tempo che intercorre dalla prima all’ultima immagine (titoli compresi).
Non potranno essere accettati film già inviati alle precedenti edizioni del Novaracinefestival.
Ciascun autore risponde del contenuto dei propri lavori. Il Comitato di selezione si riserva la facoltà di rifiutare qualsiasi opera che, per tematiche o insufficienze di carattere tecnico, risulti non compatibile con le caratteristiche del festival.
Art. 5
Il CORTOMETRAGGIO e LA SCHEDA DI ADESIONE dovranno essere inviati entro e non oltre la data del 10 luglio 2008, presso NOVARA CINE FESTIVAL, Via Giovanni De Agostini 2, 28100 NOVARA .
Le opere in Mini DV inviate per la selezione non verranno restituite e saranno conservate nell’archivio dell’Associazione; per la spedizione dell'opera fa fede il timbro postale.
Gli Enti organizzatori non sono responsabili per i plichi danneggiati e/o pervenuti in ritardo e per eventuali furti o smarrimenti.
Le opere inviate per la proiezione pubblica (in pellicola o altri supporti digitali o analogici) verranno restituite solo su richiesta dei partecipanti.
Le opere dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo corriere o posta celere interna con la seguente dichiarazione doganale “Senza valore commerciale, per scopi culturali”.
Le opere provenienti dall’Italia o da altro Paese CE devono essere spedite a mezzo corriere o posta celere interna. Le opere provenienti da Paesi non appartenenti alla Comunità Europea devono essere inviate a mezzo corriere DHL, UPS, FEDERAL EXPRESS.
In ogni caso gli invii devono essere confermati tramite fax, al num. +39 0321 331187, o tramite Email all’indirizzo info@novaracinefestival.com.
Art. 6
Le videocassette pervenute saranno selezionate da un’apposita Commissione facente capo agli organizzatori del Festival. Le opere ammesse al concorso verranno rese note entro l’8 settembre 2008 e saranno presentate pubblicamente a Novara nei giorni indicati, in sale cinematografiche o locali tecnicamente idonei, secondo il calendario-programma predisposto dalla Direzione del Festival.
I film verranno ulteriormente sottoposti al giudizio di una Giuria, costituita da esperti del settore artistico, televisivo e cinematografico. I nomi dei giurati saranno presentati in apposita conferenza stampa e menzionati sulle pagine del nostro sito: www.novaracinefestival.com.
Le premiazioni ufficiali si terranno nel corso della cerimonia ufficiale dell’ 11 ottobre 2008.
Art. 7
I PREMI
SEZIONI A e B
La Giuria delle sezioni A e B, a suo discrezionale ed insindacabile giudizio, assegnerà i seguenti
riconoscimenti:
-Premio per il miglior cortometraggio Sez. A : 2.000 euro* e Trofeo “Nando”
-Premio per il miglior cortometraggio Sez. B: 2.000 euro* e Trofeo “Nando”
-Premio miglior colonna sonora musicale originale: 500 euro* e Trofeo “Nando”
-Premio speciale Camera di Commercio di Novara al miglior editing: 500 euro* e Trofeo “Nando”
-Miglior fotografia: Trofeo “Nando”
-Miglior Attrice: Trofeo “Nando”
-Miglior Attore: Trofeo “Nando”
-Premio “Scelto dagli studenti”: Trofeo “Nando”
-Premio NOVARASET al miglior regista EUROPEO under 30, Trofeo “Nando” e un finanziamento per la realizzazione di un cortometraggio nel territorio della pianura novarese.
SEZIONI PANORAMA E LABORATORIO
La Giuria delle sezioni Panorama e Laboratorio assegnerà i seguenti premi:
-Premio al miglior cortometraggio sezione Lab: Trofeo “Nando”
-Premio al miglior cortometraggio sezione Panorama: Trofeo “Nando”
SEZIONE SCUOLE
La Giuria delle sezioni Panorama e Laboratorio assegnerà il seguente premio:
-Premio al miglior cortometraggio di fiction realizzato dagli studenti delle scuole italiane medie inferiori e superiori: Trofeo “Nando”
PREMI SPECIALI
(scelti nell’ambito di tutte le sezioni del Festival)
- Premio ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C. DI NOVARA E VCO 500 euro* e Trofeo Nando al cortometraggio che metta in rilievo contraddizioni e valori urbanistico-paesaggistici del territorio di pianura.
*L’ammontare dei premi in Euro verrà confermato ufficialmente a mezzo sito internet entro il 10 luglio 2008.
Nel caso l’opera risulti avere due o più titolari dei diritti di utilizzazione o in caso di ex-aequo, il premio sarà ripartito in parti uguali.
Art. 7 bis-
Il regista e/o produttore del film inviato al concorso si impegna, in caso di vincita a ritirare il premio personalmente durante la cerimonia che si svolgerà il giorno 11 ottobre 2008.
In caso di grave impedimento, il regista e/o produttore può incaricare, in sua vece, un delegato che abbia partecipato attivamente alla realizzazione del film.
La mancata presenza di uno dei soggetti sopra indicati, fatta salva la citazione dell’opera su tutti gli atti ufficiali del festival, determina il venir meno dell’obbligo di consegna del premio da parte dell’associazione, che pertanto si riserva il diritto di destinarlo ad altro scopo.
Art. 8
Gli Enti organizzatori usufruiranno dei diritti di utilizzazione delle opere pervenute esclusivamente per gli usi connessi alla valorizzazione e promozione della manifestazione, e per attività culturali, rigorosamente senza scopo di lucro, quali ad esempio consultazione da parte di studenti e insegnanti.
Art. 9
La partecipazione al concorso sottintende l’accettazione integrale del presente Regolamento, con particolare riferimento all’art. 7 bis.
Per i casi controversi e per quanto non espressamente previsto, il giudizio spetta alla Direzione del Festival.
L’elenco dei premiati verrà diffuso agli organi di informazione e pubblicato sul sito Internet del Festival entro il 15 ottobre 2008.
http://www.novaracinefestival.com


NEWS DEL GIORNO 23 GENNAIO

Orvietocortofest . Concorso per Cortometraggi

Il Circolo Cinematografico Armata Brancaleone e l'Arci - Comitato Territoriale di Orvieto, in collaborazione con l'Associazione culturale laterradimezzo, con il patrocinio del Comune di Orvieto - Assessorato alla Cultura, sono i promotori della 5^ edizione del concorso per cortometraggi Orvietocortofest, la cui fase finale avrà luogo ad Orvieto dal 24 al 27 aprile 2008.
Il concorso si articola in 5 sezioni:
a) "cortolibero": sezione a tema libero riservata alle opere di fiction;
b) "cortosumisura": sezione a tema riservata alle opere di fiction; per questa 5^ edizione il tema scelto è la "NOTTE"(notte come luogo delle tenebre che prevalgono sulla luce, come immagine dell'inconscio e simbolo dal doppio aspetto in contrapposizione con il giorno, notte come luogo privilegiato di piacere, sensualità, passione, desiderio ed elemento nel quale si annullano tutte le differenze etc...);
c) Sezione a tema libero riservata ai "documentari";
d) Sezione riservata ai "videoclip musicali";
e) Sezione riservata ai "video di animazione e ai cartoons".
L'unica limitazione per partecipare al concorso è che la lunghezza dei cortometraggi non deve superare i 15 minuti.
Tutti i video verranno visionati dall'organizzazione del concorso e le opere selezionate verranno proiettate nelle serate conclusive della manifestazione.
Una giuria qualificata valuterà le opere selezionate ed assegnerà a suo insindacabile giudizio i premi: il montepremi complessivo da assegnare è di . 3.500,00 in denaro, più premi per un valore complessivo di circa . 7.000,00 in forniture tecniche messe a disposizione dall'associazione culturale laterradimezzo presso la propria struttura.
La partecipazione al concorso è libera e gratuita; occorre soltanto inviare il proprio video entro e non oltre il 15 marzo 2008 all'organizzazione al seguente indirizzo:
Arci - Comitato Territoriale di Orvieto, Via Pecorelli, 15 - 05018 Orvieto (TR).
E' prevista inoltre, da quest'anno, una nuova sezione riservata a sceneggiature di cortometraggi a tema denominata .da grande sarò corto.. Il tema da sviluppare è costituito da tre foto pubblicate sul sito del festival, mentre la durata dovrà essere compresa fra i tre e i sette minuti, titoli inclusi. Al vincitore di questa sezione verrà offerta la possibilità di vedere prodotto il cortometraggio presso le strutture dell'associazione culturale laterradimezzo.
Per tutte le informazioni, la scheda di iscrizione ed il bando del concorso è possibile consultare il sito del festival:
http://www.orvietocortofest.it


NEWS DEL GIORNO 19 GENNAIO

ISCHIA FILM FESTIVAL SESTA EDIZIONE

In programma per l’ultima settimana di Giugno la sesta stagione del Festival e del mercato dedicati alle location cinematografiche ed al cineturismo. Già disponibili il regolamento e l’entry form per i Lungometraggi, Documentari e Cortometraggi italiani e stranieri che desiderano prendere parte al concorso.
Si svolgerà ad Ischia dal 22 al 29 Giugno prossimi la sesta edizione dell’Ischia Film Festival, il concorso cinematografico internazionale per lungometraggi, documentari e cortometraggi ideato e diretto da Michelangelo Messina.
Nato nel 2003 e posto sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, il Festival attribuisce un riconoscimento artistico alle opere audiovisive, ai registi, ai direttori della fotografia ed agli scenografi che hanno maggiormente valorizzato location italiane ed internazionali sottolineandone i paesaggi, la storia e l’identità culturale.
E’ risaputo infatti che il cinema riesce ad infondere nello spettatore emozioni che poche altre forme di comunicazione riescono ad eguagliare e l’Ischia Film Festival mira alla creazione di un laboratorio cinematografico territoriale sollecitando una sinergia tra le produzioni audiovisive ed il territorio, non solo per scopi commerciali, ma anche per promuovere l'identità dei luoghi, la cultura e le bellezze del territorio.
Tra i propri obiettivi, infatti, il Festival si propone di sensibilizzare l'opinione pubblica, tramite la cinematografia, al rispetto dell'ambiente, delle ricchezze artistiche del nostro Paese e soprattutto alla salvaguardia dell’identità culturale di ciascun luogo.
Membri del Comitato d’onore del Festival sono i premi Oscar Vittorio Storaro, maestro della fotografia cinematografica; Carlo Rambaldi, il mago degli effetti speciali conosciuto in tutto il mondo; Sir Ken Adam, scenografo due volte premio Oscar e collaboratore preferito di Stanley Kubrick; lo scenografo Osvaldo Desideri, il conceptual designer del “Signore degli anelli” Alan Lee ed i registi Mario Monicelli, Carlo Lizzani e Krzysztof Zanussi
Il Programma Ufficiale dell’Ischia Film Festival VI° edizione comprende la sezione “in concorso e fuori Concorso” per documentari e cortometraggi; la sezione non competitiva “Scenari” per i lungometraggi ed una serie di “proiezioni speciali” parallelamente agli incontri con i registi dei film ed altri protagonisti del cinema nazionale ed internazionale.
Al Festival possono partecipare tutte le opere che abbiano maggiormente valorizzato il territorio attraverso la scelta delle location, promuovendone così la realtà storica sociale ed umana. La deadline per inviare le opere è fissata al 15 Aprile 2008. L’entry form ed il regolamento per partecipare al Festival sono disponibili alla pagina:
http://www.ischiafilmfestival.it/partecipa%20al%20concorso2007.htm
Tra le novità della sesta edizione il simposio dedicato alle Film Commission italiane ed europee oltre al sesto convegno sul cineturismo al quale sono già state confermate autorevoli presenze internazionali tra le quali spicca Sue Beeton autrice del libro Movie Induced Tourism
La partecipazione alle proiezioni ed agli eventi in programma è gratuita. L’accredito culturale gratuito si può scaricare dal sito www.ischiafilmfestival.it
Per inviare opere in concorso scaricare l’entry form ed il regolamento dal sito oppure scrivere a segreteria@ischiafilmfestival.it accrediti stampa ed accrediti professionali è predisposta una specifica modulistica sempre scaricabile dal sito.
http://www.ischiafilmfestival.it


NEWS DEL GIORNO 14 GENNAIO

CORTISONICI RAGAZZI, POCHI GIORNI ALLA DEAD LINE

Legalità e nonviolenza: corti d'attualità nelle scuole
Fervono i preparativi per la quinta edizione di CORTISONICI, che sarà a Varese da martedì 11 a sabato 15 marzo 2008. I selezionatori sono al lavoro per visionare le centinaia di opere già arrivate alla segreteria del
festival: lavori che provengono da tutta Italia, ma per questa edizione si segnalano soprattutto le numerose opere straniere, per un festival varesino dal respiro sempre più internazionale. Tanti cortometraggi anche per CORTISONICI RAGAZZI, la sezione dedicata ai piccoli film prodotti in sedi scolastiche e formative: ad oggi si contano oltre 50 lavori provenienti dalle scuole di tutta Italia, ma molti sono in arrivo in questi giorni. C'è tempo infatti fino al 20 gennaio per inviare le opere.
Importante novità per l'edizione 2008 è l'opportunità offerta agli istituti di ogni ordine e grado della Provincia di Varese e della Regione Sicilia di
partecipare al PREMIO 2008 FONDO DANILO DOLCI PER LA LEGALITA' E LA NONVIOLENZA che il festival ospita all'interno della sezione Cortisonici
Ragazzi, su iniziativa e richiesta del Fondo Danilo Dolci. Una collaborazione che stringe un legame tra la Provincia di Varese e la Regione Sicilia, promuovendo sui due territori la cultura della legalità e della
nonviolenza. Il Fondo mette a disposizione una giuria di esperti, che valuterà i cortometraggi provenienti esclusivamente dalle scuole varesine e siciliane che meglio avranno espresso i valori che di cui il Fondo si fa
promotore. Ci sarà inoltre il Premio del pubblico, con cui si intende coinvolgere attivamente tutti i giovani spettatori presenti alle proiezioni.
Per i dettagli e informazioni: http://www.cortisonici.org
-http://www.fondodanilodolci.it


NEWS DEL GIORNO 17 DICEMBRE

CONCLUSO IL RIVER TO RIVER

La settima edizione di River to River. Florence Indian Film Festival si è conclusa giovedì 13 dicembre, con un grande successo di pubblico e di stampa, contando 2.300 presenze, confermando anche l’ottima idea dei 50 giorni di cinema internazionali a Firenze presso lo storico e centralissimo cinema Gambrinus.
Le selezione dei film in concorso e la retrospettiva dedicata a Bimal Roy hanno avuto un ottimo riscontro tra gli spettatori e gli addetti ai lavori.
Numerosi gli ospiti di questa edizione, tra registi e rappresentanti della cultura in Italia.
Durante la serata finale sono stati annunciati i vincitori del River to River Digichannel Audience Award:
- sezione lungometraggi: l’intensa storia di una madre in Maati Maay della regista Chitra Palekar
- sezione cortometraggi: l’ironico e attuale Saving Mum and Dad di Kartik Singh
- sezione documentari: il kite festival ritratto ne Sotto il cielo di Ahmedabad di Francesca Lignola e Stefano Rebechi
Dopo la premiazione, il direttore del Festival ha consegnato ad un rappresentante di Medici Senza Frontiere i fondi raccolti durante il Festival e derivanti da una parte dell’incasso dei biglietti a favore delle vittime del ciclone Sidr in Bangladesh, alla presenza del Presidente della Regione Toscana Claudio Martini.
La serata è proseguita con l’ultimo film della retrospettiva dedicata a Bimal Roy, Bandini, in cui è narrata la storia struggente di Kalyani.
A partire da gennaio 2008 gli organizzatori del River to River. Florence Indian Film Festival inizieranno il lavoro di selezione per l’ottava edizione, che si terrà durante il mese di dicembre 2008.
Tutte le informazioni necessarie saranno online su www.rivertoriver.it dal mese di febbraio 2008.
Per informazioni:
http://www.rivertoriver.it


NEWS DEL GIORNO 11 DICEMBRE

N.I.F.F. 2007 – 4° NET INDEPENDENT FILM FESTIVAL

Paolo Santangelo col suo “PISCI DI BRORU”
VINCITORE DEL N.I.F.F.
4° NET INDEPENDENT FILM FESTIVAL
Si è conclusa col conteggio di tutti i voti del pubblico ai film in concorso la quarta edizione del NIFF.
Il vincitore della manifestazione del 2007 è “PISCI DI BRORU” di Paolo Santangelo con 3826 voti. Al secondo posto si è piazzato “L’ESTINZIONE” di Emanuele Cerman con 2385 voti, al terzo “IL VIANDANTE” di Andrea Di Bari con 1845 voti.
Grande successo di pubblico anche quest’anno, il festival si è svolto come sempre in videostreaming di eccellente qualità, ma senza la possibilità di scaricamento, quindi nullo il pericolo di pirateria.
Il pubblico ha potuto vedere i film in concorso gratuitamente.
Il festival costituisce anche un momento di rilascio del cinema indipendente, quello che ha più difficoltà a farsi vedere.
“PISCI DI BRORU” è la storia di un pescatore che non si rassegna ad attaccare l’amo al chiodo, a tratti intenso e commovente.
“L’ESTINZIONE” racconta di un produttore (probabilmente di cinema indipendente) pieno di debiti costretto ad andare dal vampiro, metafora ironica del disagio produttivo di questi anni.
“IL VIANDANTE” esprime la deambulazione senza sosta di un uomo ormai già pensionato che comunque non arriverà mai ai confini dell’anima.
Website: http://www.neche.it


NEWS DEL GIORNO 4 DICEMBRE

I VINCITORI DEL BIGSCREEN FESTIVAL 2007


Si è concluso sabato notte la quinta edizione del
BigScreen Festival, quest'anno aperta a produzioni da tutte le parti del mondo, nonché primo festival internazionale della storia dello Yunnan.
La giuria composta da Wang Yao (Cina - sceneggiatore di Baober in Love, Getting Home e Gourmet of Poison);
Marco Ceresa (Italia - Prof. dell'Università Ca' Foscari di Venezia, nonché collaboratore della Settimana della Critica del festival del Cinema di Venezia) e Jeremy Goldkorn (Sud Africa - produttore, giornalista multimediale, fondatore di Danwei.org), ha premiato i seguenti titoli:
EXPERIMENTAL & VIDEOART
Jean-Gabriel Périot (France - Nijuman No Borei (200000 phantoms), Evenif she had been a criminal ... (Eût-elle été criminelle ...), Dies Irae, Under Twilight) premiate tutte le opere da lui presentate.
SHORTS
Tony Palazzo (Italia - Il Vecchio e la Fontana)
ANIMATIONS
Astrid Göransson (Svezia - ... Almost like one of the family)
DOCUMENTARIES
Diego D'Innocenzo, Marco Leopardi (Italia - Living in a perfect world)
LONG AND MEDIUM MOVIES
Yan Yan Mak (Hong Kong , The Scarlet Robe)
Tutti i film scelti raccontano del confronto tra modernità e tradizione, cercando di preservare la memoria di una generazione che sta scomparendo ... (Jeremy Goldkorn, Marco Ceresa, Wang Yao)
Sono state anche molto apprezzate da giuria e pubblico altre opere come quelle di Mika J. Ripatti (Record of Labour), Paolo Bonfiglio (Mater), Robert Margolis & Frank Matter (The Definition of Insanity), Facundo Cantelmi (Retorno a Escena), JiHyun Ahn (Their Circumstances), Riccardo De Cal (Memoriae Causa), Darine El Khatib (Barriers of Time), Lionel Chok (Crossroad), Don Askarian (Ararat - 14 views), Salvo Cuccia (Oltre Selinunte), Philippe Chatelain & Virginie Lavey (Apnea), Barry Canty (L.A. Proper) e Alexander "Satim" Timofeev.
Ospiti di eccezione di questa edizione sono stati la cantante giapponese Tujiko Noriko, al suo primo concerto in Cina in occasione del World AIDS Day, che si è esibita sabato notte di fronte ad una platea esultante, e la
regista Yan Yan Mak, che ha presentato il suo ultimo film "The Scarlet Robe" in esclusiva per BigScreen, interpretato dalla cantante Denise Ho, che è stata in questi giorni insignita del disco di platino.
Da corollario le performances dello YuanSheng Studio
Network
http://www.cinaoggi.it

NEWS DEL GIORNO 28 NOVEMBRE

CORTO DAMS FESTIVAL - VI EDIZIONE - LUGLIO2008

Il festival del cinema universitario di Montà arriva
alla sesta edizione. Da quest'anno vengono coinvolte
nell'evento un numero maggiore di università, scuole d'arte e accademie. I premi aumentano notevolmente e viene
posta attenzione particolare alle capacità produttive
dei giovani registi-studenti, con l'istituzione del premio
alla Miglior Produzione.
Possono prendere parte al concorso i cortometraggi
realizzati da studenti e neolaureati (laureati da non
oltre 24 mesi dalla data di inizio festival), italiani e stranieri, di tutte le Facoltà Universitarie, Accademie, Scuole di Cinema, statali o private.
I lavori devono avere una durata massima di 20 minuti
e possono essere realizzati in qualsiasi formato (35mm,
16mm,Super8, DvCam, MiniDv, Betacam, ecc.). I film devono
essere in lingua italiana oppure in lingua straniera e
sottotitolati in italiano. Le opere possono appartenere
a qualsiasi genere. L’iscrizione è gratuita e ogni autore
può partecipare con un solo corto. È consigliato l’uso
di musiche originali.
Concorsi:
Premio miglior cortometraggio – premio di 1.500 euro
al miglior film in assoluto
Premio miglior produzione – premio di 750 euro alla miglior produzione
Premio miglior sceneggiatura - premio di 750 euro alla
miglior sceneggiatura
Premio“Roero in sala” – premio offerto dalla Comunità
Collinare del Roero. I film per questo premio verranno
votati da una giuria di studenti universitari.
Il modulo per l’iscrizione al festival è alla pagina:
www.cortodamsfestival.it/bando.html
Per la selezione i film devono pervenire a Montà entro il
30 aprile 2008.
http://www.cortodamsfestival.it


NEWS DEL GIORNO 22 NOVEMBRE

CORTO IMOLA FILM FESTIVAL 2007 Imola (BO) - Teatro dell'Osservanza 14° edizione / 6-9 dicembre 2007


La 14ª edizione del Corto Imola Film Festival, da quest'anno diretta da Maria Martinelli, si svolgerà da giovedì 6 a domenica 9 dicembre 2007 presso il Teatro dell'Osservanza di Imola.
Il Corto Imola Film Festival è da anni una delle maggiori rassegne italiane di cortometraggi.
Ma questa autorevolezza sul genere corto non rappresenta un punto d'arrivo per il festival, bensì una spinta alla crescita e al rinnovamento radicale.
Da qui nasce la grande novità del festival: il Concorso Internazionale per Lungometraggi Indipendenti, nuovo evento centrale del festival a fianco del consolidato Concorso Nazionale per Cortometraggi.
L'obiettivo principale del Concorso Lungometraggi (rivolto ai film di produzione indipendente, senza circuitazione in Italia), in collaborazione con la FICE, è la valorizzazione della realtà cinematografica indipendente. Un cinema a basso costo che garantisce ampio margine di libertà espressiva. Una realtà sommersa, nascosta al grande pubblico, ma fervida e sempre vitale, un cinema finanziato spesso dall'autore e da coraggiosi produttori. In palio al miglior film il Grifone - Premio Città di Imola.
Il Festival istituisce anche il Premio Speciale di Distribuzione: il film vincitore sarà distribuito in allegato alla nota rivista politica e culturale Internazionale.
Il Festival si arricchisce inoltre di una serie di Eventi: l'apertura del Festival è dedicata alla città con Il Soffio dell'Anima di Victor Rambaldi, tratto dal libro dell'imolese Valentina Lippi Bruni, film girato per buona parte nei dintorni di Imola; la rassegna British Invasion sul cinema indipendente inglese degli ultimi anni, con 5 film a basso costo e altissima qualità, i cui registi saranno presenti al festival; la serata conclusiva cinema/musica in collaborazione col MEI di Faenza, con i due documentari musicali Crossing the Bridge di Fatih Akin, dedicato alla musica turca contemporanea e A perdifiato di Giuseppe Sansonna, sul trombettista di "Per un pugno di dollari" di Sergio Leone.
Immutato l'appuntamento con le mattine del KinderKino - cinema per ragazzi, in collaborazione con la Cineteca di Bologna - Fronte del Pubblico, dedicato al trentennale della morte dell'indimenticabile Charlie Chaplin.
Per maggiori informazioni:
http://www.cortoimolafestival.it


NEWS DEL GIORNO 13 NOVEMBRE

VISIONI ITALIANE: SCADENZA

Data di scadenza per l'invio dei lavori per partecipare a:
Visioni Italiane 2008 - 14 Concorso nazionale per corto e mediometraggi organizzato dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con Kodak, Fice Emilia-Romagna, Regione Emilia Romagna, Fronte del Pubblico, Doc.It, Ermitage Cinema , Solares e Arpa Emilia-Romagna.
Per informazioni: http://www.visionitaliane.it


VISIONI ITALIANE: SCADENZA

Sono aperte le iscrizioni per partecipare a Cortoons, Festival Internazionale dedicato al cortometraggio di animazione, giunto alla quinta edizione e organizzato dall'associazione culturale Cortitalia.
La manifestazione durerà 4 giorni e si svolgerà dal 27 al 30 marzo 2008 a Roma presso il Teatro Palladium, in p.zza Bartolomeo Romano, 8.
Quest'anno le categorie in concorso diventano 5
Miglior cortometraggio italiano da 1 a 20 minuti
Miglior cortometraggio internazionale da 1 a 20 minuti
Miglior cortometraggio in Flash
Miglior VideoClip Animato
Il tema è libero
Non c'è alcuna tassa d'iscrizione
Sono ammesse tutte le tecniche di animazione
I corti devono essere realizzati dopo il 1 gennaio 2003
Il festival è completamente GRATUITO
La deadline è prevista per il 1 febbraio 2008
Per informazioni e per scaricare l'entry form:
http://www.cortoons.it

NEWS DEL GIORNO 6 NOVEMBRE

VIDEOCINEMA&SCUOLA 24° CONCORSO INTERNAZIONALE
DI MULTIMEDIALITA’ 2007-2008


APERTO A STUDENTI DI SCUOLE E UNIVERSITA’ promosso da
Centro Iniziative Culturali Pordenone e Presenza e Cultura
con il patrocinio di Terry Davis Segretario Generale del Consiglio d’Europa
Obiettivi Favorire la conoscenza, l’utilizzo e l’approfondimento della comunicazione audiovisiva e multimediale.
Destinatari Studenti di scuole e università UE ed Est Europa sono invitati a presentare un lavoro realizzato negli ultimi due anni (2006/2007 – 2007/2008). La durata massima è di 15 minuti.
Criteri di valutazione Le opere (VHS, S-VHS, DVD) verranno valutate in base a progettazione didattica, efficacia visiva e capacità di sintesi.
Modalità di consegna Il concorso viene bandito nel settembre 2007 e si conclude il 26 gennaio 2008. I lavori, accompagnati da apposita scheda di presentazione, devono pervenire entro tale data al Centro Iniziative Culturali Pordenone (via Concordia, 7 – 33170 Pordenone – Italia). La premiazione avrà luogo domenica 6 aprile 2008 ore 10 all’auditorium “Concordia” (via Interna, 2 – Pordenone) e al Centro Culturale Casa A. Zanussi (via Concordia, 7 – Pordenone).
Commissione esaminatrice Gli Enti promotori nomineranno una commissione esaminatrice composta da esperti di didattica e di linguaggi visuali.
Diritti di copia e diffusione Le opere premiate verranno duplicate e faranno parte della mediateca del Centro Culturale Casa A. Zanussi di Pordenone.
Premi
Premi VIDEOCINEMA & SCUOLA
per il settore scuola media superiore
1° premio € 500,00 /2° premio € 350,00
per il settore scuola media inferiore
1° premio € 500,00 /2° premio € 350,00
per il settore scuola primaria e materna
1° premio € 500,00 /2° premio € 350,00
Premio speciale Centro Iniziative Culturali Pordenone
€ 800,00 per il settore università, accademie, istituti e scuole di specializzazione ad indirizzo artistico e audiovisivo.
Premio speciale Musica-immagini
€ 550,00 per un’opera particolarmente significativa nella scelta del commento sonoro-musicale (possibilmente originale) e per la sua sintonia con le immagini.
Premio Provincia di Pordenone
€ 550,00 ai migliori cinque minuti per un video che presenti un personaggio, descriva un luogo, o faccia conoscere un aspetto curioso, nella cultura di un territorio.
Premio Presenza e Cultura
€ 550,00 per un'opera sul tema “Riflessioni sul rapporto tra culture diverse nel mondo d’oggi”.
Premio Caritas Pordenone
€ 550,00 per un’opera sul tema “Piccole scelte per cambiare il proprio stile di vita e prendersi cura del mondo: attenzione ai consumi, all'uso delle risorse naturali e del tempo, evitando gli sprechi”
Premio Banca Popolare FriulAdria
€ 550,00 per un’opera sul tema “Significato e valori dello sport per i giovani e i diversamente abili”. Esperienze.
Con la partecipazione di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Amministrazione Provinciale Pordenone
Comune di Pordenone Fondazione CRUP CARITAS
Con il sostegno Banca Popolare FriulAdria
Informazioni:
Centro Iniziative Culturali Pordenone Via Concordia, 7 - 33170 Pordenone (Italia)
Tel. +39.0434.553205 - Fax +39.0434.364584
http://www.culturacdspn.it
cicp@culturacdspn.it
Orario segreteria: da lunedì a sabato, dalle 9.00 alle 19.00


NEWS DEL GIORNO 3 NOVEMBRE

Nano Film Festival – BANDO DI CONCORSO


Lo Spoleto Nano Film Festival è una rassegna / concorso di cortometraggi, organizzata dall’associazione FRAK in collaborazione con Young For Peace, aperta alla partecipazione a livello nazionale. Lo spirito dell’iniziativa è quello di creare un’evento del cortometraggio di grande qualità ma di piccole dimensioni, basato sul low budget e sull’efficienza.
La sua prima edizione avrà luogo a Spoleto (PG), dal 7 al 9 Dicembre 2007. La partecipazione all’evento è totalmente gratuita, sia durante la manifestazione per assistere alle proiezioni, sia per quanto riguarda la partecipazione al concorso tramite proprie opere.
IL CONCORSO
• Per la prima edizione dello Spoleto Nano Film Festival, è prevista una sola categoria di concorso, cui sono ammesse tutti i tipi di cortometraggi: fiction, cortissimo, animazione, documentario. I soli vincoli alla partecipazione al festival sono il formato digitale dell’opera e la durata, che non deve superare i trenta minuti. Tutti i materiali pervenuti saranno visionati e selezionati ad opera dell’organizzazione. I soli autori delle opere selezionate saranno ricontattati e le opere pubblicate sul sito e sul programma. Gli autori possono partecipare con una o più opere.
• Le opere dovranno pervenire in formato DVD o mini-DV entro e non oltre il 25 Novembre 2007, presso la sede dell’associazione FRAK, all’indirizzo:
ASSOCIAZIONE FRAK
c/o Francesca Duranti
Loc San Venanzo,68
06049 PONTEBARI Spoleto
Tutte le opere pervenute fuori tempo o non corrispondenti ai vincoli di tempo e formato saranno automaticamente escluse dal concorso. L’organizzazione si riserva il diritto di decidere insindacabilmente nei casi controversi la partecipazione al concorso.
• Una giuria apposita composta di 5 membri tra professionisti del settore ed esperti sarà resa nota prima dell’inizio del festival. I suoi membri visioneranno le opere in concorso e decreteranno il vincitore che si aggiudicherà il premio di 200 €. Altri premi non in denaro potranno essere stabiliti dalla giuria e attribuiti ai corti particolarmente meritevoli o capaci di distinguersi. Inoltre i primi tre cortometraggi classificati, saranno presentati nei festival di cortometraggi europei facenti parte del circuito “Nano international”.
• Il tema del concorso è libero. I criteri di selezione e di valutazione si baseranno sulla qualità dei corti partecipanti, e sulla loro capacità di aderire alla filosofia del festival, ovvero quella di realizzare opere di qualità anche con ristretti mezzi economici e non.
• Le opere inviate non verranno restituite, ma resteranno a far parte dell’archivio del festival. L’associazione si riserva la possibilità di un loro successivo utilizzo a scopo promozionale del festival, tranne nel caso che l’autore non faccia specifica richiesta di non diffusione nella scheda di partecipazione. L’intervento al festival degli autori è fortemente gradito, ma non è prevista ospitalità o rimborso spese alcuno, se non facilitazioni con strutture convenzionate dove pernottare o mangiare.
• L’organizzazione del festival declina ogni responsabilità per eventuali furti o smarrimenti delle opere inviate.
• Ogni opera deve essere accompagnata dalla scheda di partecipazione presente in allegato a questo bando, compilata in ogni sua parte e firmata. Nel caso di più opere inviate da un medesimo autore, sarà necessario inviare altrettante schede compilate.
Per ogni dubbio o informazione sul presente bando, è sempre possibile richiedere informazioni all’indirizzo mail associazione.frak@libero.it

NEWS DEL GIORNO 17 OTTOBRE

“MESTRE FILM FEST – DECIMA EDIZIONE
SERATA CONCLUSIVA DEL MESTRE FILM FEST E PREMIAZIONE DEI VINCITORI DELLE SEZIONI IN CONCORSO: SHORT STORIES, VIDEOFORKIDS, CORTI& WEB, VIDEOCLIP




Si è concluso con una grande festa la decima edizione del Mestre Film Fest che ha confermato la vocazione all’internazionalità con i numerosi cortometraggi giunti da vari paesi non solo europei ma anche da Stati Uniti, Canada, Giappone e la continua crescita delle opere in concorso sia dal punto di vista quantitativo sia dal punto di vista della qualità e del livello tecnico.
La giuria SHORT STORIES presieduta da Claudio Bondì e composta inoltre da Roberta Biagiarelli, Carlo Damasco, Claudia Fornasier, Raffaella Ianuale, ha assegnato il premio per il miglior cortometraggio internazionale 2007 (1.500 €) Ex aequo a:
La quela di Liz Lobato (Madrid, Spagna)
Attraverso una ripresa fotografica molto vicina a quella dei grandi maestri della fotografia spagnola, la regista esalta l’originalità della storia magnificamente interpretata da deliziose e giovanissime attrici.
Jean Paul di Francesco Uboldi (Saronno, Italia)
Con un’atteggiamento documentaristico molto vicino all’esperienza dei grandi maestri del Neorealismo italiano, una storia che lascia aperti nello spettatore molti inquietanti interrogativi.
Menzione Speciale della giuria a:
Lacreme napulitane di Francesco Satta (Bologna, Italia)
Per l’originalità della messa in scena e la particolarità della recitazione.
Il PREMIO SPECIALE DINO BOSCARATO (1.000 €) per l’opera che meglio sappia esprimere il piacere della vita attraverso una rappresentazione originale del gusto e dei sensi è stato assegnato dalla giuria affiancata da Marco Boscarato a:
L’uomo selvatico di Stefano Chiuri (Parma, Italia)
Per l’idea di comunicazione che esaltando un prodotto coglie anche aspetti e linguaggi originali, inaspettati
IL PREMIO SPECIALE LIONS CLUB MESTRE (L.C. Mestre Host / L.C. Mestre Castelvecchio – 1000 € primo premio – 500 € secondo premio) per i migliori cortometraggi prodotti nell’area del Comune di Venezia è stato assegnato dalla giuria affiancata da Anna Doria a:
Primo premio a:
Nero pece di Marco Rizzo ( Venezia, Italia)
Attraverso la rappresentazione di una Venezia ammalata, l’autore cerca di trovare delle risposte con immagini ben fotografate e inquadrature molto ricercate
Secondo premio a:
Lei non sa chi sono io di Barbara Iacampo e Federico Cattai (Mestre-Venezia, Italia)
Il documentario affronta la condizione degli esiliati politici in Italia cercando di restituirci i loro problemi e le loro difficoltà
Una segnalazione speciale per Voyelles di Ilaria Niero e Giulio Boato (Mestre-Venezia,Italia)
Per la capacità dimostrata nonostante la giovane età di esprimere per immagini le parole di un grande poeta.
PREMIO CORTI & WEB (500 €) a:
Autoritratto di Matteo Fato (Pescara, Italia)
Per la tecnologia usata, la qualità del disegno e il rapporto tra l’immagine e la musica.
Per la sezione VIDEOCLIP, la giuria presieduta da Oliviero Toscani, affiancato da Luca Bassanese, e Enrico Veronese ha assegnato il premio per il miglior videoclip internazionale (1.000 €) a:
April Woods di Christian Rainer (Bologna, Italia)
Per la dirompente forza drammatica e il suggestivo pathos romantico uniti alla padronanza teconologica dei mezzi, con sapiente e fantasiosa elaborazione del tema degli elementi maturati
Menzione speciale a:
Opus 23 di Marco Morandi (Bologna, Italia)
Per la straordinaria capacità di lavorare con pochi elementi visivi realizzando una malinconica fantasia, ricca di spunti poetici ed evocativo candore
Per la sezione VIDEOFORKIDS, la giuria presieduta da Anna Ganzinelli Neuenschwander con Alessandra Montesanto, ed Elena Pasetti, ha assegnato il Premio Cinit Videoforkids 2007 ai tre migliori video per ragazzi a:
Bianco & Nero
Scuola Media Fusinato, Schio (VI)
Alla vigilia di una festa di classe, Enoch rimane escluso per motivi razziali fra l’indifferenza dei compagni. Lisa saprà superare le pressioni del gruppo operando una scelta autonoma.
Il tema della discriminazione razziale è trattato con un uno stile narrativo vicino ai gusti dei ragazzi,
Molto apprezzata l’interpretazione dei ruoli e il coinvolgimento di tutta la classe.
Il moto fa bene al cuore
Alunni della classe III F, Scuola Secondaria di Primo Grado di Cernusco Lombardone (LC)
Facendo jogging… si trova la fidanzata.
Uno spot di pubblicità progresso sul valore della corretta alimentazione e dell’attività fisica.
Per la scelta di un linguaggio immediato, chiaro e divertente che gioca sul duplice significato della parola cuore.
Voci di fuori – voci di dentro
Daniele Zanon, detenuti del carcere minorile di Treviso, alunni ITT Mazzotti di Treviso
Squilla un telefono in mezzo a un prato fiorito. Una ragazza risponde, dall’altra parte del filo un ragazzo rinchiuso in un carcere minorile.
Per la pregnanza del tema individuato: il carcere minorile. Per l’originalità della scelta narrativa, la telefonata. Per la capacità di commuovere e coinvolgere lo spettatore. Non ultimo l’impegno e le collaborazioni indivudate per la realizzazione del progetto.
Menzione speciale a:
I due boscaioli
Adriana Sartore, alunni delle classi V della Scuola Primaria di San Giuseppe di Cassola (VI)
C’era una volta due boscaioli: uno che rispettava il bosco, l’altro che non se ne curava.
Per la semplicità e l’efficacia della grafica con cui si è scelto di spiegare il rapporto tra uomo e natura. Molto apprezzabile il percorso di produzione audiovisiva del gruppo classe.
PREMIO UNICEF 2007 per le opere che maggiormente rispondono ai principi ispiratori della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia a:
Pezzettino
Insegnanti della Scuola dell’Infanzia di Pieris (GO). Liberamente tratto da Pezzettino di Leo Lionni
Pezzettino è in cerca della propria identità e dopo molti incontri riesce a dire”io sono me stesso”.
Il cortometraggio risponde come contenuto all’articolo 8 della Carta dei Dirtitti del Bambino. Per la freschezza con cui coniuga letteratura per l’infanzia ed espressione infantile e promuove le attività di manipolazione plastica declinandole anche sul piano audiovisivo.
Si segnala inoltre che:
In occasione della mostra dedicata ai sessant’anni del circolo fotografico “La Gondola” al Centro Culturale Candiani di Mestre, la Videoteca di Mestre, il Coordinamento Cinema e Scuola e Cinit-Cineforum Italiano, hanno indetto un concorso dal tiolo Riflettere Venezia aperto agli studenti delle scuole superiori del comune, avente come soggetto Venezia con l’obiettivo di stimolare i giovani a considerare aspetti inconsueti della città di ieri e di oggi.
La giuria composta da Manfredo Manfroi, presidente Circolo La Gondola, Andrea Avezzù, membro de La Gondola e Cristina Morello Videoteca di Mestre ha assegnato il
Primo premio a:
Giada Lion
Per l’interpretazione delle componenti caratteristiche della città in una sintesi che si è avvalsa sia di appropriati mezzi tecnici che della luminosità tipica della città lagunare.
Secondo Premio a:
Andrea Vendramin
Per la novità del linguaggio fotografico, reso più incisivo dalla scelta del bianco e nero che ben esprime il nuovo rapporto tra i giovani e l’acqua, elemento vincolante della città.
Terzo premio (ex aequo) a:
Anna Castello – Michela Donà
Per l’atmosfera decadente e senza tempo accentuata dall’utilizzo del bianco e nero, di una delle molte zone nascoste della città colta in un sospeso degrado ambientale
Ilaria Niero
Per l’originale modo di rappresentare una Venezia nascosta, attraverso un rapido appunto grafico nel solco della tradizione del vedutismo veneto.
Segnalazioni della giuria a:
Nokaj Suada - Alvise Bon - Andrea Vendramin


NEWS DEL GIORNO 11 OTTOBRE

“Fumetti Fra Le Nuvole” & “Fumettonga” 8-11 Novembre 2007

Horror ….a Fumetti! Storie di paura e di paure, racconti di mostri e mostriciattoli, avventura & fantasia .......per un week-end ricco di suspense! Il Servizio Giovani della Comunità Montana del Servizio Giovani presenta la 5° ed. di “Fumetti Fra Le nuvole” che anche quest'anno sarà ospitata nella splendida cornice di Andreis, dall’ 8 al 10 di Novembre. Un'edizione ricca di effetti speciali con un tema mozzafiato “ Horror ....a Fumetti !“ Un modo per esorcizzare le paure e trasformarle in storie per immagini, ma non solo, si potrà vedere ed esaminare come autori e professionisti hanno fatto dell' horror delle vere e proprie occasioni di lavoro, in modo particolare ospiteremo Andrea Borgioli, un giovane Fumettista Toscano che ci trasporterà idealmente nell'atmosfera. Seguiranno i partecipanti in questo percorso come docenti Sara Pavan e Matteo Corazza. Diversi i corsi a cui i ragazzi avranno l’opportunità di partecipare infatti: Fumetto in Video, Fumetto Base, Fumetto di Approfondimento e Avanzato. Nel laboratorio, rivolto a ragazzi dai 13 ai 25 anni, ci si concentrerà oltre che all'immagine, il segno, e le competenze tecniche anche molto sulla capacità di scrittura, sui contenuti, sulla forma della storia, al racconto scritto vero e proprio. La manifestazione si chiuderà la domenica 11 Novembre con l’ex-tempore concorso ovvero la 4° edizione di “Fumettonga” che avrà come tema: "Strane figure, strani personaggi si aggirano per le vie ....". In occasione di questa giornata i partecipanti potranno cimentarsi nella creazione di un personaggio che verrà poi realizzato a misura d'uomo, sarà possibile infatti incontrare i partecipanti lungo le vie ed i Festeggiamenti della Festa di San Martino. A seguire i ragazzi partecipanti alle attività ci sarà ovviamente lo Staff di Spazio Giovani che prosegue nel promuovere e valorizzare tutte le attività che danno occasione di formazione, confronto, creatività e opportunità di aggregazione negli splendidi Comuni della Comunità Montana del Friuli Occidentale! Servizio Giovani Comunità Montana del Friuli Occidentale P.le della Vittoria 1 33080 Barcis Pn http://www.spaziogiovani.net “Fumetti Fra Le nuvole “5° edizione - Andreis 8 Novembre 2007 arrivo dei partecipanti circa per le ore 17.30 presentazione del corso ai partecipanti 19.00 Cena 21.00 Horror a Fumetti al via ….con Sara Pavan & Matteo Corazza Venerdi 9 Novembre 2007 9.30 inizio del laboratori 12,30 pranzo 14.00 proseguo delle lezioni 19.00 Cena Sabato 10 Novembre 2007 9.30 inizio del laboratori ore 13.00 pranzo Incontro aperto con Andrea Borgioli_Bonelli Editore “Fumettonga “ 4° edizione - Fanna Domenica 11 Novembre 2007 "Strane figure, strani personaggi si aggirano per le vie ...." 10,00 incontro presentazione del Tema Spazio Giovani & Andrea Borgioli & inizio del concorso pranzo ore 13.00 durante la giornata SPAZIO INCONTRI …. con il FUMETTO ore 19,00 Premiazione FUMETTONGA 2007 SPAZIO INCONTRI Andrea Borgioli Bonelli Editore Matteo Corazza “Il mostro della Palude” Sara Pavan progetto editoriale “Ernest” ore 19,00 Premiazione FUMETTONGA 2007 I LABORATORI a cui potersi iscrivere sono: FUMETTO in VIDEO - Matteo Corazza L'idea è quella di proporre un fumetto semi animato fruibile e visibile su video, disegnando o illustrando le inquadrature e le vignette con la tecnica e l’impostazione dell’animazione tradizionale, (realizzazione del fondale e dei personaggi) e montando il materiale realizzato in una sequenza da leggere sullo schermo. Il tutto accompagnato da una colonna sonora e da un sound designe. Durante il corso, verranno illustrati agli iscritti, gli aspetti tecnici e teorici inerenti all’animazione tradizionale. LABORATORIO DI FUMETTO DI BASE - Sara Pavan Indicato per chi ama il disegno ed è alle prime armi con i fumetti: verranno fornite competenze tecniche fondamentali per la realizzazione di un fumetto: dalle modalità d'uso della terminologia specifica, alle tecniche professionali d'inchiostrazione, all'elaborazione di soggetto, sceneggiatura e storyboard. LABORATORIO DI FUMETTO DI APPROFONDIMENTO - Sara Pavan L'attività sarà incentrata, dal punto di vista tecnico-pratico sulla ricerca del segno personale sia tramite l'attività di copia del vero e analisi delle opere di autori italiani e stranieri. Dal punto di vista teorico si cercherà di sviluppare una capacità di scrittura finalizzata alla realizzazione di un mini comic. Indicato per chi ha già frequentato un laboratorio di fumetto. LABORATORIO DI FUMETTO AVANZATO - Sara Pavan Obiettivo del laboratorio è quello di analizzare lo specifico del fumetto: immagini e parole in sequenza. Finalizzato a migliorare le capacità di scrittura della storia: non è importante cosa si racconta ma come lo si racconta. Indicato per chi ha già frequentato laboratori di fumetto e desidera approfondire la tematica. Andrea Borgioli presenta la proprie esperienza e un anteprima della proprie tavole per la prossima storia Diplomato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna esordisce nel 2002 sulle pagine della rinata FRIGIDAIRE. Su testi di Bilotta disegna il terzo numero della miniserie IL DONO NERO per la Montego. Nel 2006 entra nello staff de L’INSONNE edita da Free Books e partecipa al volume antologico APARTMENTS, GENTE COMUNE creato da Otto Gabos per Black Velvet. Attualmente fa parte dello staff di JAN DIX, nuova serie di imminente uscita creata da Carlo Ambrosini per Sergio Bonelli Editore. Informazioni tecniche: Trasporti: Possibilità di Bus Navetta da Pordenone per coloro che ne fanno richiesta ( da indicare all'atto di iscrizione) Coordinamento dell'iniziativa: Perini Luisa Iscrizioni: Il corso è aperto ad un massimo di 20 partecipanti, iscritti entro le ore 12.00 del 2 Novembre 2007 INFORMAZIONI & ISCRIZIONI http://www.spaziogiovani.net


NEWS DEL GIORNO 25 SETTEMBRE

Sartricum Doc Festival: il bando

E' aperto il bando di concorso per la selezione dei documentari per il Satricum Doc Festival, la rassegna nazionale del documentario turistico e ambientale. La manifestazione organizzata dall'associazione Borghi
dell'Ovest si terrà il 14, 15 e 16 dicembre a Borgo Montello (LT).
Il "Satricum Doc Festival" ha come obiettivo primario il rilancio turistico-culturale della provincia di Latina attraverso il mezzo cinematografico, per favorire la riscoperta di quei luoghi di interesse culturale ed ambientale presenti sul territorio. Il Festival è però anche l'occasione per sensibilizzare al tema del turismo sostenibile ed alla salvaguardia dell'ambiente. Il concorso 2007 è articolato in 4 sezioni: i temi affrontati (Turismo e Ambiente) e le categorie (Nazionale e Provinciale).
La raccolta dei filmati terminerà il 23 novembre prossimo.
Il bando di concorso è pubblicato sul sito web http://www.satricum.it.


NEWS DEL GIORNO 24 SETTEMBRE

River to River. Florence Indian Film Festival
Firenze, 7-13 dicembre 2007


Il River to River. Florence Indian Film Festival diretto da Selvaggia Velo arriva questo anno alla settima edizione, e si terrà dal 7 al 13 dicembre 2007 a Firenze.
Confermati i contributi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Direzione Cinema, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Banca Toscana, Consiglio Regionale della Toscana, Quartiere 1, India Tourism Office di Milano, le sponsorizzazioni di Apt Firenze, Hotel Roma, Instyle e Lisa Corti Firenze, la collaborazione con Mediateca Regionale Toscana Film Commission, e The Florentine e www.1takemedia.com come media partner.
ll festival propone come ogni anno i film più recenti della cinematografia indiana indipendente, con un’ampia scelta tra lungometraggi, cortometraggi e documentari, e gli ultimi lavori sull’India di registi di ogni parte del mondo.
Attori, registi e produttori saranno presenti per incontrare la stampa e presentare i propri film al pubblico.
Il film di ogni categoria preferito dal pubblico del festival vincerà il River to River Digichannel Audience Award: un estratto del film sarà visibile in streaming per tutto il 2008 sul sito www.digichannel.net
In programma, una retrospettiva dedicata a Bimal Roy (1909-1966), uno dei grandi registi del cinema indiano del passato, che spesso viene accostato al Neorealismo italiano per le storie ed i temi trattati. Saranno proiettati tre suoi capolavori, in collaborazione con il National Film Archive of India e il Directorate of Film Festivals: Do Bigha Zamin (Due ettari di terra) del 1953, che ricorda Ladri di biciclette di De Sica; Devdas (1955), il cui remake omonimo di Sanjay Leela Bhansali è stato candidato agli Oscar nel 2003; e lo struggente Bandini (La prigioniera) del 1963.
Per introdurre in modo esaustivo la figura di Bimal Roy, il festival proietterà in prima europea il documentario Remembering Bimal Roy del figlio del regista, Joy Roy.
Questo anno, il festival ha avviato nuove collaborazioni che avranno luogo durante l’autunno del 2007:
• nel framework della Festa del Cinema di Roma (18-27 ottobre), si terrà un side event organizzato da Tad Art Events. Per l’occasione, Selvaggia Velo e Francesca Micheli di River to River. Florence Indian Film Festival saranno responsabili di una selezione di cortometraggi indiani che verranno proiettati a Roma il 23 ottobre su un trambus allestito in Indian style e al cinema Apollo 11, dove si terrà anche un incontro sul cinema indiano;
• durante il Festival della Creatività (25-28 ottobre) di Firenze, sabato 17 ottobre alle 17.00 presso il Teatrino Lorenese della Fortezza da Basso, saranno proiettati quattro cortometraggi dell’edizione 2006 di River to River. Florence Indian Film Festival.
Per informazioni:
http://www.rivertoriver.it


NEWS DEL GIORNO 21 SETTEMBRE

Arese in corto: i vincitori


martedì 18 settembre di fronte a un folto gruppo di appassionati si è tenuta presso il Cinema Teatro Arese la serata finale della quinta edizione di Arese in Corto,
il concorso per giovani registi organizzato da TIS multimedia e Insolito Cinema con la collaborazione della Città di Arese e della Comunità Salesiana locale.
La serata ha visto sfidarsi, nelle due categorie dei registi Under 25 e Over 25 dieci cortometraggi tutti diversi per genere e stile, regalando ai partecipanti un esauriente panorama del mondo del cortometraggio giovane odierno.
La serata è poi stata arricchita dall'evento speciale Glasspiel, filmato di animazione girato interamente in digitale, e dallo spettacolo teatrale dei Barabba's Clowns di Arese.
Ecco i vincitori dei premi:
CortiContro Award (trasmissione continuativa sul circuito TV satellitare e locale di oltre 100 emittenti Corticontro): Papilio 2017 di Filippo Arlotta.
Motivazione: Il regista ha reso in modo ottimale le tematiche della guerra, della vita, della morte e della possibilità di scelta che in ogni occasione un uomo ha. Inoltre regia, fotografia ed effetti video rendono ulteriormente valido il film.
Premio del pubblico (200 euro messi in palio da TIS multimedia): 9+1 metodi per ammazzarsi di Antonello Picciotti di Bari.
Premio Under 25 (400 euro messi in palio dal comune): 9+1 metodi per ammazzarsi di Antonello Picciotti di Bari
Motivazione: L'immediatezza del messaggio che raggiunge il bersaglio, rispettando i tempi comici grazie al suo ritmo piacevole
Premio Over 25 (400 euro messi in palio dal comune): Live Milano in 3 min. di Alessandro Spiliotopulos di Milano
Motivazione: Per l'immediatezza della comunicazione, la conclusione inaspettata e per fare emergere in maniera originale il cosmopolitismo della Milano di oggi.
http://www.areseincorto.com.


NEWS DEL GIORNO 18 SETTEMBRE

Mediterraneo Video Festival: i vincitori


"Dopo la guerra", del regista serbo Srdjan Keca, è il film vincitore della decime edizione del Mediterraneo Video Festival di Paestum «per la semplicità con cui fa entrare il cinema nella realtà di un difficile dopoguerra, ascoltandone il dolore e insieme la speranza» ha spiegato la giuria assegnando i premi. Premi e menzioni speciali sono andati anche ad altri film in concorso. Il Premio Don Luigi Di Liegro, assegnato dall'omonima fondazione, è andato a Zero Degree Orbit dell'iraniano Mahmoud Rahmani perché «sullo sfondo di cruda attualità del conflitto Iraq-Iran, l'autore racconta un dramma familiare ricorrendo ad una forma linguistica articolata e tenendosi in equilibrio tra documentario e fiction».

E per ritirare un premio è venuto a Paestum anche l'attore Giulio Scarpati, che proprio don Di Liegro ha interpretato in una fiction andata in onda su Mediaset durante la scorsa stagione televisiva. «Un festival che premia i documentari - ha commentato Scarpati - dunque un festival che tocca un tema vicino alla figura di don Luigi Di Liegro che prestava molta attenzione ai problemi della gente».
Un Premio Speciale Mediterraneo Video Festival è stato assegnato dalla giuria al film "A Sud di Lampedusa" di Andrea Segre «un attraversamento del deserto reale e metaforico che fa emergere il lato in ombra dell'emigrazione e il dramma di un'intera collettività». Tutti di alta qualità i film in concorso, per cui la giuria (composta Roberto Perpignani, Luigina Di Liegro, Dante Albanesi, Alberto Castellano e Bruno Roberti) ha deciso di assegnare anche due menzioni che sono andate a "Oltre Selinunte" di Salvo Cuccia «per aver trasformato la supposta staticità del documentario archeologico in una esplosione visionaria che intreccia stili e formati diversi, realismo e sperimentazione, immagini del presente e del passato, rendendo Selinunte un corpo vivo, che esiste qui e ora» e a "Ritorni" di Giovanna Taviani «per la testimonianza dell'intreccio di culture e del rapporto con le millenarie civiltà arabe del bacino mediterraneo attraverso il movimento del viaggio, lo scambio culturale e il tessuto di storie collettive e individuali».
Infine un premio alla carriera è stato assegnato al presidente della giuria, Roberto Perpignani.
Alla serata conclusiva hanno preso parte anche il commissario del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano Giuseppe Tarallo e il presidente della commissione provinciale Turismo Luigi Giordano.
http://www.medvideofestival.net.

CORTISONICI MONTA IN SELLA, AL VIA IL BANDO

Contaminazioni tra cinema e bicicletta per il festival,
mentre "CortiSonici ragazzi" promuove legalità e nonviolenza.

Varese, 17 settembre - CortiSonici dà inizio alla quinta edizione: da oggi fino al 20 dicembre i filmaker possono inviare i cortometraggi della durata massima di 15 minuti e realizzati dopo il 1° gennaio 2007, per far convergere a Varese le produzioni più recenti e innovative, con molte prime visioni. Stabilite anche le date del festival, che sarà a Varese da martedì 11 a sabato 15 marzo 2008: una giornata aggiuntiva di proiezioni rispetto alla scorsa edizione, in risposta alla grande partecipazione di opere e pubblico che ogni anno crescono in modo esponenziale.
Tre i premi principali: il .Premio della giuria", che quest'anno riconoscerà un valore di . 1.000 per il miglior film; il Premio del pubblico, assegnato direttamente dagli spettatori in sala nelle due serate di concorso e infine il Premio Ronzinanti, in base a motivazioni rese note dal Comitato di esperti.
Il festival, sempre più aperto alla scena internazionale con un.affluenza crescente di opere provenienti da tutto il mondo, sdoppia il .Focus on" del 2008: da una parte la cinematografia cinese nell.anno delle Olimpiadi di Pechino; dall.altra corti internazionali con un unico tema in comune: quello delle due ruote. Un omaggio di Cortisonici all.altro grande evento sportivo che caratterizzerà il 2008: i Mondiali di ciclismo che si svolgeranno proprio a Varese.
Si consolida "CortiSonici ragazzi", che riserva sempre più spazio agli audiovisivi realizzati in ambito scolastico ed educativo, articolando proiezioni, conferenze e workshop sull.intero territorio cittadino.
L.edizione 2008 si segnala soprattutto per la collaborazione con il Fondo Danilo Dolci, che stringe un legame tra la Provincia di Varese e la Regione Sicilia, promuovendo sui due territori la cultura della legalità e della nonviolenza. Il Fondo mette a disposizione una giuria di esperti, che valuterà i cortometraggi provenienti esclusivamente dalle scuole varesine e siciliane che meglio avranno espresso i valori che di cui il Fondo si fa promotore. Ci sarà anche il Premio del pubblico, con cui si intende coinvolgere attivamente tutti i giovani spettatori presenti alle proiezioni.
Tornano naturalmente .Inferno., spazio notturno riservato ai corti più eccentrici, e tutti gli "Effetti collaterali", tra incontri con gli autori, aperitivi e feste.
Tutti i bandi e i regolamenti sono scaricabili direttamente in rete all.indirizzo
http://www.cortisonici.org

NEWS DEL GIORNO 12 SETTEMBRE

Parte domani la X edizione del Mediterraneo Video Festival di Paestum

Con la proiezione dei lavori degli studenti dei licei scientifici Giambattista Piranesi di Capaccio e Leonardo Da Vinci di Vallo della Lucania, realizzati durante i laboratori Medvideolab, prende il via domani, giovedì 13 settembre, la decima edizione del Mediterraneo Video Festival, Festival Internazionale del Cinema Documentario, che si terrà a Villa Salati, a Paestum, fino a domenica 16 settembre.
I lavori degli studenti, che affrontano i temi della biodiversità e della coscienza alimentare, mettono a confronto due realtà. Da un lato c'è la bufalara di Gromola a Capaccio, che un tempo era il posto in cui si lavorava artigianalmente la mozzarella e dove trovavano riparo i contadini. Oggi a Gromola, gli edifici adiacenti la bufalara sono occupati da alcune persone e tra queste ce n'è una, in particolare, che attraverso il filmato rivendica la dimora in cui ormai vive da anni. Dall'altro, nel filmato realizzato dagli studenti di Vallo della Lucania, c'è la vita in un agriturismo, come tanti ne esistono nel Cilento. Qui tutto è incentrato sulla qualità dei prodotti e dell'ospitalità. La famiglia che lo gestisce lavora alla riscoperta di alcuni tipi di grano e di conseguenza dei prodotti naturali. L'intento dei lavori è di avvicinare i ragazzi al territorio, e di trasformarli da fruitori passivi in persone capaci di guardare analiticamente quanto gli viene proposto.
Tredici i film in concorso, tra Italiani e stranieri, tra cui molte anteprime, che varranno esaminati da un'attenta giuria composta da Roberto Perpignani (presidente) regista romano che, tra le altre cose, ha collaborato al montaggio di lavori di Orson Welles, ha collaborato con Bernardo Bertolucci, con i fratelli Taviani e con numerosi altri registi italiani e stranieri. Innumerevoli i riconoscimenti e i premi ricevuti (tra cui due Davide di Donatello, nel 1983 per "La notte di San Lorenzo" dei Taviani e nel 1995 per "Il Postino" di Michael Radford). Con lui in giuria ci saranno Luigina Di Liegro vicepresidente della Fondazione Don Luigi Di Liegro, Dante Albanesi, Bruno Roberti e Alberto Castellano.
A conferma che uno degli aspetti distintivi del Medfest è l'attenzione puntata sul sociale, il tema dell'edizione 2007, oltre che al paesaggio culturale, sarà dedicato all'Africa come impegno dei diritti umani e civili in riferimento alle donne che resistono e all'infanzia negata. Su questo tema l'Associazione Medfest ha ottenuto il patrocinio di AMREF, che quest'anno festeggia i 50 anni di attività, ed il coinvolgimento di personaggi del mondo della cultura nazionale e internazionale, delle diplomazie e delle associazioni culturali dei paesi interessati all'interscambio socio-culturale Italia-Africa.
I primi film in concorso
Alle 17.30, si entra nel vivo del concorso con il primo film in competizione, Koraci del regista serbo Vladimir Pérovic: all'interno dello stesso scenario, senza conoscersi, tre eroi, in tre storie diverse, intraprendono un lungo e faticoso cammino al fine di compiere un qualcosa. Uno per caricare il vecchio orologio in cima ad un remoto campanile. Un altro per fare il guardiano di un'azienda in disuso, insidiata dalla ruggine e dalle ragnatele. Il terzo per accendere il fuoco nel focolare dei suoi avi, tra rovine sparse qua e là. Senza dialoghi, il film indaga sul senso degli sforzi dell'uomo e del suo posto sulla terra. Seguirà L'ultima Treves di Marcello Sannino, che propone la lunga vicenda della libreria internazionale Treves ed il lungo cammino di protesta, iniziato nel 2004, che ne ha scongiurato alla fine un'ingloriosa chiusura. Attori "eccezionali" dell'opera del giovane filmaker napoletano Marcello Sannino, sono i librai napoletani, innanzitutto, ma anche le tantissime figure, tra eminenti studiosi, affermati autori e improbabili lettori, che nel tempo si sono unite nella difesa del patrimonio inestimabile rappresentato dall'attività di Treves.
In Centravanti Nato di Gianclaudio Guiducci, Carlo Petrini, noto calciatore degli anni Settanta e autore dello scomodo successo editoriale "Nel fango del Dio palone", ripercorre la sua carriera e le sue drammatiche vicende personali svelando ciò che nel calcio "si fa ma non si deve dire". Doping, calcio scommesse, processi buonisti, cambiano i tempi ma non i vizi del pianeta calcio. Zero Degree Orbit del marocchino Mahmoud Rahamani: un anziano che vive al confine tra Iran e Iraq è sospettato dell'uccisione della figlia e della moglie nella guerra tra Iran e Iraq. Ora la guerra tra Usa e Iraq sta cominciando.
Fuori concorso
A chiudere la prima giornata, intorno alle 22, sarà il film, fuori concorso, Kanzman - una scuola nel deserto di Barbara Galanti. Kanzman, che significa c'era una volta, è una scuola di cinema unica al mondo. Migliaia di ragazzi provenienti da tutto il Marocco possono essere ospitati nella scuola del tutto gratuitamente e hanno l'opportunità di imparare non solo il mestiere del cinema, ma anche la lingua italiana. Ouarzazate è la Hollywood marocchina. E' sempre più richiesta come set delle grandi produzioni internazionali, anche se il Maroco non ha una grande tradizione cinematografica, soprattutto non ha tecnici qualificati e specializzati, il film segue la vita quotidiana della scuola di cinema.
http://www.medvideofestival.net.


NEWS DEL GIORNO 11 SETTEMBRE

VIDEO FRECCIA
SESTO CONCORSO PER VIDEOCLIP MUSICALI


Scadenza 8 ottobre 2007
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Molinella, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Bologna, indice la sesta edizione di “Video Freccia”, concorso per videoclip musicali realizzati in
regione.
Il concorso è rivolto a tutti i registi, gli artisti e gli autori che risiedono nella Regione Emilia Romagna e che hanno realizzato opere a partire dal primo ottobre 2006. Le sezioni di concorso sono tre: videoclip professionali di brani inediti, realizzati da videomaker di professione;
videoclip musicali non professionali di brani inediti realizzati da videomaker under 30 oppure alla loro prima esperienza; videoclip musicali di brani inediti realizzati con videofonino o i-pod. Le opere presentate dovranno avere la durata massima di cinque minuti.
L’iscrizione al concorso è gratuita e ha come termine massimo l’ 8 ottobre 2007. La scheda di partecipazione è scaricabile dal sito del comune di Molinella (www.comune.molinella.bo.it)
I migliori video selezionati verranno presentati all’XI edizione del Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza realizzato in collaborazione con la Regione Emilia Romagna nella giornata del 25 novembre, mentre la cerimonia
ufficiale di premiazione avverrà venerdì 9 novembre alle 21 presso l’Auditorium comunale di Molinella.
http://www.comune.molinella.bo.it.


NEWS DEL GIORNO 8 SETTEMBRE

"Festival Internazionale d'Arte Cinematografica Digitale Imperia"


Molte le novità che caratterizzeranno la nuova edizione:
Le sezioni competitive sono state riorganizzate in vere e proprie categorie che daranno più spazio a Professionisti, Amatori e Opere Internazionali. E' stata istituita una categoria speciale con sezioni a tema che verranno premiate con viaggi in Europa e pacchetti di escursioni naturalistiche.
La Direzione del Festival lancia inoltre un concorso gratuito per illustratori grafici al fine di progettare la grafica della 3° Edizione che sarà utilizzata nei materiali cartacei della manifestazione: locandine, manifesti, pieghevoli ecc.
Da questa edizione sarà curata la pubblicazione di un "Catalogo delle Opere e degli Autori" nel quale sarà possibile trovare la descrizione di tutte le opere iscritte, le fotografie di scena, le biografie degli autori e tante altre curiosità.
Il festival si svolgerà in cinque giornate che vanno dal 22 al 26 aprile 2008 e sarà ospitato nella Sala Eutropia del Teatro I. Calvino presso il Polo Universitario Imperiese e altre sale attrezzate.
Il termine ultimo per l'invio dei lavori è fissato per il giorno 21 gennaio 2008. Le opere dovranno essere inviate a: Video Festival Imperia - Strada Colla, 18 - 18100 Imperia (Italy) L'iscrizione è gratuita. Le Opere vincitrici verranno premiate con il "Silver Frame"
Durante i giorni del festival verranno organizzati alcuni eventi collaterali di sicuro interesse di cui verrà data notizia con appositi comunicati. Sarà inoltre organizzato un aperitivo/incontro con gli Autori partecipanti e/o altri invitati del settore cinematografico che potranno conoscersi e scambiarsi idee, progetti e collaborazioni. Gli autori verranno ospitati a bordo della Motonave "Corsara" il cui salone attrezzato per le video-proiezioni sarà messo a disposizione dei partecipanti (oltre un certo numero di adesioni sarà possibile organizzare una escursione lungo le splendide coste della Liguria di Ponente nel famoso Santuario dei Cetacei).
Per prendere visione del bando di concorso e scaricare la modulistica necessaria alla partecipazione:
http://www.videofestivalimperia.org.


NEWS DEL GIORNO 6 SETTEMBRE

LE VOCI DELL'ANIMA incontri teatrali sesta edizione BANDO DI PARTECIPAZIONE

Art.1 - L'Associazione Culturale Teatro della Centena, L.A.R.T.E.S di Aversa, organizzano la sesta edizione di LE VOCI DELL'ANIMA- incontri teatrali .
Art.1 bis - Le Voci dell'anima - incontri teatrali , sesta edizione si svolgerà in due tappe: ad aprile (ad Aversa, "Premio 2008 NewContaminateArtFestival") ottobre - novembre (fase finale a Rimini). Una terza tappa a Castellina Marittima (festival dalla terra alla luna),) che fungerà da 'vetrina', è al momento in via di definizione (periodo di svolgimento probabile: settembre).
Art.2 - A le Voci dell'Anima possono partecipare gruppi residenti su tutto il territorio nazionale.Ogni gruppo può iscrivere due lavori. Le Compagnie prescelte ad insindacabile giudizio della Direzione Artistica de Le Voci dell'Anima, dovranno partecipare agli incontri teatrali con il lavoro che verrà loro indicato al momento stesso che verrà diramato l'invito.
Art.3 - La domanda di partecipazione va inviata a: Associazione Teatro della Centena - Vicolo Gomma n.8 - 47900 Rimini. entro il 15 dicembre 2007 Per tale scadenza fa testo la data del timbro postale. La domanda firmata dal Legale Rappresentante della Compagnia deve contenere:
a. Il titolo delle opere che si intendono rappresentare a Le Voci dell'Anima
b. Il nome dell'autore, e qualora l'opera sia in lingua straniera, il nome del traduttore e se l'opera è tutelata, in caso contrario inviare la liberatoria per SIAE
c. Locandina dello spettacolo (qualora ve ne sia una)
d. Alcune foto in bianco e nero
e. Nel caso di novità assoluta, la dichiarazione che l'opera è priva di qualsiasi vincolo sulla possibilità di rappresentazione in pubblico
f. Una relazione illustrativa, quanto più documentata dell'attività della Compagnia teatrale (curriculum artistico, partecipazione a Rassegne e Festival, e tutte le informazioni che possono essere utili al fine di un primo esame di ammissione.)
g. Eventuale Rassegna Stampa
h. Una videoregistrazione su dvd se esistente, completa dello spettacolo (la cassetta non verrà restituita).. I lavori potranno successivamente essere visionati a giudizio della D.A. in occasione di un pubblico spettacolo in una data da concordarsi con le singole Compagnie. A tal proposito la Compagnia iscritta dovrà segnalare, al momento dell'iscrizione, il maggior numero di date in cui gli spettacoli iscritti potranno essere visionati dal vivo dalla D.A. selezionatrice.
i. Assegno Circolare, o vaglia postale, non trasferibile intestato a: Associazione Culturale Teatro della Centena - vicolo gomma n.8 - 47900 Rimini,pari ad euro 50,00 (cinquanta) quale quota di iscrizione e spese di segreteria.
j. Fotocopia dell'avvenuto pagamento va inviata anche a:
Associazione L.A.R.T.E.S via Giotto, 45 Aversa 81031 (CE)
k. Dichiarazione di incondizionata accettazione di quanto contemplato nel presente Regolamento
Art.4 - Fra tutte le Compagnie che avranno aderito a Le Voci dell'Anima - incontri teatrali saranno selezionate 5 Compagnie ,che si esibiranno in due date : Aversa, Rimini, scelte dagli organizzatori . Nelle tappe di Aversa e Rimini le Compagnie saranno giudicate da una giuria formata da critici, giornalisti e addetti ai lavori. La tappa intermedia di Castellina Marittima , qualora venga realizzata, avrà funzione di 'vetrina'.
Art.5 - Risulterà essere Compagnia vincitrice quella che avrà ottenuto le maggiori preferenze dalle somme dei voti delle giurie di Aversa e Rimini (dove si svolgerà la tappa finale).
Art.6 - Alla Compagnia Prima Classificata nella tappa di Aversa e alla prima classificata nella tappa di Rimini verrà corrisposto un premio pari a 500,00 euro a tappa. Alla Compagnia risultata vincitrice assoluta della quarta edizione de Le Voci dell'anima - incontri teatrali verrà corrisposto un ulteriore premio di euro 500,00-.
Art.6 bis - Alle sei compagnie finaliste verrà corrisposto, in ognuna delle tappe : Aversa, Rimini ( e nel caso realizzabili anche in quella di castellina Marittima ) un rimborso pari a 200,00 euro, la cena della sera dello spettacolo, il pernottamento per la notte stessa dell'esibizione e la prima colazione.
Art.7 - I premi in denaro, rimborsi o assegno ai vincitori, saranno liquidati entro 90/120 giorni dalla data della premiazione di Le Voci dell'Anima
Art.8 - La Compagnia vincitrice sarà inserita, previo accordi con i direttori artistici , nella stagione teatrale e nelle rassegne teatrali 2006/7 di :
- New Contaminate Art Festival - Aversa
- eSplora - Brescia
- Fest Teatro - Tirano
- Teatro Scalo - Modugno
- Oltremisura - Teatro Rosaspina - Montescudo
- Le Voci dell'Anima - incontri teatrali, settima edizione
I Festival:
-Antroporti - Pisa
- L'arca in collina - Spigno Saturnia
- Eruzioni - Ercolano
- Ermo Colle - Parma
Si riservano di scegliere uno, o più, dei lavori finalisti ma non necessariamente il vincitore.
ed eventualmente in altri festival o rassegne in via di contattazione
A insindacabile giudizio della organizzazione di Le Voci dell'Anima anche altre Compagnie fra quelle partecipanti e su segnalazione della direzione artistica della manifestazione, potrebbero essere inserite in cartelloni di festival o rassegne del territorio nazionale.
Per iscrizioni e spedizione materiali
Associazione Teatro della Centena -Vicolo gomma n.8 - 47900 Rimini
http://www.pianoterra.org


NEWS DEL GIORNO 5 SETTEMBRE

I VINCITORI DI COLLECCHIO

Si è conclusa la IV edizione del Collecchio Video Film Festival, concorso nazionale del cortometraggio e del documentario antropologico e sociale, organizzato dall’Associazione Bomba di Riso, con il sostegno del Comune di Collecchio e il patrocinio della Provincia di Parma e della Regione Emilia Romagna.
La giuria, composta da Alberto Bozzoli –responsabile programmazione cinema Canale5 e creatore di Corto5- Riccardo de Cal –regista e documentarista- e Sandro Piovani –giornalista sportivo- ha proclamato i vincitori dell’edizione 2007.
SEZIONE UOMINI E MEMORIE
Documentario antropologico e sociale
Miglior Film, 1° premio 400 euro
U’SOSS D’TONN di Beatrice Arenella e Fiorella Cocucci
Per le emozioni e la nostalgia che sa suscitare attraverso un percorso nella memoria che non riguarda solo gli abitanti di Matera. Una memoria che parla attraverso la gente e la testimonianza di un legame con le proprie radici.
Menzione speciale della giuria
AYAZMA: GHETTO CURDO NEL CUORE DI ISTANBUL di Matteo Pasi
Per l’uso sapiente della fotografia e delle musiche
Menzione speciale della giuria
LA STRADA DI OANA di Kristian Gianfreda
Per un’inchiesta giornalistica che non si limita al racconto superficiale di un tema d’attualità ma cerca di analizzare il fenomeno fin dalla sua genesi.
http://www.bombadiriso.it


Mediterraneo Video Festival decima edizione

Per il terzo anno consecutivo sarà lo splendido parco di Villa Salati a ospitare il concorso internazionale del cinema documentario. La decima edizione del Mediterraneo Video Festival, che si svolgerà dal 13 al 16 settembre 2007 a Paestum, sarà dedicata al paesaggio culturale e, in collaborazione con AMREF che festeggia i suoi 50anni di attività, all'Africa.
Alla conferenza stampa di presentazione, venerdì 7 settembre 2007 alle 11, presso il Salone di Rappresentanza del Palazzo della Provincia di Salerno, è prevista la presenza della direttrice artistica del Medfest Maria Grazia Caso, di Luigina Di Liegro della Fondazione Di Liegro, del commissario del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano Giuseppe Tarallo, del sindaco di Capaccio-Paestum Pasquale Marino e del presidente della Provincia di Salerno Angelo Villani. La decima edizione si avvale del patrocinio del ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell'Unesco, della Provincia di Salerno, del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, della Banca di Credito Cooperativo di Capaccio, del Comune di Capaccio-Paestum, della Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro e dell'Amref.
Evento atteso nel calendario annuale del cinema documentario italiano, il Medfest di Paestum è lo spazio dove si incontra e si confronta la cinematografia documentaristica internazionale, con particolare attenzione ad un cinema che riflette la diversità umana e la comprensione delle differenze, che promuove il rispetto delle identità dei luoghi e favorisce il dialogo interculturale. E' il luogo che si apre alle produzioni indipendenti che hanno difficoltà di diffusione.
Tredici i film in concorso della selezione ufficiale tra italiani e stranieri, tra cui molte anteprime.
Il Mediterraneo Video Festival è certamente un festival diverso dagli altri, svolge un accurata ricerca nell'ambito del cinema documentario, favorendo la promozione di opere provenienti da varie aree del Mediterraneo, ma soprattutto svolge un ruolo di sensibilizzazione su argomenti di scottante attualità che riguardano i cambiamenti socio-culturali e politici del mondo. Un Festival sempre più teso ad un visione del reale, dove attraverso le storie e le immagini si raccontano frammenti di paesaggio, si identificano luoghi e si guarda con attenzione allo spirito più intimo della cultura popolare.
Un evento nell'evento sarà il "Premio Don Luigi Di Liegro", istituito in collaborazione con la Fondazione Di Liegro, dedicato appunto al fondatore della Caritas diocesano di Roma e autore di innumerevoli iniziative benefiche.
A conferma che uno degli aspetti distintivi del Medfest è l'attenzione puntata sul sociale, il tema dell'edizione 2007 sarà dedicato all'Africa come impegno dei diritti umani e civili in riferimento alle donne che resistono e all'infanzia negata. Su questo tema l'Associazione Medfest ha ottenuto il patrocinio di AMREF ed il coinvolgimento di personaggi del mondo della cultura nazionale e internazionale, delle diplomazie e delle associazioni culturali dei paesi interessati all'interscambio socio-culturale Italia-Africa.
Tra le novità di questa decima edizione del Mediterraneo Video Festival un workshop sul cinema documentario con il regista Leonardo Di Costanzo rivolto a studenti italiani e stranieri, in corso fino al 13 settembre a Santa Maria di Castellabate.
Il festival ha premiato nel corso degli anni autori come Claire Simon, Herz Frank, Matteo Garrone, Leonardo di Costanzo, Giacomo Campiotti, Paolo Benvenuti, Mimmo Calopresti, Silvano Agosti, Mario Martone, Gillo Pontecorvo, Giuseppe Piccioni, Renzo Rosselini.


CortoperScelta 2007: i VINCITORI

“Quien es Pilar?” di Andrea Appetito (Roma) e Christian Carmosino (Ventimiglia, Imola) è il vincitore della 5° edizione di CortoperScelta, il festival di cortometraggi organizzato dall’Associazione “Arancia Meccanica” di Massignano e dal Direttore Artistico Dante Albanesi. Lo ha deciso una Giuria composta da Gianni Quilici (Presidente), Dante Albanesi (Direttore Artistico), Alberto Corsani (critico cinematografico), Enrico De Angelis (“Arancia Meccanica”) e Maddalena Ferrari (critico cinematografico). La premiazione si è svolta sabato 25 agosto, presso il Cinema Margherita di Cupra Marittima, alla presenza degli autori delle opere vincitrici.
“Quien es Pilar?” è un apologo romantico e struggente. Pilar apprende su un giornale che un uomo, accusato ingiustamente di corruzione, si è suicidato gettandosi dal Belvedere. Quel fatto di cronaca la sconvolge. L’immagine di quell’individuo dignitoso e disperato la attrae al punto che decide di “sposarlo”. Il giorno dopo i funerali dell’uomo, la giovane si reca al cimitero deserto, dove solennemente celebra le sue “nozze” col defunto…
Il 2° Premio della sezione CortoItalia è stato assegnato ex-aequo a “Uova” di Alessandro Celli di Roma (una fulminea storia di nevrosi familiari e affetto fraterno) e a “Fairy Tales” di Marco Di Domenico di Milano (una delicata favola della buonanotte per i più piccini).
Per la sezione CortoMarche, il Primo Premio è stato attribuito a pari merito a due opere di animazione: “Io chi sono” di Simone Massi (Pergola) e “Spiritual Healing” di Marvin Milanese e Davide Catraro (Macerata). Il primo è un’ode alla memoria, intriso di tradizioni rurali e sognanti immagini del paesaggio marchigiano. “Spiritual Healing” è un’ironica carrellata attraverso secoli di pittura allegorica, dove i personaggi sacri si mescolano e mutano i propri connotati in modo esilarante.
Il Premio “Linea dell’Occhio”, che viene assegnato “al talento visuale più innovativo” dall’omonima rivista cinematografica dell’Unione Italiana Circoli del Cinema (UICC), è andato quest’anno a “Autopia Zen 41600” di Giorgio Conti e Daniele Carrer (Conegliano Veneto, Treviso), una sorta di grottesca analisi sociale della simbiosi che lega l’uomo alle automobili sin dalla nascita. Un trattato sull’uso e l’abuso della nostra Civiltà dei Motori.
Premio del Pubblico a “Il supplente” di Andrea Jublin (Torino). Ritratto di un professore dai metodi d’insegnamento molto fuori dalla norma. Il suo arrivo porta un soffio di sana anarchia in una normale classe di liceo, tra divertito realismo e stereotipia. Un storia intrisa di una forte nostalgia per la giovinezza, dedicata “a chi ha problemi di comportamento”.
Il Premio della sezione CortoScuola è andato ex-aequo a “Il cancello” di Francesco Costabile e Liceo Classico “Pitagora” di Crotone (che racconta una storia d’amore non corrisposta) e “Faccio finta di…” di Nello La Marca e “Istituto D.D. Uditore” di Palermo (uno spot contro il lavoro minorile).
Oltre al concorso, CortoperScelta ha offerto una ricca serie di sezioni collaterali e retrospettive, tra le quali ricordiamo “Gli esordi di ERMANNO OLMI”, “Omaggio a MOMIR MATOVIC”, “La videoarte di MENEGHETTI & PANDIMIGLIO”, “FLUID VIDEO CREW produzioni audiovisive indipendenti”, “I corti del MEDITERRANEO FILM FESTIVAL”, “Corti a calci - Il Cinema nel pallone”. Info: http://www.cortoperscelta.it


NEWS DEL GIORNO 4 SETTEMBRE

DAL 9 AL 13 OTTOBRE
LA DECIMA EDIZIONE DEL MESTRE FILM FEST
AL CENTRO CULTURALE CANDIANI





Dal 9 al 13 ottobre è in programma, al Centro Culturale Candiani di Mestre la decima edizione del Mestre Film Fest che si presenta sempre più ricco di premi e sezioni in concorso. Con centinaia di corti provenienti non solo da tutta Italia ma anche da vari paesi europei, Stati Uniti, Canada, Giappone, si riconferma appuntamento ormai irrinunciabile dell’ottobre mestrino, grazie alla sua sempre maggiore capacità di attrattiva e coinvolgimento e alla sua veste sempre più accattivante. “Nato altrove –come spiega Roberto Ellero, direttore del centro Candiani e di Circuito Cinema Comunale- prima ancora che il Candiani venisse al mondo, per volontà di Leonello D’Este e dell’Associazione El Leon in Moleca, che continuano ad onorarci della loro preziosa collaborazione, e poi approdato e cresciuto, dal 2002, nelle sale del Centro culturale mestrino, in piena sintonia con i suoi propositi di rinascita e di rilancio, il Mestre Film Fest taglia quest’anno l’ambizioso traguardo della sua decima edizione, licenziando un programma quantomai ricco di proposte, di eventi e di significative presenze. La rassegna mestrina è cresciuta intorno a nuove leve: giovani – in massima parte – gli autori, gli organizzatori, gli spettatori, coloro che selezionano i film, che ne redigono il catalogo, che conducono incontri e dibattiti.
Una giuria prestigiosa, presieduta da Claudio Bondì e composta inoltre da Roberta Biagiarelli, Carlo Damasco, Claudia Fornasier, Raffaella Ianuale, assegnerà il premio Short Stories per il miglior cortometraggio internazionale (1500 euro); la stessa sarà poi affiancata da Marco Boscarato per l’assegnazione del Premio speciale Dino Boscarato – Il piacere del gusto (1000 euro) e da Anna Doria per il Premio Speciale Lions Club Mestre (L.C. Mestre Host / L.C. Mestre Castelvecchio), novità assoluta di questa edizione, per i migliori cortometraggi prodotti nell’area del Comune di Venezia (primo premio 1000 euro, secondo premio 500 euro). Alla giuria presieduta da Anna Ganzinelli Neuenschwander con Alessandra Montesanto, ed Elena Pasetti, spetterà il compito di assegnare i tre premi della sezione Videoforkids (500 euro), riservata ai cortometraggi provenienti da scuole di ogni ordine e grado. Il fotografo Oliviero Toscani, creatore di immagini e campagne pubblicitarie di fama internazionale, presiederà invece la giuria Videoclips affiancato da Luca Bassanese, e Enrico Veronese. Ricordiamo infine il premio (500 euro) al miglior cortissimo della sezione Corti&Web on line durante le giornate del festival sul sito www.shortinvenice.net. e il Premio UNICEF che il Comitato Regionale Veneto assegnerà alle opere che maggiormente rispondono ai principi ispiratori della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia.
Da segnalare anche alcuni importanti appuntamenti collaterali come Mestre Novecento. Storie di donne, anteprima assoluta dei documentari di Caterina Ferruzzi, Cecilia Irene Massaggia e Mila Trevisan, I corti dal mondo – Iran, selezione dall’edizione 2006 della rassegna stabile di cortometraggi,documentari, animazione/ragazzi e cinema delle donne organizzata dall’Associazione Zephir in collaborazione con il DEFC di Teheran, palmares dell’ottava edizione di Circuito Off - Venice International Short Film Festival in programma a settembre all’Isola di San Servolo – Venezia e Magicaforum 2007 (Magica per il sociale), spazio a cura del Coordinamento Cinema Scuola in cui saranno presentati video realizzati da organizzazioni, gruppi e singoli autori che operano nei diversi campi del volontariato. Sarà inoltre attivo un VideoBox autogestito dalle singole scuole. Nell’occasione saranno premiati gli autori delle migliori opere fotografiche del concorso Riflettere Venezia, in mostra per tutta la durata del festival nello spazio espositivo al quarto piano del Centro.
Nella serata conclusiva del Festival, premiazione e proiezione dei corti vincitori e, a seguire, gran finale a sorpresa con il Mestre Film Party.
http://www.centroculturalecandiani.it


NEWS DEL GIORNO 3 SETTEMBRE

Overlook Film Festival - Cinema in Borgo 2007


Considerata la buona accoglienza di cui ha goduto la prima rassegna di cortometraggi “Cinema in Borgo” (8-10 settembre 2006), l’Associazione Culturale Overlook e la Città di Finale Ligure rilanciano il progetto ampliandolo e rendendolo ancora di più un appuntamento importante del Settembre in Riviera.
I cardini su cui ha retto la rassegna dello scorso anno sono stati: un’ampia proposta di cortometraggi di vari livelli di professionalità, di cui il pubblico ha potuto usufruire gratuitamente, la realizzazione di tre “instant movies”, pensati e realizzati in quattro giorni da tre giovani registi e interpretati da aspiranti attori del luogo, selezionati con appositi provini e il voto del pubblico, che sembra aver risposto con entusiasmo alla proposta di compilare delle schede con i propri commenti per l’assegnazione di un ‘Premio del pubblico’.
Con questa edizione, spiega il Direttore Artistico della Manifestazione, Eros Achiardi, si estende la competizione a un maggior numero di cortometraggi scelti fra i più di cento pervenuti da ogni parte d’Italia. L’offerta del Festival prevede, oltre alla sezione dei cortometraggi di finzione in concorso, una selezione di documentari su temi sensibili di attualità, una sui corti degli “Under 21” che convolge, tra gli altri, la produzione di Istituti Scolastici, e una sezione sul mondo dei disabili, intitolata “Nati due volte”.
Ma la particolarità che contraddistingue il Festival da altri eventi analoghi, che già l’anno scorso è stata sperimentata con discreto successo è quella degli Instant Movies. Per cinque giorni, cinque giovani registi gireranno per Finale Ligure con una piccola troupe personale, intenti nella realizzazione di un breve cortometraggio a tema libero (di finzione o documentario). I lavori realizzati verranno girati e montati in cinque giorni, con le attrezzature che ogni giovane regista porterà con sé.
“Quest’anno”, dichiara l’Amministratore del Festival Davide Nari, “abbiamo istituito due giurie di esperti del settore, una “giovane” che giudicherà i corti “Under 21” e attribuirà menzioni nelle altre sezioni, e una di professionisti con amplia esperienza nel settore del cinema e del teatro, che assegnerà i premi di Miglior Cortometraggio di finzione e Miglior Documentario, il cui Presidente sarà Vittorio Moroni, autore dei premiati “Tu devi essere il lupo” e “Le ferie di Licu”. Come l’anno scorso si affiancherà alla giuria il voto del pubblico, fondamentale per il coinvolgimento dello spettatore nel panorama del Festival”.
Il Festival si svolgerà da venerdì 7 a domenica 9 Settembre nelle sale del Cinema Ondina di Finalmarina e dell’Auditorium dei Chiostri di Santa Caterina di Finalborgo.
Venerdì e sabato pomeriggio verrà proiettato gratuitamente il lungometraggio fuori concorso “Rosso come il cielo” di Cristiano Bortone, vincitore del David di Donatello giovani di quest’anno.
Il primo appuntamento ufficiale con il pubblico sarà venerdì sera al Cinema Ondina, preceduto da un rinfresco offerto dal Comune di Finale Ligure, verrà proiettata la prima trance di corti in concorso. Sabato sera verrà proiettato, come evento speciale, il cortometraggio di Rosario Errico “Ballerina”, con Giancarlo Giannini, Alessandro Haber, Antonella Ponziani e F. Murray Abraham.
La manifestazione si concluderà domenica sera all’Auditorium dei Chiostri di Santa Caterina, dove verranno proposti gli Instant Movies girati nei giorni precedenti e verranno effettuate le premiazioni per tutte le sezioni.
Achiardi conclude dichiarando: “Overlook Film Festival – Cinema in Borgo 2007 si propone di attirare un pubblico il più possibile eterogeneo, puntando in particolare sul sempre più numeroso gruppo di giovani della zona interessati al Cinema, offrendo loro l’opportunità di confrontarsi con visioni ed esperienze inedite e stimolanti, come, appunto, i cortometraggi di qualità. Il Festival è indirizzato a tutti gli abitanti del Finalese, nonché a tutti i cinefili provenienti da ogni parte d’Italia. Infatti è fra le priorità del Festival quella di far conoscere la Liguria attraverso un evento che possa far incontrare, attraverso il linguaggio del cinema, la cultura locale con quelle provenienti da tutte le altre regioni. Inoltre la sezione dedicata ai disabili permetterà di aprire una importante finestra sulla realtà di queste persone e quelli che a loro stanno intorno, attraverso l’ottica cinematografica, e di costituire un importante punto di contatto con il resto della società. Pensiamo che in questa edizione si possa coinvolgere un numero decisamente maggiore di spettatori anche per il programma più amplio e differenziato”.
http://www.festivaloverlook.it


NEWS DEL GIORNO 30 AGOSTO

RAVENNA NIGHTMARE FILM FESTIVAL


Grandissima novità per la 5ª edizione del Ravenna Nightmare Film Fest, che si sposta ad Halloween: cinque giorni di festival, al CinemaCity di Ravenna, da martedì 30 ottobre a sabato 3 novembre 2007.
Chiunque sia interessato a presentare un film (lungo o corto) ai Concorsi, può trovare regolamento e scheda di iscrizione sul sito www.ravennanightmare.it o scrivendo a ravenna@melies.org
La scadenza per le iscrizioni è fissata al 20 settembre 2007.
RNFF è diventato in 5 anni il più importante appuntamento italiano per il cinema di genere horror e fantastico. Negli anni, ha presentato opere di John Carpenter, Werner Herzog, John McNaughton, Miike Takashi, Jess Franco, Takashi Shimizu, Uwe Boll, Neil Marshall, Vincent Cassel, Jean Rollin; oppure interpretate da: Carmen Maura, Laura Harring, Udo Kier, Debra Hunger, Sean Young, Karen Black.
Ed ha avuto ospiti come Dario Argento, Pupi Avati, Bryan Yuzna, Jeff Lieberman, Alex Infascelli, Lamberto Bava, Valerio Evangelisti, i Fratelli Manetti, Silvano Agosti, Lucky McKee, Marco Muller.
Ravenna Nightmare (Membro Aderente della EFFFF, la Federazione Europea dei Festival del Fantastico, che è la rete di festival più rappresentativa per la promozione del film fantastico, horror e thriller) presenterà i due eventi principali del Festival: il Concorso Internazionale per lungometraggi e il Concorso Europeo per cortometraggi che presenteranno quanto di meglio, a livello internazionale, sia emerso nel cinema di genere.
E ancora altri numerosi eventi tra anteprime, eventi speciali, e feste a tema halloween, che per una settimana renderanno Ravenna capitale italiana del cinema horror.
CONCORSO INTERNAZIONALE DI LUNGOMETRAGGI
Evento centrale del festival, il Concorso Internazionale per lungometraggi presenterà una selezione di film in anteprima nazionale, di genere horror e fantastico, provenienti da tutto il mondo.
La Giuria assegnerà il premio L'Anello d'Oro per il Film giudicato migliore in assoluto.
CONCORSO EUROPEO DI CORTOMETRAGGI
Il Concorso Europeo di cortometraggi presenterà una selezione di corti europei di genere horror e fantastico. La Giuria assegnerà L'Anello d'Argento per il Film giudicato migliore in assoluto, oltre alla nomination per il premio "Méliès d'Or" istituito dalla EFFFF.
ANTEPRIME ED EVENTI SPECIALI
Questa sezione, in stretta collaborazione con i principali distributori nazionali e internazionali, è strettamente connessa alle novità presentate nei maggiori mercati.
http://www.ravennanightmare.it


NEWS DEL GIORNO 29 AGOSTO

film selezionati per la 4a edizione del NovaraCineFestival-ScenariOrizzontali

Ecco i film selezionati per la 4a edizione del NovaraCineFestival-ScenariOrizzontali:
SEZIONE A - Scenari orizzontali
L'INVISIBILE di Luca Angioli 15'
MERIDIONALI SENZA FILTRO di Michele Bia 20'
BOLETOS POR FAVOR di Lucas Figueroa 14'
LO SGUARDO RITROVATO di Marco Ottavio Graziano 10'
THE OTHER MAN di Ductynna Hood 15'
AI CAPITANI DI STATO AI CAPITANI DI QUALCOSA di Erica La Venuta e Corrado Punzi 15'
LACREME NAPULITANE di Francesco Satta 19'
SEZIONE B - Altri territori
IGNOTUS di Max Bartoli 15'
ALLE CORDE di Mirko Bulfoni 18'
LO STATO DELL'ARTE di Gaetano Buompane, Davide Moarabito, Massimo Piesco 5'
LUDOVICO VAN di Calamante Enrico 5'
PURCHÉ LO SENTA SEPOLTO di Gianclaudio Cappai 18'
JUST IN GOD di Giorgio Carella 18'
BROADCAST di Laura Chiossone 9'
L'ULTIMO PASSO di Francesco Colangelo 28'
IL CALIFFO di Caterina Dal Molin 8'
BONNE NUIT MALIK di Bruno Danan 15'
VOX RERUM di Ivano Fachin 12'
NOEMI di Fabio Ferro e Sydney Sibilia 15'
OCCUPIED di Christian Filek 9'
JUEGO di Ione Hernandez 16'
LA LETTRE di Carlo Ghioni 4'
EL RELEVO di David Gonzales 8'
THE SILVER ROPE di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro 31'
TANA di Giuseppe Miglietta 9'
I COLPEVOLI di Svevo Moltrasio 22'
TANA LIBERA TUTTI di Vito Palmieri 15'
NUVOLE BIANCHE di Stefano Picichè 10'
HOMO HOMINI LUPUS di Matteo Rovere 18'
UN CERTAIN REGARD di Mario Tani 13'
ACHTERBHAN - THE ROLLER COASTER di Frank Wegerhoff 18'
SEZIONE LABORATORIO
MUSICA UN DIPINTO DI NICOLA PANKOFF di Giuseppe Bozzola 10'
IMAGINE THIS di John Callaghan 5'
STUART di Josè Cavalheiros (Zepe) 12'
CUBAN EXPERIMENTAL WINTER di Manuele Cecconello 18'
BY THE KISS di Yann Gonzalez 5'
PROVINCIA PROFONDA di Enrico Omodeo Salè 10'
AFTER ALL di Dafna Maimon 6'
IL PONTE di Davide Martinoli 7'
A TRAZIONE INTERIORE di Giacomo Mondadori 5'
AUGENBLICK di Maja Nagel 6'
THREE GRACES di Hanna Nordholt e Fritz Steingrobe 15'
STARTLE PATTERN di Eric Patrick 15'
A GAROTA di Fernando Pinheiro 4'
LA PASSIONE di Antonio Puhalovich 7'
HATTENHORST di Ove Sander 5'
MOTODROM di Joerg Wagner 9'
SEZIONE PANORAMA
FUOCARRUBBAT (una fantastica storia lucana) di Giuseppe Albano 36'
AMORE A COMANDO di Massimo Amicarelli 15'
MEMORIE DAL LOCALE CALDAIA di Germano Barone 7'
IL PRANZO di Andrea Binda e Marco Pasquino 5'
POVERA, MA FELICE di Alberto Cicala 4'
IL VIANDANTE di Andrea Di Bari 20'
CLOCKTIME di Matteo Di Maria 9'
DIE FLUGBEGLEITERIN di Marcin Glowacki 12'
AL CENTRO DELL'AMORE di Francesco Minarini 20'
DRESS di Alessandro Palazzi 10'
ARCHITETTI DEL NULLA di Paolo Sibilio 13'
AQUA Associazione Nuovi Territori- Regia collettiva 5'
AD OCCHI CHIUSI di Theo Putzu e Roberto Ricci 15'
Il festival si terrà a Novara dall'8 al 13 di ottobre. Vi aspettiamo.
Per maggiori informazioni e programma dettagliato http://www.novaracinefestival.com


NEWS DEL GIORNO 28 AGOSTO

Si è chiusa con grande successo la quarta edizione del PesarHorrorFest

Bilancio conclusivo sicuramente positivo per la quarta edizione del PesarHorrorFest, Festival Internazionale di Cinema e Letteratura Horror che si terrà a Pesaro dal 21 al 26 agosto 2007, organizzato dal Cineclub Shining in collaborazione con l’UICC (Unione Italiana Circoli del Cinema), la Provincia di Pesaro e Urbino, il Comune di Pesaro (Assessorato alla Cultura e Prima Circoscrizione), la Mediateca delle Marche e sponsorizzato da FAZOO, industria alimenti zootecnici ed oleificio pesarese.
Anche la serata finale ha visto la presenza di tantissimi appassionati che hanno seguito con partecipazione la premiazione dei cortometraggi e poi la proiezione de …E tu vivrai nel terrore! L’aldilà presentato dalla madrina del Festival Cinzia Monreale, salutata da una vera e propria ovazione.
Il verdetto del concorso ha visto un vero e proprio trionfo per Un certain regard di Mario Tani che si è portato a casa premio del pubblico e premio della giuria con la sua storia “pulp” dai chiari riferimenti tarantiniani. Il premio della giuria per il miglior soggetto è andato a Tunnel di Roberto Palma, un’opera che ricorda invece le atmosfere di David Lynch. Grandi applausi anche per Liver di Federico Greco che va a casa con il “Premio Angela” e una menzione speciale per il protagonista Ottaviano Blitch.
Va così in archivio un’edizione che ha avuto grossi riscontri mediatici, di pubblico e di consensi di chi vi ha partecipato.
info: http://www.pesarhorrorfest.it.


NEWS DEL GIORNO 18 AGOSTO

CORTO VILLESE

Il Comune di Villa di Serio e l’Associazione Culturale Ondanomala, in collaborazione con Lucialneon e l’Unione Commercianti, indicono la terza edizione del concorso nazionale per cortometraggi “Corto Villese” nell’ambito della manifestazione “Che Mera Villa!”. Il concorso si terrà a Villa di Serio (Bg) nel mese di settembre presso il Cinema teatro Don Bosco.
REGOLAMENTO
Possono partecipare al Concorso tutti i cortometraggi su supporto DVD o Mini DV della durata massima di 15 minuti realizzati da autori residenti in Italia. Non saranno prese in considerazione opere che contengano materiale offensivo per altre persone, intolleranze razziali o religiose, materiale pornografico e, in generale, che risultino lesive dei diritti umani e sociali.
Ogni autore potrà inviare un numero illimitato di video-opere, ma alla rassegna ne sarà comunque ammessa una sola per artista.
E’ prevista l’assegnazione dei seguenti premi:
Premio della Giuria: 300€ + targa
Premio del pubblico: targa
Menzione speciale della Giuria: targa
Gli enti promotori ed eventuali sponsor si riservano la possibilità, come negli anni passati, di assegnare ulteriori premi in denaro e menzioni speciali che verranno
preventivamente comunicati.
Di ogni opera dovrà essere inviata, insieme alla scheda d’iscrizione, una copia in formato DVD o Mini Dv da utilizzarsi per i lavori della Giuria. Sulla confezione
dovranno essere indicati in modo leggibile: titolo, autore, durata e anno di produzione. La partecipazione al festival è gratuita, le spese di spedizione sono a
carico del mittente. Ogni autore si assume la responsabilità delle informazioni fornite e del contenuto delle opere presentate. Le opere corredate di scheda d’iscrizione e da copia del presente regolamento firmato per accettazione, dovranno essere consegnate o spedite, entro e non oltre il 25/08/2007, al seguente indirizzo:
“Corto Villese” c/o Biblioteca Comunale Popolare,
via Papa Giovanni XXIII n.60, 24020 Villa di Serio (Bg)
I lavori inviati saranno conservati nell’archivio del Festival e non saranno restituiti. I detentori dei diritti autorizzano gli organizzatori all’inserimento di singolifotogrammi e di brevi sequenze, per una durata massima di trenta secondi, all’interno del materiale informativo e/o documentativo del Festival. I detentori dei diritti autorizzano inoltre l’Associazione culturale Ondanomala alla proiezione delle opere in altri contesti senza scopo di lucro e previa comunicazione.
Alla Giuria qualificata, che verrà nominata dagli enti organizzatori, sono assegnati i seguenti compiti:
-effettuare la selezione delle opere da ammettere alla fase finale del Festival -indicare i vincitori dei premi previsti nel presente Regolamento;
-segnalare opere ritenute particolarmente meritevoli.
Il giudizio della Giuria è insindacabile.
Gli organizzatori del concorso, pur impegnandosi ad adottare ogni forma di precauzione, non si assumono la responsabilità per eventuali furti, smarrimenti o
danneggiamenti delle opere in concorso.
La partecipazione al Festival implica l’accettazione integrale del presente
Regolamento. Per ogni caso non previsto esplicitamente dal Regolamento decide il comitato organizzatore della manifestazione.
Le opere selezionate alla fase finale del Festival saranno rese note su vari siti tra cui:
http://www.ondanomala.bo.it.


NEWS DEL GIORNO 16 AGOSTO

Milano Film Festival: i selezionati

Tra gli oltre 2500 film iscritti, sono 53 i cortometraggi selezionati per il concorso internazionale della dodicesima edizione.
27 i paesi rappresentati, con una prevalenza di tedeschi, francesi e inglesi, una bella presenza di sudamericani,
romeni, un indiano, un palestinese, un australiano. Una panoramica che ora toccherà al pubblico vedere, discutere, giudicare.
Dal 14 al 23 settembre, al Piccolo Teatro, al Parco Sempione, e in altri luoghi della città
Per la lista completa dei selezionati:

http://www.milanofilmfestival.it/2007/selezione_corti07.php.



NEWS DEL GIORNO 9 AGOSTO

CortoperScelta 2007. il programma

Gli esordi di ERMANNO OLMI, l’omaggio a MOMIR MATOVIC, la videoarte di CÉSAR MENEGHETTI ed ELISABETTA PANDIMIGLIO, FLUID VIDEO CREW produzioni audiovisive indipendenti, i corti del MEDITERRANO FILM FESTIVAL, corti a calci – IL CINEMA NEL PALLONE
Lo spettacolo sta per iniziare! Dal 18 al 28 agosto 2007 nei centri di Cupra Marittima, Ripatransone, Massignano e Montefiore dell’Aso (provincia di Ascoli Piceno), si svolgerà la 5° edizione di CortoperScelta, il festival di cortometraggi organizzato dall’Associazione “Arancia Meccanica” di Massignano e dal critico cinematografico Dante Albanesi. Tre le sezioni competitive:
CortoItalia. Aperta a tutti gli autori di cittadinanza italiana.
CortoScuola. Aperta ai corti realizzati da tutte le Scuole italiane di ogni ordine e grado.
CortoMarche. Per i corti girati nella regione Marche e/o realizzati da autori marchigiani.
La Giuria assegnerà Primo e Secondo Premio per CortoItalia e CortoMarche, e un Premio Premio per CortoScuola. Previsto anche il Premio del Pubblico (aperto a tutte le sezioni) e il Premio “Lineadellocchio” (offerto dall’omonima rivista cinematografica toscana), che sarà assegnato al talento visivo più innovativo. Per quanto riguarda le sezioni collaterali, ecco alcuni anticipazioni:
Gli esordi di ERMANNO OLMI. Dopo Blasetti, Fellini, Piavoli, De Seta, prosegue l’attenzione di CortoperScelta per i grandi maestri del cinema italiano. Grazie all’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Torino, uno sguardo a due dei primi cortometraggi di Olmi, Un metro lungo cinque (1961) e Tre fili fino a Milano (1958), girati su commissione della Edisonvolta. Splendidi esempi di come un genere spesso considerato minore, il documentario industriale, possa rivelare squarci di inaspettata poesia, riflessione sul linguaggio del cinema, delicata empatia per la condizione umana. Molte dei personaggi e delle immagini a venire erano già nascoste in questi lavori giovanili.
Omaggio a MOMIR MATOVIC. Poco conosciuto in Italia, Matovic è uno dei più importanti autori della giovane nazione del Montenegro. I suoi cortometraggi sembrano scaturire dalla “terra”, dalla gente più umile (e in questo vi sono molte affinità con Olmi), dalla dura fatica quotidiana di un paesaggio fatto di pietre e burroni, ponti pericolanti e baracche. Cinque splendidi ritratti: Il margine della vita, I metri della vita, E come domani, La notte lunga 68 anni, Il filo della vita. Gli antieroi di Matovic camminano molto, lavorano molto, parlano pochissimo, mentre la cinepresa li pedina con discrezione, sospesa in un clima che parte dal documentario ma che a tratti sfocia nel surreale. Eventi che si consumano in un universo parallelo a noi quasi incomprensibile.
La videoarte di CÈSAR MENEGHETTI ed ELISABETTA PANDIMIGLIO. Da due degli autori “prediletti” di CortoperScelta (sempre presenti in 4 edizioni), una retrospettiva che a suo modo è anche un “riassunto” del primo quinquennio. Montaggi fulminei, sguardo documentario intriso di una forte sperimentazione visiva, l’ossessione del Viaggio, di un eterno movimento da un angolo all’altro del pianeta, la commistione delle lingue, dei formati dell’immagine, dei generi del cinema. Tutto questo in sei video: Sem Terra, Cane rabbioso, Contromano, Videocabina, Romevideo, Nonostante la pioggia. Per un ritratto del caos, a volte splendidamente vivace, spesso tragicamente convulso, del mondo contemporaneo.
FLUID VIDEO CREW, produzioni audiovisive indipendenti. Un incontro con il collettivo di cineasti pugliesi che da anni abbina la ricerca stilistica ad una robusta analisi politico-sociale. Sei video che pongono una commossa attenzione ai luoghi e alle storie che le attraversano. Temi urgenti come la discriminazione dei popoli di tutti i sud e i nord del mondo (Gli ultracorpi della porta accanto, Alaska: Caribù don’t drink oil), la rabbiosa vitalità della cultura metropolitana (Spakka ‘na cifra), le quotidiane tragedie in cui incorre l’immigrazione clandestina (Linea d’ombra), il lavoro come pratica di sfruttamento (Storia di un paese normale) e come ritualità orgogliosamente antimoderna (La barca dei santi sui pescatori di Gallipoli).
I corti del MEDITERRANEO FILM FESTIVAL. Un piccolo assaggio del bel festival organizzato dalla Cineteca Sarda e dal regista Antonello Carboni, svoltosi dal 26 ottobre al 4 novembre 2006 a Cagliari, Iglesias e Carloforte (uno dei luoghi più belli del mondo). Due corti soltanto, delicati ritratti di due personaggi fuori dall’ordinario, entrambi in qualche modo legati all’architettura. In Under The Roller Coaster di Lila Place, un’anziana donna racconta il suo lavoro di una vita tra le montagne russe di Coney Island. In Giovanni e il mito impossibile delle arti visive di Ruggero di Maggio e Gabriele Gismondi, un vecchio pensionato si smarrisce in quell’irripetibile laboratorio di avanguardia urbana che è Gibellina nuova.
CORTI A CALCI. Il cinema nel pallone. Non certo una celebrazione dell’Italia Campione del Mondo… ma forse è un po’ anche quello. Cinema e Calcio: due mondi che raramente si sono uniti, e in quei rari casi hanno prodotto risultati non proprio all’altezza delle aspettative. Fanno lodevole eccezione questi quattro corti: Bobbolone di Daniele Cascella, Come a Cassano di Pippo Mezzapesa, Dialogo tra un allenatore e il suo secondo di Giorgio Carella, Tempi supplementari di Meneghetti-Pandimiglio. Il calcio dipinto come passione di una vita, gioco profondo, chiave segreta per comprendere quell’immenso campo di sfida che è il mondo.
CortoperScelta 2007
Associazione “Arancia Meccanica” - Via Cavour, 1 - 63010 Massignano (AP)
http://www.cortoperscelta.it.


NEWS DEL GIORNO 6 AGOSTO

Festival Cinemambiente
X edizione
Torino, 11 – 16 ottobre 2007




Torna per il decimo anno il Festival Cinemambiente per raccontare attraverso il cinema luci ed ombre della questione ambientale considerata ormai una vera emergenza per il pianeta.
Occuparsi della salvaguardia dell’ambiente oggi non è una scelta politica ma un dovere morale cui rispondono sempre più persone, dai singoli cittadini, alle associazioni, alle star internazionali, registi, attori, musicisti e artisti che sempre più spesso prendono posizioni nette e forti.
Dai film sostenuti e interpretati dalle grandi star americane, alle produzioni delle associazioni ambientaliste, da Ecokids alle conseguenze ambientali del lavoro, dalle grandi questioni energetiche al carburante estratto dall’olio delle patatine fritte dei fast food, oltre 100 film racconteranno in sei giorni lo stato del pianeta.
Diretto da Gaetano Capizzi e organizzato dal Museo Nazionale del Cinema, il FESTIVAL CINEMAMBIENTE sarà a Torino dal 11 al 16 ottobre 2007 per festeggiare la sua X edizione e il consolidato ruolo di maggiore manifestazione cinematografica italiana a tematica ambientale, oltre che leader del network internazionale EFFN (Environmental Film Festival Network) e primo festival europeo a “emissione zero”.
In Italia il FESTIVAL CINEMAMBIENTE è un vero e proprio pioniere: da dieci anni infatti affronta e diffonde le tematiche ambientali attraverso il cinema, i dibattiti e gli eventi che compongono ad un programma originale e sempre molto ricco.
L’attivismo ambientalista conquista Hollywood e Cinemambiente presenta, in alcuni casi per la prima volta in Italia, i film ambientalisti che coinvolgono le grandi star americane: da Leonardo Di Caprio a Keanu Reeves, da Alanis Morisette a Daryl Hanna, da Meryl Streep a Robert Redford.
Come sempre saranno tre le sezioni competitive del Festival, il Concorso Internazionale Documentari, il Concorso Italiano Documentari, il Concorso Cinema di Animazione.
Fra i film del concorso internazionale si segnalano le svedese The Planet, sulle verità e bugie dei cambiamenti che sta subendo la terra; A crude awakening che esamina la nostra dipendenza dai carburanti fossili e le conseguenze del loro graduale esaurimento; The Great Warming, narrato da Keanu Reeves e Alanis Morissette, e considerato tra i migliori film sul tema del riscaldamento globale. Unico film italiano in questo concorso è Il mio paese di Daniele Vicari (già autore di Velocità Massima e Non mi basta mai) che ripercorre il viaggio in Italia commissionato nel 1960 da Enrico Mattei a Joris Ivens e che diede origine al celebre documentario L’Italia non è un paese povero.
Who killed the electric car? narrato dalla voce di Martin Sheen e sostenuta anche dalla presenza di personaggi come Tom Hanks e Mel Gibson, cerca il colpevole della scomparsa delle auto elettriche in California, dopo il fortunato lancio del 1996, forse proprio a causa delle lobby dei petrolieri.
Temi scottanti, linguaggio inedito e caparbietà sono gli ingredienti principali delle sezioni dedicate ai documentari italiani e al cinema di animazione.
Anche dalla povertà dei mezzi che caratterizza la produzione documentaristica italiana nascono interessanti analisi e denunce, come quella di Alessandro Gagliardo, Antonio e Christian Longo che con 13 variazioni su un tema barocco documentano la battaglia degli ambientalisti contro le trivellazioni dei petrolieri americani nella Valle di Noto, appoggiata dallo scrittore siciliano Andrea Camilleri. Frutto della sperimentazione tecnica e linguistica legata a molti progetti di animazione è, per esempio, il cortometraggio brasiliano Tyger che in cinque intensi minuti, ispirati all’omonimo poema di William Blake, racconta con lo stile di un videoclip musicale l’arrivo in una grande città di una tigre gigante e misteriosa.
Il FESTIVAL CINEMAMBIENTE non si esaurisce con i suoi concorsi. Ricchissimo il cartellone della sezione Panorama, che porta nei locali di Torino, medi e cortometraggi a tema ambientale per offrire anche fuori delle sale uno spunto di riflessione; così come è simbolico l’approdo della sezione Ambiente e Lavoro all’ex fabbrica IPCA di Ciriè, sede di molti infortuni sul lavoro.
Proseguono poi con crescente interesse le attività di EcoKids, un festival nel festival, che grazie all’appoggio di volontari e personaggi del mondo dello spettacolo porta il cinema ambientalista nelle scuole elementari, medie e superiori di 15 comuni piemontesi.
Avviato con successo nella scorsa edizione, si consolida quest’anno il rapporto con Amnesty International. Il tema dei diritti umani sarà affrontato, attraverso film e incontri, in tre focus dedicati ai Territori Occupati, alla silenziosa crisi politica del Messico, e alle conseguenze della “guerra contro il terrore”.
Il pubblico potrà essere, infine, co-protagonista del Festival Cinemambiente. Attraverso il concorso Ecotribe, si potranno caricare sul sito del festival (www.cinemambiente.it) cortometraggi di 3 minuti al massimo, realizzati con il videofonino e che trattino temi “verdi”. I migliori saranno premiati da una giuria di giovani.
Dieci anni di grandi film di impegno e denunce.
Tempo di tirare le somme e di festeggiamenti. Bilancio in rosso per l’ambiente, perché la crisi del pianeta si è fatta sempre più drammatica, ma in attivo per una manifestazione che è diventata un atteso appuntamento per il cinema che riflette sull’ambiente.
Informazioni
FESTIVAL CINEMAMBIENTE
http://www.cinemambiente.it.


NEWS DEL GIORNO 3 AGOSTO

STRADE DEL CINEMA 2007 Dal 6 al 15 agosto 2007 – Teatro Romano e altri luoghi – Aosta



Nella splendida cornice del Teatro Romano si svolgerà ad Aosta,dal 6 al 15 agosto 2007, la sesta edizione del Festival Internazionale del Cinema Muto Musicato dal Vivo, promosso dall'Associazione Culturale Strade
del Cinema di Aosta, che vuole rendere omaggio alla pratica della musicazione "live" di pellicole d'epoca. Musiche originali, cioè composte per l'occasione, accompagneranno la proiezione di capolavori del cinema
delle origini. Dopo Charlie Cahplin, Charlie Chase, Buster Keaton, l'edizione 2007 è dedicata alla comicità della coppia comica più celebre e divertente di sempre, quella formata da Stan Laurel e Oliver Hardy conosciuta in Italia come Stanlio & Ollio.
Non solo un Festival la manifestazione - tra le più importanti rassegne del genere in Europa - ma una grande finestra aperta sulle arti e gli artisti.
Dalla musica, che rimane protagonista e regina, alle arti visive, dalla formazione all'esibizione, dai giovani emergenti (dieci i finalisti selezionati tra gli oltre 120 iscritti) ai prestigiosi big nella sezione "Prospettive" con *Ellade Bandini e il progetto Drummeria, Paolo
Angeli, Jean-Paul Dessy, Stefano Zorzanello, Lucia Recio e Didier Petit, Emmanuel Louis e Davide Sanson *oltre alla straordinaria partecipazione, nella sezione "Eventi", di Louis Sclavis *con "Karakoroum 1909", di Quintino Sella e in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema e della coppia formata da Marc Ribot e Fred Frith con il film "Il fuoco" di Giovanni Pastrone e ancora Le Voci Bulgare e François Raulin. E poi nella sezione "Incroci" tutta una serie di pellicole dedicate ai musicisti, "Marc Ribot - The lost string" di Anais Prosaic (Francia, 2003), A"msterdamned Jazz - A Portrait of Willem Breuker" di Daniel Jouanisson (Francia, Olanda 2000), "You Africa -
Youssou N'Dour" di N'Diouga Moctar Ba (Francia, Senegal 2002), "Iso Lo - Ismael Lo" di Mansour Sora Wade (Francia, 2002), "La Musique Selon - Deben Bhattacharya" di Stéphane Jourdain (Francia, 2002), "Femi Kuti - What's going on?" di Jacques Goldstein (Francia, Belgio, 2001), "Argon - Orchestre Cubain Depuis 1939" di Patrick Glaize (Francia, 2000).
Il Festival è in sintesi il perfetto connubio tra immagine e suono in più declinazioni, e offre ai musicisti la possibilità di un contatto diretto con l'universo Cinema e in particolare il cinema muto con il CONCORSO GIOVANI
MUSICISTI EUROPEI.
La rassegna di agosto, dal 6 al 15, diventa quindi un "galà" composito e affascinante disegnato dall'esibizione dei dieci finalisti del Concorso Giovani, dalla presentazione delle colonne sonore che sono il risultato dello Stage di composizione sottoforma di lavoro in corto e dalla performance di grandi firme della musica internazionale che (dopo artisti del calibro di Stefano Battaglia, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Enrico Rava,
Stefano Bollani, Antonella Ruggiero, Ezio Bosso, Marc Vella e molti altri,)continueranno a dare lustro al palco di Aosta.
Non mancheranno sezioni speciali come *EVENTI*, realizzata in collaborazione con AostaClassica, che propone conferenze, omaggi cinematografici, fuori programma. Si conferma in questa edizione il progetto *INCROCI* (rassegna
monografica dedicata ai musicisti che non si sono limitati a usare il cinema come supporto per le proprie composizioni ma ne hanno fatto un linguaggio alternativo, incrociando appunto cinema e musica) e *OMAGGIO* (sezione
dedicata a protagonisti della scena internazionale del cinema, che quest'anno sono *Rodolfo Valentino* e *Jacques Demy*). Infine l'iniziativa collaterale SilentARTmovies, concorso per giovani artisti intorno al cinema
muto realizzato in collaborazione con il GAI, che si articola nelle cinque categorie: pittura, grafica, video, critica, performances.
Organizzato dall'Associazione Culturale Strade del Cinema di Aosta e dal Comune di Aosta, con il sostegno di Fondazione CRT e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e in collaborazione con il Museo Nazionale del
Cinema (Fondazione Maria Adriana Prolo) il festival può vantare l'onore di ricevere, per il quarto anno consecutivo, il prestigioso riconoscimento dato dal Patrocinio della Commissione Nazionale Italiana dell'UNESCO.
La manifestazione musicale è articolata in due parti: Giovani e Big. La prima, interamente consacrata ai nuovi talenti della scena musicale europea, vede la proiezione, nel corso di cinque serate, di mediometraggi musicati
dal vivo da musicisti (singoli o gruppi) emersi dalle selezioni effettuate ad Aosta (per il Nord Italia), a Firenze e Palermo (Centro e Sud Italia) e Liegi (Europa) da una giuria di critici e registi di fama internazionale. La seconda sezione è riservata a musicisti già affermati, scelti direttamente dalla direzione artistica, che compongono ed eseguono in anteprima musiche originali per lungometraggi.
Appuntamento dal 6 al 15 agosto 2007 – Teatro Romano di Aosta, via Porta Praetoria – Orario di inizio alle 21. Ingresso gratuito a tutte le serate del Festival.
http://www.stradedelcinema.it.


NEWS DEL GIORNO 2 AGOSTO

Sedicicorto



E' terminata il 31-07-2007 la fase riservata alle iscrizioni che ha riservato cifre record: Sono ben 4.185 i film iscritti in rappresentanza di 95 Paesi Internazionali.
Le proiezioni avverranno, con ingresso gratuito, a Forlì all'interno delle due sale ubicate presso la Camera di Commercio di Forlì.
Saranno circa 130, i cortometraggi proiettati all'interno dei vari concorsi.
I nomi dei Film selezionati saranno pubblicati all'interno del sito entro il 15-09-2007.
Di questi 130, solo 16 accederanno alla fase finale "GOLDEN SHORT", dalla quale uscirà il vincitore del 16ORO
Il programma del Festival sarà disponibile entro il 25-09-2007.
6 sono i concorsi competitivi: 3 programmi di Fiction: FictionWORLD-FictionITALY-CortoEXPRESS,
un programma di animazione: "CORTOONIA" , uno spazio ai documentari "D/O/C" ed uno al cinema sperimentale " CORTOLAB".
Ora la giuria avrà il compito di nominare i finalisti.
La giuria è composta da Dawn Westlake (USA) - Peter Wolkart (Svizzera) - Veton Nurkolari (Kosowo)- Antanas Janauskas (Lituania) Werther Germondari (Italia) - Claudia Praolini (Italia).


NEWS DEL GIORNO 1 AGOSTO

Circuito Off -- Venice International Short Film Festival

E' online su www.shortinvenice.net *Short in Web*, la sezione web dell'ottava edizione di *Circuito Off -- Venice International Short Film Festival*, in programma all'isola di San Servolo -- Venezia dal 1° al 7 settembre prossimi.
Sette cortometraggi provenienti da diversi paesi del mondo, selezionati tra le opere che hanno partecipato alle selezioni internazionali. Un lavoro di collaborazione tra Circuito Off e Shortinvenice per rappresentare il corto nel web. I lavori sono quasi tutti di animazione, e in ogni caso di fiction, sette piccole storie raccontate con agilità e creatività visiva.
I lavori sono a disposizioni degli utenti per essere visti e votati, da oggi al 7 settembre, data di chiusura del festival. L'intento è quello di costruire una mappa delle preferenze del pubblico vasto della Rete.
Durante la serata finale di Circuito Off la giuria internazionale assegnerà una menzione al miglior Short in Web 2007.
Info:
http://www.shortinvenice.net.
http://www.circuitooff.com.

Parma Video Film Festival


Il Circolo del cinema “Stanley Kubrick”, in collaborazione con il Comune di Parma e la Provincia di Parma, organizza l’undicesima edizione del concorso “Parma Video Film Festival” riservato a registi, videomaker e documentaristi
italiani, autori di cortometraggi, film e documentari realizzati in qualsiasi supporto e formato. La manifestazione si svolgerà a Parma dal 26
novembre al 3 dicembre 2007.
I lavori dovranno pervenire entro il giorno 15 ottobre 2007
Informazioni e scheda di partecipazione sul sito
http://www.parmavideofilmfestival.transmat.net.


NEWS DEL GIORNO 30 LUGLIO

DAL 9 AL 13 OTTOBRE
LA DECIMA EDIZIONE DEL MESTRE FILM FEST
AL CENTRO CULTURALE CANDIANI





Giunto al traguardo della decima edizione, il Mestre Film Fest si presenta ricco di premi e sezioni in concorso. Con centinaia di corti provenienti non solo da tutta Italia ma anche da vari paesi europei, Stati Uniti, Canada, Giappone, si riconferma appuntamento ormai irrinunciabile dell’ottobre mestrino, grazie alla sua sempre maggiore capacità di attrattiva e coinvolgimento e alla sua veste sempre più accattivante.
Una giuria prestigiosa, presieduta da Claudio Bondì e composta inoltre da Roberta Biagiarelli, Carlo Damasco, Claudia Fornasier, Raffaella Ianuale, assegnerà il premio Short Stories per il miglior cortometraggio internazionale (1500 euro); la stessa sarà poi affiancata da Marco Boscarato per l’assegnazione del Premio speciale Dino Boscarato – Il piacere del gusto (1000 euro) e da Anna Doria per il Premio Speciale Lions Club Mestre (L.C. Mestre Host / L.C. Mestre Castelvecchio), novità assoluta di questa edizione, per i migliori cortometraggi prodotti nell’area del Comune di Venezia (primo premio 1000 euro, secondo premio 500 euro). Alla giuria presieduta da Anna Ganzinelli Neuenschwander con Alessandra Montesanto, ed Elena Pasetti, spetterà il compito di assegnare i tre premi della sezione Videoforkids (500 euro), riservata ai cortometraggi provenienti da scuole di ogni ordine e grado. Il fotografo Oliviero Toscani, creatore di immagini e campagne pubblicitarie di fama internazionale, presiederà invece la giuria Videoclips affiancato da Luca Bassanese, e Enrico Veronese. Ricordiamo infine il premio (500 euro) al miglior cortissimo della sezione Corti&Web on line durante le giornate del festival sul sito www.shortinvenice.net. e il Premio UNICEF che il Comitato Regionale Veneto assegnerà alle opere che maggiormente rispondono ai principi ispiratori della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia.
Da segnalare anche alcuni importanti appuntamenti collaterali come Mestre Novecento. Storie di donne, anteprima assoluta dei documentari di Caterina Ferruzzi, Cecilia Irene Massaggia e Mila Trevisan, I corti dal mondo – Iran, selezione dall’edizione 2006 della rassegna stabile di cortometraggi,documentari, animazione/ragazzi e cinema delle donne organizzata dall’Associazione Zephir in collaborazione con il DEFC di Teheran, palmares dell’ottava edizione di Circuito Off - Venice International Short Film Festival in programma a settembre all’Isola di San Servolo – Venezia e Magicaforum 2007 (Magica per il sociale), spazio a cura del Coordinamento Cinema Scuola in cui saranno presentati video realizzati da organizzazioni, gruppi e singoli autori che operano nei diversi campi del volontariato. Sarà inoltre attivo un VideoBox autogestito dalle singole scuole. Nell’occasione saranno premiati gli autori delle migliori opere fotografiche del concorso Riflettere Venezia, in mostra per tutta la durata del festival nello spazio espositivo della Videoteca di Mestre.
Nella serata conclusiva del Festival, premiazione e proiezione dei corti vincitori e, a seguire, gran finale a sorpresa con il Mestre Film Party.
http://www.centroculturalecandiani.it.


Cortorino Short Film Festival 2007

Gli obiettivi del concorso sono quelli di promuovere e sostenere la produzione video e cinematografica, favorendone lo sviluppo e la conoscenza e cercando di diventare una vetrina sempre più importante, in modo particolare per gli esordienti e gli emergenti ma valorizzando in generale tutti i talenti che si muovono o aspirano a muoversi nel mondo del cinema. Il tema è rimasto anche quest'anno libero, in modo da offrire un più ampio respiro alle realizzazioni degli autori. Dopo una selezione tecnica interna, una giuria di professionisti operanti nel settore valuterà le opere in base alla creatività, alla qualità tecnica e formale dell'elaborato (regia, montaggio, sceneggiatura), e naturalmente in base al carattere di innovazione del lavoro proposto.
L'opera prima classificata a giudizio insindacabile della giuria riceverà dall'organizzazione un premio in denaro corrispondente a euro 500 oltre a ricevere una bottiglia di vino DOC personalizzata "CorTorino" in ricordo della manifestazione. Le selezioni e la finale saranno aperte al pubblico (con ingresso gratuito) e si terranno presso alcuni locali torinesi nel mese di ottobre.
Le prime opere classificate, saranno di diritto esposte al pubblico sul sito web del concorso, oltre a ricevere una bottiglia di vino DOC personalizzata "CorTorino" in ricordo della manifestazione. Le opere saranno inoltre esposte all'interno del sito cortorino.it e recensite da giornalisti specializzati; potranno inoltre essere proiettate all'interno del circuito video della nuova Metropolitana Automatica di Torino gestita da GTT, sponsor della manifestazione.
Un premio speciale indetto da Juma film verrà assegnato all'opera finalista ritenuta la più meritevole. Il premio corrisponde ad euro 2000 in servizi post produzione da effettuarsi presso gli studi Juma.
Per partecipare al concorso bisognerà far pervenire le opere alla segreteria organizzativa del concorso, presso la "Taverna dei Guitti", Via San Dalmazzo n.1 - entro e non oltre il 30 settembre 2007 (farà fede il timbro postale - pena l'esclusione), unitamente alla scheda di partecipazione che troverete sul sito, compilata in ogni sua parte.
Possono partecipare al Festival tutti i cortometraggi realizzati non prima del 1 gennaio 2003 non presentate in precedenza a cortorino. Le opere in concorso, qualunque sia il formato originale, dovranno essere inviate in DVD (PAL) e non superare la durata massima di 20 minuti (titoli di testa e coda inclusi). Si dovranno utilizzare obbligatoriamente custodie di plastica rigida all'interno della quale andranno inserite le schede di partecipazione, pena l'esclusione dal concorso. Sulla videocassetta dovranno essere riportati in stampatello, il titolo dell'opera, la durata e il nome dell'autore. Le copie presentate non saranno restituite, ma verranno acquisite dall'archivio di CorTorino, che si riserva il diritto di utilizzarle per diffusione e proiezioni a carattere divulgativo, promozionale, didattico e culturale, senza fine di lucro, anche all'interno di siti web in download gratuito e su supporto magnetico. Le copie inviate non saranno restituite.
Bando di Concorso e ulteriori informazioni su:
Internet: http://www.cortorino.it.


NEWS DEL GIORNO 29 LUGLIO

COLLECCHIO VIDEO FILM FESTIVAL 2007

Si rinnova l’appuntamento con il Collecchio Video Film Festival: dal 31 agosto al 2 settembre, il concorso nazionale, ormai diventato tradizione, presenterà i 21 cortometraggi e documentari in gara, all’interno della suggestiva cornice del Parco Nevicati di Collecchio, Parma.
Il Festival, organizzato dall’Associazione Bomba di Riso con il patrocinio del Comune di Collecchio, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna e Cus Parma, intende sostenere lo sviluppo della produzione audiovisiva indipendente creando uno spazio aperto per tutti i video maker, professionisti e non.
Tre sono le sezioni in concorso: “Uomini e memorie”, rassegna del documentario antropologico e sociale; “Stile Libero”, dedicata al cortometraggio di finzione e la recente “A corto di Sport”, dedicata al documentario sportivo.
Nota caratterizzante del festival è il tema della memoria, inseguita nei suoi diversi percorsi: non solo il racconto dei luoghi, degli uomini e delle donne che li abitano, dei loro mestieri e delle loro storie, ma anche la testimonianza del presente, la documentazione delle realtà spesso trascurate dalle cronache “ufficiali”. Quest’anno, infatti, la sezione del documentario si è con convinzione aperta al tema della narrazione sociale, che già nella passata edizione aveva fatto irruzione con storie di migranti e di banlieu parigine.
Il concorso non rinuncia poi alla sua ‘serra creativa’ rappresentata dal cortometraggio di finzione.
L’innovazione dei linguaggi e dei canali di espressione è infatti una caratteristica irrinunciabile del Festival, come dimostra anche la rinnovata collaborazione con Arcoiris tv, grazie alla quale è stata possibile la realizzazione del concorso parallelo on line (www.arcoiris.tv).
L’edizione 2007 del Collecchio Video Film, mai come in passato, ospita un ricco programma di eventi collaterali, trasformano il festival che in un vero e proprio happening culturale in cui trovano spazio le opere di fotografi, scrittori, teatranti.
Ecco che dall’idea di esplorare la memoria attraverso il contributo di una pluralità di forme espressive nascono:
Romano Levi e la donna selvatica. Mostra documentaria e fotografica del grappaiolo artista di Neive
La mostra, che inaugura il festival, raccoglie le fotografie realizzate Marco Buzzoni, che ritraggono Romano Levi, schivo grappaiolo piemontese diventato oggetto di culto -forse suo malgrado- di estimatori da tutto il mondo, tanto per il suo prezioso distillato prodotto con metodo tradizionale quanto per le etichette delle bottiglie, disegnate interamente a mano. E protagonista indiscussa di questi piccoli capolavori disegnati su brandelli di carta da recupero è la donna selvatica, creatura mitica della fantasia di Levi: quella donna misteriosa dalla testa tonda e dalle gambe sottili che tanto ha reso celebre questo piccolo, poliedrico maestro.
Al termine del percorso il documentario L’uomo selvatico di Stefano Chiuri che racconta, sotto forma di intervista, l’umanità timida e visionaria di Romano Levi.
Ti ricordi di Boris? Spettacolo teatrale della compagnia Acquadimondo
Una riflessione sul tema della memoria legata all'immigrazione, la "nostalgia" di ricordi vissuti in un "altrove" in realtà familiare. L'incontro con genti, luoghi e racconti distanti e diversi che modificano la percezione del proprio essere, riportano a tempi lontani con uno sguardo nuovo.
Il tema della memoria, fil rouge dell’intera manifestazione, si fa poi racconto della realtà sociale, denuncia delle sue ingiustizie e insieme speranza di cambiamento con:
Matti da ricordare! Omaggio a Mario Tommasini.
Personalità d’eccezione daranno vita con Don Andrea Gallo alla tavola rotonda che, a un anno dalla scomparsa, ricorda la figura di Mario Tommasini, comunista “eretico per amore”, il liberatore di manicomi e carceri, brefotrofi e lager per anziani, raccontato per la prima volta in Matti da slegare, il film di Bellocchio, Agosti, Rulli e Petraglia che, tre anni prima dell’approvazione della legge Basaglia, racconta la battaglia di superamento dell’istituzione manicomiale condotta a Parma dall’assessorato di Tommasini. Frammenti del documentario saranno proiettati nelle tre serate in apertura delle proiezioni.
Pezzo per pezzo: la storia delle lavoratrici di Data Service Documentario-intervista realizzato dall’A.d.S. Le Giraffe, omaggio al coraggio delle 47 lavoratrici di Data Service di Lemignano, Parma che, con grande democrazia partecipativa, hanno saputo fronteggiare e resistere all’impatto delle logiche aziendali e speculative.
Il programma sarà poi ulteriormente arricchito dalla musica dei Toubau e dalla cucina biologica realizzata dal Collettivo Auriga.
http://www.collecchiovideofilm.it.



NEWS DEL GIORNO 24 LUGLIO

Malescorto 2007: Presentazione



Giovedì 26 luglio 2007 alle ore 20.30 presso il Museo del Parco Nazionale della Val Grande di Malesco si terrà la presentazione ufficiale alla stampa di MALESCORTO 2007 ottavo festival internazionale cortometraggi – il festival del Parco Nazionale della Val Grande.
Presenzierà il Direttore Artistico del festival Giancarlo Baudena che presenterà la giuria, i contenuti ed “i numeri” di malescorto 2007.
La nuova “formula” ha trovato preliminarmente un buon successo attraverso corti e documentari provenienti da tutto il mondo; in cifre, dalle centinaia di film pervenuti ne sono stati selezionati 33 che verranno proiettati nelle serate dal 6 al 11 agosto.
Evento straordinario dell’edizione 2007 sarà la serata speciale del 9 agosto dedicata alle linee ferroviarie transfrontaliere in cui saranno proiettati 2 documentari del direttore artistico Giancarlo Baudena: “Il Trenino Bianco e Blu” sulla Ferrovia Vigezzina che unisce Domodossola a Locarno (Svizzera) e “Un treno per l’Europa” sulla linea ferroviaria che unisce Cuneo a Nizza (Francia).
Al termine della presentazione ufficiale avrà luogo la proiezione degli ultimi 2 film in calendario nella rassegna “i corti del territorio” dedicati agli artigiani valsesiani.
http://www.malescorto.it.


NEWS DEL GIORNO 19 LUGLIO

CERVINO CINEMOUNTAIN – INTERNATIONAL FILMFESTIVAL
25 – 29 luglio 2007




Il Festival più alto del mondo taglia il traguardo della Xª edizione e nell’occasione di questo anniversario significativo cambia veste e si ribattezza con il nome di CERVINO CINEMOUNTAIN – International Filmfestival, Breuil-Cervinia Valtournenche. Come tradizione l’iniziativa si svolgerà nei due principali paesi del comune di Valtournenche ovvero a Breuil-Cervinia presso il Cinema des Guides (via Carrel 32) e a Valtournenche nella Sala Congressi del centro polivalente (piazza del Mercato 4), dal 25 al 29 luglio 2007. Se la sua posizione geografica, si svolge a quota 2000 metri, gli vale il titolo di Festival più alto del mondo, la natura del suo programma e dei suoi intenti lo configurano come la più importante realtà interamente dedicata al cinema di montagna in Italia, insieme al Festival di Trento. Sin dalla prima edizione, nel 1998, è la montagna la vera protagonista della manifestazione, ma la montagna è anche il “pretesto” per affrontare tematiche strettamente correlate ad essa: l’ambiente, il clima, l’avventura, lo sport, la cultura e la storia. La manifestazione nasce inoltre con l’intento e l’ambizione di promuovere e divulgare film di difficile reperibilità nei circuiti canonici e che si distinguano per le loro caratteristiche di ricerca, qualità, innovazione. Per il contributo che ha apportato nel panorama dei festival cinematografici è stato affettuosamente ribattezzato dalla stampa l’Oscar del cinema di montagna. Strumento privilegiato per accedere ad opere che vengono poi proposte nella sezione GRAN PRIX del Festival è la International Alliance for Mountain Film, un organismo che annovera tra i suoi soci i 16 più importanti festival di montagna di tutto il mondo, tra cui Banff [Canada], Telluride e Taos [Usa], Poprad [Slovacchia], Teplice Nad Metuji [Repubblica Ceca], Trento [Italia], Les Diablerets [Svizzera], Autrans [Francia], Kendal [Gran Bretagna], Graz [Austria], Mosca [Russia] e Torello [Spagna]. Una giuria di prestigio, con nomi che appartengono al mondo del cinema e della montagna, assegnerà al migliore dei migliori il Gran Premio del CERVINO CINEMOUNTAIN. A questo si aggiungeranno premi per:
- il miglior lungometraggio a soggetto
- il miglior documentario di alpinismo
- il miglior cortometraggio
I film in concorso saranno in tutto 40, tutti proiettati a Valtournenche nella Sala Congressi in lingua originale con sottotitoli in italiano. A Breuil-Cervinia spetterà l’apertura del festival, un evento speciale ancora in fase di definizione. L’evento di chiusura è invece previsto nella suggestiva “piazzetta delle Guide”, storico luogo circondato da chiesa e municipio, sui muri del quale sporgono le targhe dedicate ai grandi alpinisti e alle personalità della Valtournenche. Altri eventi speciali saranno inseriti in un programma ricco di proiezioni perché il festival vuole essere soprattutto cinema. Visioni di montagna e di montagne. Il vedere quanto mai in montagna è essenziale, importante, proprio per le sfaccettature, per il punto di vista che cambia un profilo. Il festival cercherà di proporre e rispettare questa visione corale della montagna cercando di attingere i film più originali, più profondamente legati alla cultura “dell’altitudine”, non solo quella alpinistica, ma anche gli aspetti sociali legati appunto alla cultura, alle tradizioni, alla vita “tout court”. Anche in questo senso la Xª edizione del festival continuerà sulla linea già intrapresa da anni di riproporre i classici “nascosti” della cinematografia di montagna, film che la voracità della macchina televisiva ha già da tempo scartato o digerito, relegandoli in un limbo senza tempo dove pochi ormai osano avventurarsi. Invece è proprio bello rivederli interamente sul grande schermo, in tutto il loro candore “d’antan”, assente nella frenesia del vedere contemporaneo.
Associazione Culturale Strade del Cinema
Regione Borgnalle 10/e - 11100 Aosta
tel. 0165/060.106 - fax 0165/360.413
Tutte le proiezioni sono a ingresso gratuito. Orari delle proiezioni pomeridiane a partire dalle ore 14 mentre quelle serali iniziano alle 21.
Il festival è organizzato dall'Associazione Culturale Strade del Cinema in collaborazione con i Comune di Valtournenche e Assessorato al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti della Regione Autonoma Valle d'Aosta.
Ma il festival è anche “non solo festival”. In concomitanza con la settimana della rassegna il comprensorio turistico offrirà infatti per i più attivi la possibilità di praticare gli sport di e in montagna: sci, trekking, arrampicata sportiva (su artificiale in caso di pioggia), alpinismo, golf, equitazione. Il Consorzio Turistico potrà soddisfare ogni richiesta d’informazione o curiosità e si trova in via Guido Rey, 17 11021 Breuil-Cervinia (AO) - tel. 0166/940.986).
http://www.cervinocinemountain.it.

NEWS DEL GIORNO 18 LUGLIO

Al via IMMAGINI di NOTTE film festival
cortometraggi da tutta Italia per dire “W la vita!”


L’Associazione culturale “Lo Scoiattolo” con i patrocini del Centro Studi Cinematografici e degli assessorati cultura di Provincia di Bergamo e Comune di Albino, nell’ambito della decima edizione della rassegna di cinema all’aperto IMMAGINI di NOTTE in svolgimento dal 29 giugno al 18 agosto 2007 presso il chiostro dell’ex monastero di S. Anna ad Albino in provincia di Bergamo, ha promosso anche quest’anno il concorso nazionale di cortometraggi IMMAGINI di NOTTE film festival.
Gli scorsi anni il festival è stato molto frequentato da filmaker e ha registrato anche una buona presenza di pubblico alle proiezioni.
Dopo aver sviluppato nelle ultime edizioni i temi legati alla terza età, quest’anno ne viene proposto uno nuovo, W la vita!. Un invito accolto da tanti registi che con la loro arte ci vogliono parlare, testimoniare e sostenere il valore della vita umana in ogni sua fase, così come riconosciuto anche nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948: “Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona.”
Tra gli obiettivi di questa edizione la realizzazione di un DVD catalogo dei migliori film tra gli oltre centro presentati.
Una commissione tecnico/artistica ha visionato e valutato i film iscritti, scegliendo i venti da proporre nella fase pubblica del festival.
Quattro serate saranno interamente dedicate alla programmazione pubblica dei film finalisti. Nelle prime due, domenica 29 luglio e domenica 5 agosto, verranno proposti al pubblico i venti migliori shorts, dieci per ogni sera. Il pubblico presente sarà giuria e sceglierà i sei film finalisti che accederanno alla finale di venerdì 17 agosto dove verranno valutati da una giuria specializzata che sceglierà il miglior film. Questa serata verrà presentata da Paolo Colleoni, conduttore di Radio E.
Infine, sabato 18 agosto, ultimo appuntamento di IMMAGINI di NOTTE film festival 2007 con una serata dedicata alla proiezione del film vincitore, alla premiazione del suo regista con l’assegnazione de “Lo scoiattolo d’oro”, alla presentazione dell’undicesima edizione del concorso e all’anteprima dello spettacolo musicale OGGI LE COMICHE, ovvero, le vecchie comiche mute musicate dal vivo da due musicisti.
Le quattro serate, a ingresso libero, si svolgeranno (anche in caso di maltempo / spazi al coperto) presso il chiostro dell’ex monastero di S. Anna ad Albino (Bergamo) con inizio alle ore 21. Altre informazione sul sito http://www.microfonoaperto.it.


NEWS DEL GIORNO 16 LUGLIO

CINEMABILI III Edizione – Genova - Novembre 2007 BANDO ANNO 2007



La Soc.Coop.Sociale Co.ser.co di Genova, con il contributo della Fondazione Carige, indice per l'anno 2007 la terza edizione del concorso nazionale per cortometraggi (documentari e fiction) “Cinem/abili”, le cui giornate conclusive si terranno a Genova nel Novembre 2007
REGOLAMENTO
01 - La partecipazione non prevede alcuna quota di iscrizione ed è aperta ad opere prodotte dal 2003 al 2007 e che vedano coinvolte,nella loro realizzazione, persone disabili o in stato di disagio.
02 – Ogni opera dovrà avere una durata massima di 30 minuti.
03 - Ogni autore potrà partecipare con un massimo di 2 opere.
04 - Le opere per la preselezione dovranno pervenire in formato DVD, VHS-PAL e Mini dv e non verranno restituite. Le opere devono essere accompagnate dalla scheda di partecipazione scaricabile dal sito www.coserco.it.
05 - Tutto il materiale dovrà essere inviato entro il 5 ottobre 2007 (farà fede il timbro postale) a
Concorso Cinem/abili – Società Cooperativa Sociale Co.Ser.Co – Via Polleri, 3 -16125 – Genova
06 - Le opere saranno sottoposte ad una commissione di preselezione il cui giudizio sarà insindacabile. Tutti gli autori dei cortometraggi finalisti saranno avvisati dell'esito della selezione.
07- Delle opere selezionate è richiesta copia nei formati mini dv o dvd.
08 - IL Festival non si fa carico delle spese di spedizione.Non verranno accettate opere con errori di affrancatura.
09- L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità rispetto a danni o smarrimenti delle opere inviate.
10- PREMI:
Targa “Cinem/abili” e € 1000 alla migliore opera
L’organizzazione potrà assegnare ulteriori premi e menzioni speciali.
11- Alcune sequenze delle opere inviate potranno essere utilizzate per la promozione del Festival.
12- I partecipanti autorizzano la raccolta,il trattamento e l’eventuale divulgazione dei propri dati personali (DLgs n.196/2003. Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali)
13- L’iscrizione al Festival implica l’accettazione del presente regolamento.
http://www.coserco.it


NEWS DEL GIORNO 13 LUGLIO

P. I. V. I.Premio Italiano per il miglior Videoclip Indipendente a basso budget, per gli emergenti UNDICESIMA EDIZIONE MEI 2007


24-25 NOVEMBRE 2007
(ANTEPRIMA 23 NOVEMBRE)
Il concorso è riservato a videoclip musicali realizzati con budget non superiori alla cifra di 10.000 Euro e/o che abbiano spiccati caratteri di indipendenza produttiva e/o di espressione alternativa. Verrà comunque riservata una sensibile percentuale delle nomination a clip dal budget inferiore ai 5.000 Euro, cui verrà assegnato un premio speciale.
Non esiste alcun limite riguardo il supporto delle riprese e i generi estetici e musicali, purché l’opera inviata sia riconducibile alla forma generalmente intesa di videoclip.
Non è richiesto che l’artista protagonista del video sia necessariamente in possesso di contratto discografico o titolare di pubblicazioni ufficiali. Unico requisito è che l’opera venga proposta al Concorso con il pieno accordo tra titolari dei diritti delle immagini e i titolari dei diritti sul brano musicale. Se il clip partecipante è presentato da soggetto diverso dalla casa discografica proprietaria del brano musicale per cui è realizzato il video, occorre che il soggetto che propone il clip al concorso sia titolare dei diritti di sfruttamento audiovisivo del brano musicale oggetto del clip o essere in possesso di comprovabile autorizzazione da parte degli aventi diritto del brano stesso.
Il videoclip, in 4 copie, deve essere spedito esclusivamente in formato Dvd (nessun altro formato sarà ammesso): si consiglia vivamente di verificare la buona masterizzazione del disco e la totale compatibilità con tutti i tipi di lettore. I 4 Dvd vanno spediti insieme a 4 copie dell’apposita scheda di partecipazione compilate in ogni loro parte, esclusivamente in stampatello. La scheda deve comprendere i dati e i contatti di tutti coloro che lo hanno realizzato: regia, fotografia, montaggio, soggetto; sono gradite informazioni sul progetto musicale protagonista del video. Non esistono limiti circa il numero di video che si intende inviare per singolo artista o regista: si chiede gentilmente di inserire un solo clip per ogni supporto video (per ogni videoclip occorre indicare il costo di realizzazione).
In video, si prega di fare precedere il clip da una esaustiva schermata iniziale con una titolazione che indichi i crediti di chi ha realizzato l’opera: artista, titolo brano e i nomi di regista, direttore della fotografia, montatore e autore del soggetto.
Il materiale dovrà essere recapitato entro il 15 settembre 2007.
L’organizzazione non è in grado di rispondere alle richieste relative all’avvenuta ricezione del materiale: pertanto si consiglia di effettuare spedizioni con ricevuta di ritorno.
Il materiale inviato non sarà restituito.
L’adesione al concorso, sancita dalla spedizione del materiale in forma di dvd e schede di adesione, autorizza automaticamente la Direzione del Premio Videoclip Italiano a proiettarlo in pubblico nell’ambito della propria e di qualsiasi altra manifestazione, ad assoluta discrezione della nostra organizzazione, al fine di promuovere la manifestazione e il lavoro stesso presentato, senza dover chiedere alcuna altra autorizzazione al partecipante.
Il partecipante che aderisce alla manifestazione, inoltre, dichiara di essere autorizzato allo sfruttamento in forma di supporto audiovisivo del brano musicale oggetto dell’opera presentata e autorizza la proiezione del materiale su tutti i media e in tutti i generi di manifestazione (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: tv, internet, festival, etc.) a scopo divulgativo e culturale, senza che ciò comporti l’acquisizione di alcun diritto commerciale da parte dell’Organizzazione.
Non è richiesta alcuna quota d’iscrizione in denaro. I partecipanti con l’invio del materiale esprimono adesione al presente bando in ogni sua parte e si affidano alla Direzione del Premio Videoclip Italiano per la soluzione di tutte le eventuali controversie.
L’organizzazione assegnerà delle nomination ai migliori trenta video pervenuti, i quali saranno poi valutati da una qualificata giuria presieduta per l’assegnazione dei riconoscimenti nelle sezioni miglior video, regia, fotografia, montaggio, soggetto e altri riconoscimenti speciali.
Ricordiamo di seguito i vincitori delle scorse edizioni del P.I.V.I:
Anno 2006
Miglior videoclip: L'abbandono di Marta sui Tubi di Fabio Luongo
Miglior regia: DanXzen per Campo Minato di Amari
Miglior montaggio: Gianandrea Tintori per Domani di Otto Ohm
Miglior fotografia: Roberto Galassini per Piove Piano di Blume
Miglior soggetto originale: Luca Lumaca per Satan Eats Satan di Julie's Haircut
Anno 2005
Miglior video e miglior regia: Bludinvidia "Danneggiamento al sistema periferico"regia di Romana Mezzolari
Miglior montaggio: E42 - "Ex Flowback"
Miglior fotografia: Equ - " La creazione"
Miglior videoclip d'animazione: Bandabardò - "Sempre Allegri"
Miglior soggetto originale: "Niente di giovane dietro a una droga" Gionata
Tutte le notizie riguardanti il Premio, compresa l’assegnazione delle nomination, saranno diramate dall’organizzazione direttamente agli interessati: non disponendo di un ufficio informazioni, nessuna ulteriore comunicazione sulla manifestazione verrà resa su richiesta dei partecipanti. Pertanto si prega di seguire i comunicati che renderanno noti i vari sviluppi dell’organizzazione del Premio sul sito ufficiale: http://www.videocoop.it



NEWS DEL GIORNO 12 LUGLIO

Videocosmos su www.shortinvenice.net

Continua il lavoro di presentazione e archiviazione online dei materiali video selezionati, proposti o prodotti dall'Assessorato alle Politiche Giovanili e alla Pace del Comune di Venezia, attraverso il suo strumento audiovisivo, il portale www.shortinvenice.net.
VIDEOCOSMOS è una raccolta di video selezionati dalla XI BJCEM (Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo) Atene 2003 e prodotta insieme all'Associazione BJCEM stessa. Dei diciannove
lavori ne verranno presentati quattordici, quelli che per questioni tecniche e di contenuto è stato possibile presentare in Rete.Dalla mescolanza di movimenti e immagini, videoarte e narrazione si compongono gli elementi di una topografia della comunicazione visiva:
Algeria, Malta, Spagna, Croazia, Italia, Grecia, Bosnia Erzegovina, Turchia, Serbia-Montenegro, Portogallo, Kosovo, un viaggio attraverso Paesi diversi con culture, religioni e politiche differenti, uniti da uno stesso elemento: il Mediterraneo.
http://www.shortinvenice.net


NEWS DEL GIORNO 11 LUGLIO

Festival del Cinema Indipendente di Foggia:
il regolamento della VII edizione


Si svolgerà dal 16 al 24 novembre prossimi la settima edizione del Festival del Cinema Indipendente, organizzato dalla Provincia di Foggia. Il Festival si propone di valorizzare la conoscenza del cinema sperimentale e autoprodotto, a basso costo, che affronta temi non =
commerciali.
La manifestazione è articolata in tre sezioni: "Lungometraggi", "Visioni in Corto" e "I Cortissimi".Per i "Lungometraggi" concorrono film di autori italiani che non hanno avuto una distribuzione nelle sale cinematografiche adeguata alla qualità dell'opera.
Gli autori interessati possono candidare i propri lavori, inoltrando richiesta in carta libera alla Provincia di Foggia - Segreteria Festival del Cinema - Piazza XX Settembre, 20 (stanza n. 24) - 71100 Foggia.
Saranno accettati lavori in pellicola 35mm e in digitale, preferibilmente su supporto dvd.
Alla sezione "Visioni in corto" partecipano opere originali di fiction di durata non superiore ai 20 minuti, mentre la sezione "I Cortissimi" è riservata alle fiction della lunghezza massima di 5 minuti. Per entrambe le sezioni sono ammessi lavori realizzati nel 2006 o nel 2007,
preferibilmente su supporto dvd.Per il secondo anno consecutivo, la rassegna prevede una sezione di cortometraggi realizzati esclusivamente dalle scuole, che possono concorrere nelle categorie riservate alle scuole elementari e alle medie inferiori e superiori. Prevista anche quest'anno la sezione "Corti del territorio", riservata ad opere originali di fiction realizzate da autori residenti in provincia di Foggia.A titolo sperimentale verrà assegnato anche un premio speciale a
cortometraggi e/o mediometraggi "pilota" (progetti filmati di future lavorazioni) di serie-tv, docufiction e telefilm.
La scadenza per l'invio dei lavori è fissata al 15 settembre; solo per i lavori prodotti dalle scuole la scadenza =E8 protratta al 30 settembre 2007.La richiesta di partecipazione al concorso deve essere inoltrata compilando la scheda di partecipazione disponibile on-line sul sito del Festival: www.festivaldelcinemaindipendente.it
Le spese di spedizione sono a carico dei partecipanti. Il materiale inviato non sarà restituito. Le opere presentate per la sezione "I Cortissimi" non possono essere presentate per la sezione "Visioni in Corto".I premi saranno assegnati dalla giuria di esperti e dalla giuria popolare.Maggiori informazioni, copia integrale del bando e scheda di partecipazione sono disponibili sul sito
http://www.festivaldelcinemaindipendente.it

FILMARE FESTIVAL : I VINCITORI

Si è conclusa giovedì 5 luglio presso le sale del Multisala Cineland di Ostia l’8° edizione del Filmare Festival del cortometraggio, organizzato dall’associazione culturale “Isabella Ossicini”. Per la sezione FICTION si è distinta fra tutte l’opera comico-surreale “ARMANDO” di Massimiliano Camaiti che si è agiudicato anche il Premio speciale della giuria popolare. Al secondo e terzo posto troviamo “THE OBSCURE BROTHER” di Linda Di Franco (che trae ispirazione dalla Bibbia), e il significativo “UOVA” di Alessandro Celli. Il cortometraggio “LA GOMMA” di Dante Albanesi che ha diretto gli alunni della Scuola Media “Cappella Curzi” di San Benedetto del Tronto è, invece, il vincitore della sezione SCUOLA. A seguire “A SALTY DOG” della Scuola Uditore D.D. di Palermo e “FACCIO FINTA DI…” della Scuola Media Marconi di Milano, che si sono classificati rispettivamente al secondo e terzo posto.
La giuria, capitanata dal regista Fausto Brizzi (NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI), insieme a Marco Lodoli (scrittore), Luca Morsella (sceneggiatore regista, già aiuto-regista di Sergio Leone), Paola Pau (Coordinatrice Biblioteche di Roma) e Paolo Zapelloni (programmista regista) ed ancora alla giuria scuole composta da: Ornella Bergamini, Anna Contu, Rita Petroselli, Vania Ribeca, Roberto Toso, ha manifestato un giudizio più che positivo sul livello professionale dei corti finalisti, qualitativamente molto elevato.
Il Filmare Festival si è sempre impegnato ad istituire collegamenti con manifestazioni ad essa analoghe anche e soprattutto con l’estero (ricordiamo il gemellaggio della 6° edizione con il Festival internazionale per cortometraggi di Santos, in Brasile). Quest’anno è la volta del KERRY FILM FESTIVAL d’Irlanda, alle cui selezioni accederanno di diritto i 6 primi finalisti della sezione Fiction e il vincitore della sezione Scuola.
Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.filmarefestival.it


NEWS DEL GIORNO 9 LUGLIO

I vincitori della decima edizione del Genova Film Festival

La decima edizione del GENOVA FILM FESTIVAL si avvia con grande successo verso la serata finale. Una settimana di film, incontri, sorprese ma soprattutto di record battuti.
Tutte le giornate sono state caratterizzate da una grandissima affluenza di pubblico che conferma il grande affetto della gente verso la manifestazione genovese.
Per le proiezioni serali la coda di appassionati partiva dall’ingresso del Cinema Sivori per arrivare all’imbocco del sottopassaggio di Piazza Corvetto. Per l’incontro con Silvio Soldini e le proiezioni di Colpo di Stato e Profumo di Donna parte del pubblico non è riuscito ad entrare e ha dovuto rinunciare.
Le due sale del Cinema hanno fatto registrare sempre il tutto esaurito e in alcune occasioni, quando gli orari di proiezioni delle diverse sale lo permettevano, è stato necessario replicare l’appuntamento in cartellone per dare la possibilità alle persone rimaste pazientemente in coda fuori dal cinema di poter assistere agli spettacoli. Come nell’incontro di venerdì pomeriggio con l’attore Marcello Cesena che ha ‘costretto’ il suo baronetto Jean-Claude agli straordinari per la gioia dei molti fans accorsi da tutta Italia.
Code che si sono ripetute per la serata (sabato 7 Luglio) di premiazione. C’era molta attesa per il verdetto finale della Giuria Nazionale composta dall’attore Giuseppe Battiston, dall’attrice Alba Rohrwacher, il regista Francesco Falaschi, il critico e direttore del Bergamo Film Meetingl Angelo Signorelli e il critico e Presidente dell’AIACE Gianni Volpi. La qualità dei film in concorso era molto alta e in alcune interviste durante i giorni del Festival i giurati avevano già espresso la loro soddisfazione e sorpresa per i lavori in concorso. Dopo una lunga riunione i cinque giurati hanno deciso di premiare con un verdetto all’unanimità le seguenti opere con queste motivazioni:
Premio miglior fiction al film Meridionali senza filtro di Michele Bia.
“Per l’originale sintesi di commedia, humour e senso del tragico ritmato da un sapiente uso dei dialoghi e della recitazione viaggio in un sud insolito di cieli bassi e minacciosi”.
Premio Miglior Documentario a La morte di Girasole di Giuseppe Bellasalma e Benedetto Guadagno.
“Per la grande capacità di trasformare un drammatico episodio di lotta proletaria in un intenso ritratto corale di una condizione di povertà, riuscendo a darci il senso concreto di una visione della politica che era di quel tempo e di quella realtà”.
Premio Miglior Colonna Sonora a Giordano Corapi per le musiche del film Tana libera tutti di Vito Palmieri.
“Per la completezza di una colonna sonora pur nel suo segno unitario e funzionale mostra una sua varietà e articolazione”.
Il cinema del Sud trionfa quindi alla decima edizione del Festival, tutti gli autori premiati infatti provengono dalle regioni del mezzogiorno. E in particolare una vittoria ancora più ampia per Meridionali senza filtro che aggiunge al suo palmares anche il Premio della Critica, assegnato all’unanimità da una giuria di membri della delegazione ligure del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. Michele Bia, pugliese è autore e regista teatrale e cinematografico e con questa dolce e amara storia di viaggio tra le strade di Puglia e Basilicata ha conquistato il cuore di giurati e pubblico. La doppia vittoria è una conferma del suo talento già espresso nei precedenti lavori da lui realizzati in passato: Un’ora di straordinario (2000) e I sette a Tebe (2005).
La giuria critica ha deciso di accompagnare l’attribuzione del Premio con una segnalazione speciale a due attori: Filippo Timi per Homo homini lupus di Matteo Rovere e a Enzo Decaro per No smoking company di Edo Tagliavini.
La Liguria riesce però a spezzare il monopolio del Sud grazie al film Il Caso Ordero del rapallese Marzio Mirabella, che si aggiudica il Premio Shortvillage - Genova Film Festival, assegnato da una giuria del popolare portale dedicato al cinema breve.
“Per aver raccontato con ironico orrore la deviazione delle personalità dei due fratelli Ordero attraverso un (falso) percorso documentaristico segnato da un tormentone musicale meravigliosamente ‘terribile’”.
Premio importante soprattutto perché evidenzia come anche in Liguria esistono autori, attori e idee per il cinema, e come queste si possono realizzare e diventare vincenti.
Il Caso Ordero, inoltre si aggiudica anche il Premio del Pubblico - Provincia di Genova assegnato tramite votazione dal pubblico che ha seguito le proiezioni del Festival. Il premio è stato consegnato al regista Marzio Mirabella dall’Assessore alla Cultura della Provincia di Genova Giorgio Devoto.
Infine il Premio Daunbailò assegnato dall’Associazione organizzatrice del Festival è stato vinto da il documentario Sotto il cielo di Ahmedabad di Francesca Lignola.
C’era molta attesa anche per l’assegnazione dei Premi della sezione Obiettivo Liguria riservata ai registi della regione Liguria.
La Giuria composta dalla giornalista Luciana Del Giudice, dal presidente di AGIS Liguria Alessandro Giacobbe e dal regista e scenografo Mario Robaudo ha proclamato i vincitori della decima edizione.
Anche per quanto riguarda questa sezione la qualità dei 25 film in concorso era molto alta e per i componenti della Giuria non è stato facile decidere.
Il Premio, è infatti stato assegnato ex aequo a La bella novità di Sergio Schenone una storia di mafia girata da un autore che ha già vinto in passato il Festival e da Videotronic di Veronica Della Rocca e Vittorio Lagomarsino un interessante documentario che racconta la costruzione di un edificio di Valencia.


CORTOPALOFILMFESTIVAL 2007



Portopalo di Capopassero "nuovo parco archeologico"
25-26 agosto 2007
Il Cortopalo Film Festival è organizzato dal comune di Portopalo,la cittadina più a sud d'Europa, una località marittima in provincia di Siracusa che ha una grande tradizione culturale.
Il Cortopalo Film Festival si propone come luogo di incontro e confronto per il nuovo cinema regionale, nazionale ed internazionale nelle sue variegate tendenze artistiche, con particolare riguardo alle cinematografie emergenti e ai giovani.
Questa edizione è a tema libero per dare spazio e voce a tutti i messaggi che i registi di tutto il mondo vogliono custodire in 15 minuti di cinematografia.
Il comune di Portopalo si farà carico delle spese di viaggio, vitto e alloggio per i primi 7 registi, italiani e stranieri, classificati al concorso.
La giuria come nelle passate edizioni sarà composta da personalità di spicco del mondo del cinema e da autorevoli critici del settore.
Saranno ammessi al concorso i seguenti generi:
drammatico, comico, fantasy, horror.
Il bando 2007 è disponibile sul sito http://www.cortopalo.it


NEWS DEL GIORNO 8 LUGLIO

Bando Quarto O' Globo



L'Associazione Culturale ’O Globo in collaborazione con il Comune di Angri(SA) – Assessorato alla Cultura, bandisce la quarta edizione del Concorso nazionale per Cortometraggi "CORT’O GLOBO film festival".
Scopo del concorso è quello di promuovere e sostenere la produzione video e cinematografica di base, favorendone lo sviluppo e la conoscenza.
Il tema è libero. Il concorso ha scelto il linguaggio agile e d’impatto del cortometraggio per valorizzare tutti i talenti che si muovono nel settore cinema/video.
Iscrizioni dei partecipanti e delle opere
L’iscrizione è aperta a tutti. Possono partecipare professionisti o semplici amatori.
Per la partecipazione al concorso è necessario inviare una copia del film in formato digitale in CD o DVD, che non verrà restituita.
L’iscrizione è gratuita, fatta eccezione delle spese sostenute dagli autori per far pervenire l’opera.
Tutti i Corti dovranno essere accompagnati dalla scheda di presentazione (Entry Form) allegata al bando.
Tutti i Corti dovranno avere una durata massima di 15 minuti (titoli inclusi).
Tre le categorie in gara:
· Sguardi d’Autore
· Nuovi Percorsi
· Spazio Scuola
E’ previsto il premio speciale “Animazione” assegnato agli appassionati di cartoni animati o della tecnica di stop motion. Sarà possibile presentare opere realizzate in 2D o 3D con qualsiasi supporto applicativo: da Adobe Flash a Maya.
Al fine di rimarcare la differenza esistente tra il giudizio della critica e quello del pubblico, sono state istituite due apposite giurie:
· Giuria Tecnica
· Giuria Popolare
Premi
La Giuria Tecnica assegnerà i seguenti premi:
Sguardi d’Autore Premio di € 1000 + Targa
Nuovi Percorsi Premio di 500 € + Targa
Spazio scuola Targa
Animazione Targa
La Giuria Popolare assegnerà il seguente premio:
Giuria Popolare Targa
L’Associazione ‘O GLOBO si riserva la facoltà di assegnare a sua discrezione un premio speciale per l’idea più originale, ad un qualsiasi corto in concorso.
Date e scadenze
Il Festival si terrà durante il mese di Dicembre ’07 e tutte le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 31 ottobre 2007 (farà fede il timbro postale) pena l’esclusione dal concorso a :
COMUNE DI ANGRI
SETTORE SVILUPPO ECONOMICO
Concorso Cort ‘O Globo 2007
Piazza Crocifisso - 84012 Angri (SA)
Il bando di concorso e l’entry-form sono scaricabili dal sito ufficiale: http://www.cortoglobo.com
e dal sito di Shortvillage: www.shortvillage.com


NEWS DEL GIORNO 5 LUGLIO

Nona edizione di Videopolis



La Regione del Veneto organizza a Padova dal 5 al 8 novembre 2007 la nona edizione di VIDEOPOLIS
Festival Nazionale video-cinematografico
sulla rappresentazione dello spazio urbano,
concorso per opere dedicate alla lettura del paesaggio urbano
Tra i vari premi in denaro e premi speciali, per il vincitore è previsto il finanziamento di una produzione
fino alla copertura massima di ventimila euro.
Il bando di concorso e la scheda di partecipazione
sono disponibili presso il sito della Regione del Veneto all'indirizzo:
http://www.regione.veneto.it/videopolis
Il termine per la presentazione delle opere
è il 31 AGOSTO 2007.


NEWS DEL GIORNO 4 LUGLIO

Cinema del Reale

Nella nuova e suggestiva cornice del comune di Specchia in provincia di Lecce avrà luogo dal 18 al 21 luglio la quarta edizione di CINEMA DEL REALE, ideata e organizzata da BigSur.
E' una festa di cinema dedicata agli autori e alle opere cinematografiche e video che offrono descrizioni e interpretazioni personali e singolari delle realtà passate e presenti nel mondo e rivelano generi documentari differenti: film sperimentali, film-saggio, diari personali, film di famiglia, grandi reportage, inchieste storiche, narrazioni classiche, racconti frammentari. Opere di autori riconosciuti o meno noti, con diversi orizzonti geografici, politici e culturali, sono espressione di un cinema che in genere dispone di scarse risorse economiche ma è dotato di grandi capacità inventive e comunicative.
La direzione artistica è affidata anche quest'anno al filmaker Paolo Pisanelli, che per l'edizione 2007 sarà affiancato dal regista algerino Rachid Benhadj, curatore della rassegna Cinema del Mediterraneo. Questa edizione ha come tema le fughe nel reale di migranti, partigiane, artisti e matti, ed è realizzata in collaborazione con il Consiglio Internazionale del Cinema e della Comunicazione dell'UNESCO e la Conferenza Permanente degli Audiovisivi del Mediterraneo (CO.PE.A.M.).
Due serate dedicate al cinema egiziano e algerino offriranno una interessante panoramica sulla nuova generazione di cineasti che hanno contribuito a cambiare volto e direzione all'industria cinematografica dei paesi dell'area del Mediterraneo. Nel corso della manifestazione avranno luogo un seminario rivolto a docenti e formatori sulla conoscenza del cinema, un convegno sulle produzioni audiovisive nei paesi del Mediterraneo, un incontro di riflessioni e proposte sul ruolo degli archivi audiovisivi e incontri a tema su poetiche e pratiche cinematografiche degli autori invitati, ai quali verrà conferito il Premio cinema del reale.
http://www.repubblicasalentina.it


NEWS DEL GIORNO 2 LUGLIO

10° GENOVA FILM FESTIVAL: PROFUMO DI DONNA INAUGURA LA DECIMA EDIZIONE DEL GENOVA FILM FESTIVAL


Riparte stasera (2 luglio) alle ore 21 il GENOVA FILM FESTIVAL, il più importante evento culturale cinematografico ligure diventato nel corso degli anni un appuntamento imperdibile per gli amanti del cinema.
L’edizione di quest’anno segna un traguardo importante per la manifestazione genovese, che taglia il traguardo dei dieci anni di attività. Il GENOVA FILM FESTIVAL, organizzato dall'Associazione Culturale Cinematografica Daunbailò e diretto da Cristiano Palozzi e Antonella Sica dal 1997 a oggi è cresciuto e si è arricchito anno dopo anno diventando uno dei Concorsi italiani per Cortometraggi e Documentari più importanti e apprezzati del Paese.
Ad aprire ufficialmente il Festival sarà il film Profumo di donna capolavoro assoluto di Dino Risi, che nel 1975 diresse un Vittorio Gassman in stato di grazia all’apice della sua maturità artistica. Questo film girato in parte a Genova valse al Mattatore una serie di prestigiosi premi come miglior attore protagonista: il Festival di Cannes, il Nastro d’Argento e il David di Donatello. Profumo di Donna inoltre fu candidato al premio Oscar come Miglior Film Straniero e per la miglior sceneggiatura non originale e si aggiudicò il Premio Cesar in quella categoria. Dino Risi vinse anche il David di Donatello per la regia. Del cast fanno parte anche Agostina Belli, Moira Orfei e Alessandro Momo.
Il film è ispirato al romanzo Il buio e il miele (1969) di Giovanni Arpino racconta il viaggio di un capitano dell’esercito diventato cieco in seguito a una esplosione, che parte da Torino diretto a Napoli, con tappe a Genova e a Roma, in compagnia di un soldato-studente.
È uno dei film che segnarono il passaggio al dramma di Risi in un sagace cocktail di sarcasmo e pietà, ironia e amarezza.
Nel 1992 il film fu rifatto a Hollywood dal regista Martin Brest con Al Pacino a vestire i panni che furono di Gassman, questo ruolo fruttò all’attore italo americano un Oscar.
Il film sarà presentato dal critico cinematografico Claudio G. Fava, che ha sempre curato Omaggio a Vittorio Gassman la sezione del Festival dedicata ai film del grande attore nato a Genova.
Il GENOVA FILM FESTIVAL sta lavorando a un progetto articolato per un Omaggio a Vittorio Gassman e Dino Risi, che prevede la retrospettiva completa dei film girati insieme, la produzione di un documentario e di una pubblicazione. Il progetto completo sarà presentato durante la cerimonia di inaugurazione.
L'edizione 2007 da domani entrerà nel vivo con l’inizio del Concorso Nazionale di Cortometraggi e Documentari, a cui partecipano 24 film selezionati su oltre 500 provenienti da tutta Italia e Obiettivo Liguria dedicato a filmaker liguri con 25 film in gara a cui si devono aggiungere le 16 opere di Obiettivo Liguria_in circuito il nuovo spazio creato per dare agli autori uno spazio di confronto con il pubblico. La decima edizione si presenta con un cartellone particolarmente ricco per festeggiare nel migliore dei modi l'importante anniversario. Nella settimana del Festival saranno più di 120 i film in programma oltre a una serie di ospiti e incontri tra i quali: Silvio Soldini, Marcello Cesena, Giorgio Garini, Giuseppe Battiston, Alba Rohrwacher, Oreste De Fornari, Daniela Poggi, Gianni Amura, Joe D’Alessandro e i registi delle Isole Canarie protagonisti della sezione Oltre Confine.
I punti di forza del Festival sono la capacità di promuovere, stimolare, sostenere la produzione nazionale di giovani o nuovi autori; e le proposte di rassegne, approfondimenti, incontri, seminari, workshop e presentazioni
Il GENOVA FILM FESTIVAL, è sostenuto tra gli altri dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Liguria, Provincia di Genova, Comune di Genova, Fondazione CRT e può contare sulla collaborazione di sponsor privati come la Casa editrice Le Mani, Kodak e AugustusColor.
Il programma completo delle proiezioni e degli incontri è disponibile su: http://www.genovafilmfestival.it


Romateatrofestival V^ Edizione: il Gemini d’Oro va in Versilia

Federico Barsanti, Direttore del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia, vince il Premio Gemini d’Oro Miglior Spettacolo e Miglior Regia con lo Spettacolo “Esisto ancora per non dimenticare”. Miglior Attrice Anna Haba dell’Accademia Teatrale di Cracovia, Miglior Attore Stas Bardadin del C.U.T. Università della Tuscia di Viterbo;
GEMINI D'ORO 2007
GEMINI D'ORO MIGLIOR SPETTACOLO
2007 - Esisto Ancora per non dimenticare - Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia - Lucca
GEMINI D'ORO MIGLIORE REGIA
2007 - Federico Barsanti - Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia - Lucca
GEMINI D'ORO MIGLIOR ATTORE
2007 - Stas Bardadin - C.U.T. Centro Universitario Teatrale Università della Tuscia - Viterbo
GEMINI D'ORO MIGLIOR ATTRICE
2007 - Anna Haba – Accademia Teatrale di Cracovia - Cracovia - Polonia
GEMINI D'ORO MIGLIORI COREOGRAFIE
2007 - Il Finto Marito - C.T.A. Centro Teatro Ateneo Università La Sapienza - Roma
GEMINI D'ORO MIGLIORI SCENOGRAFIE
2007 - Alice Underground - Scuola di Teatro Teatrincorso Spazio 14 - Trento
GEMINI D'ORO MIGLIOR VOCE
2007 - Valeria Bianchi - C.T.A. Centro Teatro Ateneo Università La Sapienza - Roma
PREMIO SPECIALE STILE IN SCENA
2007 - Alice Underground - Scuola di Teatro Teatrincorso Spazio 14 - Trento
PREMIO SPECIALE SOFIA AMENDOLEA
2007 - Gruppo Attori de “Il Finto Marito” - Roma
http://www.romateatrofestival.com


NEWS DEL GIORNO 28 GIUGNO

ACIGitalia presenta Il TENTACOLI Filmfestival

ACIGitalia presenta Il TENTACOLI Filmfestival che si propone di ricercare, valorizzare e promuovere lungometraggi della cinematografia indipendente italiana di genere e favorire lo scambio e il confronto di esperienze tra i cineasti (senza distinzione di importanza o di budget impiegato), gli esercenti, il pubblico e gli addetti ai lavori. L’associazione, che organizza il Festival, ritiene fondamentale la ricostruzione di un substrato artistico e intellettuale che possa generare un rinascimento e soprattutto un riconoscimento del cinema indipendente di genere.
Possono partecipare al concorso del festival tutti i lungometraggi indipendenti di genere in pellicola o in video terminati dopo il 1° Gennaio 2006, di qualunque durata purchè superiore ai 40 minuti.
E' possibile scaricare il bando di concorso e la scheda d'iscrizione su http://www.acigitalia.com
Il Festival nell’edizione 2007 si svolgerà tra Ottobre e Novembre a BOLOGNA, presso il cinema Jolly di Castel San Pietro Terme.
Per chi voglia collaborare alla rassegna in qualsiasi modo: info@acigitalia.com


NUOVO BANDO NAZIONALE PER CORTOMETRAGGI - FESTIVAL PONTINO DEL CORTOMETRAGGIO

SONO APERTE LE ISCRIZIONI ALLA 4^ EDIZIONE DEL FESTIVAL PONTINO DEL CORTOMETRAGGIO
Festival nazionale per cortometraggi aperto gratuitamente a professionisti e non del cinema breve. Quest'anno la SEZIONE TEMA LIBERO sarà affiancata dalla SEZIONE LAVORO,
PRECARIETA', MOBILITA', e dalla SEZIONE SCUOLE STATALI SUPERIORI.
Scadenza: 30 SETTEMBRE 2007
http://www.festivalpontinodelcortometraggio.it


NEWS DEL GIORNO 27 GIUGNO

CORTINTESTA III EDIZIONE: IL Bando

L’ Associazione culturale Semintesta del Comune di Frascati è lieta di proporre il bando di concorso del Festival di cortometraggi “Cortintesta” , attraverso il quale puntare alla promozione e diffusione di video realizzati dai giovani emergenti della provincia di Roma e non solo
Il Festival si divide in tre sezioni :
1) FICTION – sezione a tema libero riservata a tutte le opere di fiction\documentari\videoclip che abbiano durata massima di 10 minuti
2) ANIMAZIONE – sezione riservata a tutte le opere di animazione (di qualsiasi tecnica) che abbiano una durata massima di 10 minuti
3) FREE VIDEO (fuori concorso) – rassegna fuori concorso si video in streaming della rete a cura della direzione artistica del festival
Le domande dovranno essere inviate, a pena di decadenza, entro e non oltre il 5 Agosto 2006 (fara' fede la data di spedizione del timbro postale) a mezzo posta, all’indirizzo:
Associazione Culturale Semintesta
Corti in Testa
Via Mamiani, 6
00044 Frascati (Rm)
Le opere dovranno essere spedite in formato DVD o VHS, entro e non oltre il 05/08/2007 specificando la categoria a cui si vuole partecipare con la scheda tecnica in allegato .
Saranno ammessi al Concorso solo film ''finiti'' e completi della ''Scheda di presentazione'' compilata in tutte le sue parti ed allegata al presente bando
Bando di concorso e scheda tecnica si possono scaricare dal sito www.semintesta.it
La Direzione del Festival opererà una selezione del materiale pervenuto, che sarà proiettato durante la manifestazione “Frammenti”.
Per maggiori informazioni sul regolamento e per la definizione dei premi visitare: www.semintesta.it

Venticinquesima edizione della rassegna itinerante in provincia di Pordenone CIAK SI GIRA! Il cinema va in piazza

Giunta alla sua 25ma edizione, la rassegna di cinema itinerante, Ciak si gira/Il cinema in piazza, considerata ormai un appuntamento irrinunciabile per molti comuni della provincia di Pordenone che da tempo sono privi di
sala cinematografica, continuerà nel 2007 a portare il cinema sul grande schermo in tutte quelle piazze il cui pubblico altrimenti ne sarebbe completamente privato.
La manifestazione, che si svolgerà dal 2 luglio all¹11 agosto, si proporrà inoltre come un momento significativo di aggregazione per i giovani ma soprattutto per gli anziani che, solitamente, trovano difficoltà nello spostamento dal proprio paese.
Il programma della manifestazione prevede un calendario con i film di maggior interesse della stagione, con particolare riguardo ai film per bambini.
La manifestazione viene realizzata in collaborazione con le Amministrazioni Comunali che ospitano l¹iniziativa e che mettono a disposizione un luogo idoneo alle proiezioni all¹aperto ed un luogo al chiuso in caso di maltempo.
Questi i sedici comuni coinvolti: CHIONS, GAIARINE, PASIANO, MOTTA DI LIVENZA, PORCIA, PRAVISDOMINI, CASARSA DELLA DELIZIA, AZZANO DECIMO, TRAVESIO, PRATA, MORSANO AL TAGLIAMENTO, PRAVISDOMINI, TRAVESIO, SAN FIOR, SACILE, SAN QUIRINO. Per un totale di quasi cinquanta proiezioni.
www.cinemazero.it

NEWS DEL GIORNO 25 GIUGNO

SPOT RIDENDO - Festival Europeo dello spot pubblicitario comico

Sei un filmaker? Sei un imprenditore?
Sei un'azienda che vuol farsi notare? Forse sei l'amico o l'amica, il parente del filmaker o dell'imprenditore, bene. QUESTO È IL VOSTRO MOMENTO!!!!!!!
SPOT RIDENDO - Festival Europeo dello spot pubblicitario comico.
Per la prima volta in Italia nasce un festival dedicato allo spot pubblicitario a carattere comico o ironico! Il 23 Novembre 2007 verrà presentato a Brindisi, nel meraviglioso Salento, questo straordinario evento dedicato ai filmakers che desiderano farsi notare, alle aziende che vogliono aumentare la propria visibilità attraverso un simpatico spot.
Sei un filmaker i passi da fare sono:
- accordati con l'imprenditore scelto per girare uno spot che metta in risalto le qualità dell'azienda (o altro) senza dimenticarne le caratteristiche ironiche o comiche.
- invia il video, sarai sottoposto ad una selezione.
Sei un Azienda i passi da fare sono:
- Cerca un filmaker, accordati per girare uno spot nella tua azienda ed invia il video.
Per saperne di più entra nel sito ufficiale www.spotridendo.it

Prodotto da Magilla Spettacoli ( www.magillaspettacoli.it ) con la collaborazione di Willy Giangrande

CORTIAMO: IL BANDO



Il circolo di cultura cinematografica “SEGNI NUOVI” di Alcamo (TP), presenta CORTIAMO 2007, seconda edizione del concorso di cortometraggi.
I corti selezionati verranno proiettati al “Cortiamo 2007” che si terrà ad Alcamo, nella Sala della Comunità “Giovanni Paolo II” di Corso VI Aprile 185 il 14, 15 e il 16 Dicembre 2006
Sezioni
Il festival “Cortiamo 2007” è articolato nelle seguenti sezioni :
- animazione
- corto comico
- “i cortissimi”
- documentari
- scuola primaria (elementari)
- scuole medie
- scuole superiori
- Videoart
- “Giovani” (under 20) – Premio ACEC
- tema libero
Un cortometraggio potrà partecipare a più sezioni
La sezione “Giovani” viene patrocinata dall’ACEC (Associazione Cattolica Esercenti Cinema) che ne cura la premiazione con la realizzazione del trofeo e l’ospitalità offerta al vincitore della sezione. Il vincitore della sezione verrà contattato per tempo e sarà ospite dell’organizzazione.
Premi
Primo premio: Un trofeo artistico che riproduce il logo della manifestazione e 500,00 Euro. Al vincitore assoluto sarà assegnato, inoltre, un soggiorno di una settimana per due persone, offerto dall’Hotel “La Battigia” di Alcamo Marina (www.labattigia.it).
Premio sezione “corto comico” : Weekend per due persone, offerto dal Country Hotel “Il cuore di dioniso” di Marinella di Selinunte (www.ilcuoredidioniso.com)
Premio sezione “Documentari”: Week end per due persone, offerto dall’ “Associazione strada del vino – Alcamo Doc” (www.stradadelvinoalcamodoc.it) + 12 bottiglie di “Alcamo Doc” spedite a domicilio del vincitore
Premio sezione “cortissimo” : Weekend per due persone, offerto dall’Agriturismo “Lo sperone” di Alcamo
Premio del pubblico: verrà attribuito dal pubblico presente alle serate finali.
Premi delle altre sezioni: targhe e pergamene.
L’organizzazione del festival si riserva di istituire altri premi che saranno comunicati successivamente sul sito della manifestazione e via mail ai partecipanti già iscritti.
In più la giuria potrà assegnare delle menzioni per meriti particolari. I criteri di selezione e di giudizio sono insindacabili.
Il banco e la scheda di partecipazione può essere scaricata dal seguente sito:
www.segninuovialcamo.it

LATINA: PROIEZIONE DI CORTI IN PIAZZA;
PROTAGONISTA: IL PUBBLICO


Martedì 26 Giugno, ore 21:00 in p.zza Moro a Latina (durante Festambiente) serata completamente dedicata al cortometraggio.
Evento organizzato dalla "mama's pocket" (Francesco Zanini e Roberto Lattanzi) in collaborazione con il "Festival Pontino del Cortometraggio" (nella persona di Stefano Ingravalle dell'Associazione "La Domus") e il Circolo "Arcobaleno" della Legambiente di Latina.
Sarà una serata piacevole e particolare, dove oltre a proiezioni e introduzioni inusuali, il pubblico avrà totale libertà di intervenire per commentare e confrontarsi con i registi presenti. Inoltre ci saranno presenti tra il pubblico, critici cinematografici ed esperti del settore per eventuali critiche tecniche.

NEWS DEL GIORNO 22 GIUGNO

TUSCIA FILM FEST VITERBO CINEMA 2007
IL PROGRAMMA


VENERDÌ 29 giugno | ore 21:15 | VITERBO |
Cortile Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz (Piazza della Rocca) |
SATURNO CONTRO
di Ferzan Ozpetek | con S. Accorsi, M. Buy, P. Favino, L. Argentero, A.
Angiolini, M. Vukotic, E. Fantastichini
PROIEZIONE E INCONTRO CON L¹ATTRICE MILENA VUKOTIC
ore 21 APERITIVO CORTO | ANDREA BAFFO IN... di A. Baffo e G. Trippanera
DOMENICA 1° luglio | ore 20:45 | CALCATA |
Piazza Umberto I (centro storico)
UOMINI FORTI
di Steve Della Casa
I RACCONTI DI VITERBURY
di Mario Caiano
PROIEZIONE E INCONTRO CON I REGISTI STEVE DELLA CASA E MARIO CAIANO, CON
L'ATTRICE ORCHIDEA DE SANTIS E CON IL PRODUTTORE ROBERTO BESSI
MERCOLEDÌ 4 luglio | ore 21:15 | VITERBO |
Cortile Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz (Piazza della Rocca) |
UNO SU DUE
di Eugenio Cappuccio | con Fabio Volo, Ninetto Davoli, Anita Caprioli, Giuseppe Battiston, Agostina Belli
PROIEZIONE E INCONTRO CON IL REGISTA EUGENIO CAPPUCCIO
ore 21 APERITIVO CORTO | ATTO UNICO di Francesca Bellucci
VENERDÌ 6 luglio | ore 21:15 | VITERBO |
Cortile Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz (Piazza della Rocca) |
LA CORSA DELL¹INNOCENTE
di Carlo Carlei
PROIEZIONE E PRESENTAZIONE DEL PROGETTO LA TUSCIA NEL CINEMA. Introduce:
FRANCO GRATTAROLA
ore 21 APERITIVO CORTO | ESCAPADE di S. Corsini, V. Agostini, A. Spugnetta
LUNEDÌ 9 luglio | ore 21:15 | VITERBO |
Cortile Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz (Piazza della Rocca) |
IL MIO PAESE
di Daniele Vicari | DAVID DI DONATELLO 2007 come miglior documentario
PROIEZIONE E INCONTRO CON IL REGISTA DANIELE VICARI
ore 21 APERITIVO CORTO | ENDORPHINE di Giorgio Santucci
MERCOLEDÌ 11 luglio | ore 21:15 | VITERBO |
Cortile Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz (Piazza della Rocca) |
NUOVOMONDO
di Emanuele Crialese | con Charlotte Gainsbourg, Vincenzo Amato, Aurora
Quattrocchi, Francesco Casisa
PROIEZIONE E INCONTRO CON IL PRODUTTORE FABRIZIO MOSCA
ore 21 APERITIVO CORTO | LA PARTITA di Federico Caramadre
VENERDÌ 13 luglio | ore 21:15 | CIVITA DI BAGNOREGIO |
A CASA NOSTRA
di Francesca Comencini | con V. Golino, L. Zingaretti, G. Battiston, L.
Chiatti, L. Argentero
PROIEZIONE E INCONTRO CON LO SCENEGGIATORE FRANCO BERNINI
Moderatore: ITALO MOSCATI | Consegna del premio LA TUSCIA NEL CINEMA 2007
ore 21 APERITIVO CORTO | LA ZUPPA DI PIETRA di Christian Carmosino
LUNEDÌ 16 luglio | ore 21:15 | VITERBO |
Cortile Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz (Piazza della Rocca) |
GUIDO CHE SFIDÒ LE BRIGATE ROSSE
di G. Ferrara | con Massimo Ghini, Gianmarco Tognazzi, Anna Galiena, Maria
Rosaria Omaggio, Mattia Sbragia
PROIEZIONE E INCONTRO CON IL REGISTA GIUSEPPE FERRARA
ore 21 APERITIVO CORTO | WORK IN PROGRESS di Giuseppe Rossi
MERCOLEDÌ 18 luglio | ore 21:15 | VITERBO |
Cortile Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz (Piazza della Rocca) |
MANUALE D¹AMORE 2. CAPITOLI SUCCESSIVI
di Giovanni Veronesi | con C. Verdone, R. Scamarcio, M. Bellucci, F. Volo,
B. Bobulova, S. Rubini, A. Albanese
PROIEZIONE E INCONTRO CON IL REGISTA GIOVANNI VERONESI
ore 21 APERITIVO CORTO | ABC di Michelangelo Gregori
VENERDÌ 20 luglio | ore 21:15 | VITERBO |
Cortile Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz (Piazza della Rocca) |
MIO FRATELLO È FIGLIO UNICO
di Daniele Luchetti | con E. Germano, R. Scamarcio, D. Fleri, L. Zingaretti,
A. Finocchiaro, A. Rohrwacher, A. Bonaiuto
PROIEZIONE E INCONTRO CON LE ATTRICI DIANE FLERI E ALBA ROHRWACHER
ore 21 APERITIVO CORTO | RUMORE DI FONDO di Daniele Ercolani
Per tutte le informazioni sulla manifestazione: www.viterbocinema.com


NEWS DEL GIORNO 20 GIUGNO

QUOTIDIANA: scadenza 29 giugno

Scade il 29 giugno il termine per partecipare a QUOTIDIANA, concorso dedicato alle arti visive e alla video art.
Le iniziative realizzate dall ’Ufficio Progetto Giovani ,
del Comune di Padova nell ’ambito della creatività
nascono tutte dal riconoscimento di quest ’ultima come
zona franca in cui rilevare i segni della contemporaneità
così come viene percepita dai giovani artisti.In questo
percorso volto a favorire l ’inserimento dei giovani nei
circuiti professionistici,sostenere attività formative e
contribuire all ’incontro delle culture giovanili,Quotidiana
rappresenta una tappa privilegiata per l ’arte contempo-
ranea.
Da tredici anni,Quotidiana è la rassegna nazionale di
arte under 35 frutto di un concorso ideato e realizzato
dall ’ufficio Progetto Giovani – Assessorato alle Politiche
Giovanili del Comune di Padova in collaborazione con
l ’Associazione per il Circuito Giovani Artisti Italiani.
L ’innovazione e la sperimentazione,cifre distintive delle
proposte presentate a Quotidiana,sono le
caratteristiche che hanno fatto crescere la vitalità di una
collettiva d ’arte capace di rinnovarsi profondamente da
un'edizione all'altra.La rassegna oggi s ’impone a livello
nazionale come momento di ricognizione dell ’arte
giovane in grado di far emergere i linguaggi e le forme
della contemporaneità e con l ’ambizione di incentivare il
rapporto tra produzione artistica giovanile e il sistema
dell ’arte.
L ’Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti
Italiani è un organismo che attualmente raccoglie 45
amministrazioni locali allo scopo di sostenere le nuove
generazioni artistiche attraverso iniziative di
formazione,promozione e ricerca.Il GAI si prefigge di
documentare attività,offrire servizi,organizzare occa-
sioni di visibilità a favore dei giovani che operano nel
campo dell ’innovazione,delle arti e dello spettacolo.
Questo attraverso progetti che favoriscono la
circolazione di informazioni e di eventi,sia a livello
nazionale sia internazionale,incentivando il rapporto tra
la produzione artistica e il mercato.Ad oggi il GAI
possiede una banca dati informatizzata che contiene
oltre 40.000 schede di giovani impegnati nelle diverse
aree dei linguaggi creativi contemporanei.
www.giovaniartisti.it
www.veneziagiovane.net


NEWS DEL GIORNO 18 GIUGNO

China Film Festival made in Milan

Il 23 e 24 giugno viene presentato in piazza Gramsci, nel centro della cosiddetta "chinatown" milanese, il China Film Festival - Made in Milan, una rassegna cinematografica di film cinesi in lingua originale, sottotitolati in italiano, proiettati all'aperto, pensata e realizzata con enti, associazioni e singoli cittadini facenti parte della stessa comunità. Una panoramica del cinema cinese di recente produzione, scegliendo opere popolari che hanno ottenuto un vasto consenso di pubblico, affiancate da film d'autore.
Ma il China Film Festival non è solo una rassegna cinematografica: è un'occasione di incontro e di scambio fra diverse culture, è un momento di dialogo fra le associazioni e le realtà della zona, è una proposta culturale che utilizza il cinema come veicolo di conoscenza e socializzazione. Sono due giorni di cinema, aperitivi, dj set e di una lotteria aperta a tutti che regala, al primo estratto, un biglietto aereo a/r per Pechino. Un'iniziativa che vuole essere solo un inizio, un assaggio di quanto si farà per coinvolgere sempre più le diverse realtà che compongono e arricchiscono la città di Milano.
www.esterni.org/progetti/chinafilmfestival/


Genova Film Festival - anticipazioni

Ripartirà il prossimo 2 luglio e durerà fino all'8 luglio la decima edizione del GENOVA FILM FESTIVAL, il più importante evento culturale cinematografico ligure diventato nel corso degli anni un appuntamento imperdibile per gli amanti del cinema. L'edizione 2007 si presenta con un cartellone particolarmente ricco per festeggiare nel migliore dei modi l'importante traguardo dei dieci anni di attività.
Il GENOVA FILM FESTIVAL, organizzato dall'Associazione Culturale Daunbailò e diretto da Cristiano Palozzi e Antonella Sica nel corso degli anni è diventato uno dei riferimenti più apprezzati a livello nazionale per gli appassionati di cinema e addetti ai lavori di tutta Italia. I punti di forza del Festival sono la capacità di promuovere, stimolare, sostenere la produzione nazionale di giovani o nuovi autori; e le proposte di rassegne, approfondimenti, incontri, seminari, workshop e presentazioni.
Tante le sezioni che compongono la manifestazione, tra cui riscuotono grande successo e interesse quelle competitive.
Cuore della manifestazione e importante osservatorio sulle nuove tendenze del Cinema Italiano, il Concorso Nazionale per Cortometraggi e Documentari proporrà una selezione della migliore produzione nazionale di cinema breve. 24 i film scelti fra oltre 500 aspiranti che si contenderanno un palmares di tutto riguardo.
Attenzione particolare anche per le migliori opere liguri, cui è dedicata la sezione competitiva Obiettivo Liguria. I film saranno proiettati durante il Festival e sottoposti ad una giuria composta dall'attore Giuseppe Battiston, dal regista Francesco Falaschi, dall'attrice Alba Rohrwacher, dal critico e direttore del Bergamo Film Meeting Angelo Signorelli e dal critico e presidente dell'AIACE Gianni Volpi.
Spazio anche agli autori liguri nella sezione competitiva Obiettivo Liguria, vero e proprio vivaio di talenti locali, la cui giuria sarà composta dalla giornalista Luciana Del Giudice, dal presidente di AGIS Liguria Alessandro Giacobbe e dal regista e scenografo Mario Robaudo. Durante tutta la settimana del Festival sarà possibile vedere i film selezionati e la sera di Sabato 7 Luglio si svolgerà la cerimonia di premiazione dei concorsi.
Tra gli appuntamenti da non perdere la retrospettiva dedicata al cinema di Silvio Soldini, in attesa che il suo ultimo film, Giorni e Nuvole, girato interamente a Genova, esca nelle sale. La retrospettiva proporrà, oltre ai lungometraggi, da L'aria serena dell'ovest a Agata e la tempesta, la sua produzione, meno nota al grande pubblico, dei cortometraggi e documentari. La sera di Venerdì 6 Luglio alle ore 20:30, Silvio Soldini incontrerà il pubblico del Festival per parlare del suo cinema in compagnia dell'attore Giuseppe Battiston e del documentarista Giorgio Garini.
Non mancherà il consueto appuntamento che rende omaggio a Vittorio Gassman. Il Genova Film Festival sta lavorando ad un progetto articolato per l'Omaggio a Vittorio Gassman e Dino Risi, che prevede la retrospettiva completa dei film girati insieme, la produzione di un documentario ed una pubblicazione. Il Festival presenterà il progetto e inaugurerà Lunedì 2 Luglio alle ore 21 con la proiezione di Profumo di donna, presentato dal grande Claudio G. Fava.
La sezione Ingrandimenti, curata da Oreste De Fornari, è un'occasione per riscoprire film e protagonisti del cinema italiano di tutti i tempi. L'appuntamento con De Fornari è per la sera di Martedì 3 Luglio.
Molto atteso l'incontro con il regista e attore Marcello Cesena, da alcuni anni presenza cult nelle trasmissioni della Gialappa's dove propone i suoi irresistibili e surreali personaggi fra cui il Baronetto Jean Claude, romantico eroe alternativo della fiction Sensualità a Corte. Marcello Cesena incontrerà il pubblico Venerdì 6 Luglio alle ore 17:30 per raccontare genesi e realizzazione dei suoi mini-format televisivi, partendo proprio da Sensualità a corte, di cui sarà proposta interamente l'ultima serie.
Oltre il Confine, finestra aperta sulla produzione di altri Paesi del mondo, si occuperà della cinematografia delle Isole Canarie. La retrospettiva proporrà una selezione di cortometraggi e lungometraggi realizzati negli ultimi venti anni, attraversati, nel complesso, da uno spirito irriverente e da una sorprendente ricerca narrativa e formale. Fra i corti citiamo Ruleta di Roberto Santiago, nominato alla Palma D'oro per il Miglior cortometraggio al Festival di Cannes nel 1999 e Esposados di Juan Carlos Fresnadillo, nominato al premio Oscar nel 1997. Fra i lungometraggi verrà proposto Guarapo (1987) di Teodoro e Santiago Ríos che segna, con il suo felice debutto al Festival di San Sebastian dello stesso anno, la nascita vera e propria della cinematografia canaria e Mararía (1998) di Antonio José Betancor, uno dei padri del cinema delle Canarie. Molti i registi ospiti che incontreranno il pubblico per presentare i loro film.
Il regista grossetano Francesco Falaschi, protagonista della sezione Percorsi di stile, incontrerà il pubblico la sera di Giovedì 5 Luglio per parlare di cinema e raccontare fortune e vicissitudini di un esordiente. Di Falaschi verrà presentata tutta la produzione dei cortometraggi e i due lungometraggi, Emma sono io (2001) finalista al David di Donatello, al Ciak d'oro e ai Nastri d'Argento per il migliore regista esordiente nel 2003, e Last Minute Marocco con Valerio Mastandrea, Maria Grazia Cucinotta e Nicolas Vaporidis, recentemente distribuito nelle sale.
Quest'anno lo spazio dedicato alla formazione raddoppia e oltre agli incontri previsti, torna, dopo il grande successo dell'edizione del 2004, "Stop by. Shoot film" un workshop Kodak gratuito per imparare ad usare la cinepresa con la supervisione di due importanti professionisti come Mario Amura, direttore della fotografia dell'ultimo film di Saverio Costanzo In memoria di me e l'americano Joe D'Alessandro direttore della fotografia in diverse produzioni americane.
E ancora anteprime, incontri con gli autori, editoria cinematografica e Genova per noi, spazio dedicato ai liguri nel cinema e alla Liguria come set.
Il programma completo delle proiezioni e degli incontri sarà presto disponibile su www.genovafilmfestival.it


NEWS DEL GIORNO 16 GIUGNO

PESAR HORROR FEST

Il PesarHorrorFest, Festival Internazionale di Cinema e Letteratura Horror che si terrà a Pesaro dal 21 al 26 agosto 2007, organizzato dal Cineclub Shining in collaborazione con l'UICC (Unione Italiana Circoli del Cinema), la Provincia di Pesaro e Urbino, il Comune di Pesaro (Assessorato alla Cultura e Prima Circoscrizione) e la Mediateca delle Marche, annuncia quello che sarà il film protagonista della sezione "Culto (dis)sepolto" dedicata ad opere importanti della storia del cinema horror, ma non abbastanza (ri)conosciute.
Quest'anno sarà recuperato, ovviamente in pellicola, ".e tu vivrai nel terrore! L'aldilà" uno dei migliori film diretti da Lucio Fulci, grande regista italiano, vero attraversatore di generi (ha diretto commedie, thriller, western e ha lavorato con Totò, Franco e Ciccio, Celentano, Franco Nero.) che in quest'opera ha raggiunto l'apice della sua importante produzione horror, anche grazie alla sceneggiatura di Dardano Sacchetti (scrittore di oltre 160 film in carriera.) che sarà presente a Pesaro per ricordare il regista romano scomparso circa dieci anni fa.
".e tu vivrai nel terrore! L'aldilà" è ambientato nel 1981 e ha per protagonista Liza, una giovane disegnatrice di moda che ha ereditato un albergo in Louisiana; l'edificio ha la "particolarità" di essere stato edificato sopra una delle sette porte dell'Inferno. Malgrado gli avvertimenti di una cieca, che la prega di andarsene prima che sia troppo tardi, Liza resta, perché vuole restaurare l'edificio e non crede agli orrori di cui esso custodirebbe il segreto. Non tarderà a ricredersi.
Nel frattempo continuano ad arrivare alla segreteria organizzativa i cortometraggi del concorso della sezione denominata IL RITORNO DEI CORTI VIVENTI; il bando è scaricabile sul sito www.pesarhorrorfest.it. La scadenza per spedire il proprio lavoro è il 7 luglio 2007; le opere migliori saranno proiettate all'interno della manifestazione e concorreranno alla vincita dei premi in palio che saranno assegnati sia dal pubblico che da una qualificata giuria.
Maggiori informazioni si trovano sul sito del festival www.pesarhorrorfest.it



NEWS DEL GIORNO 15 GIUGNO

ISCHIA FILM LOCATION FESTIVAL - 5ª edizione-

In programma per l’ultima settimana di Giugno la quinta edizione del Festival e del mercato dedicati alle location cinematografiche ed al cineturismo.
Si svolgerà ad Ischia dal 24 al 30 Giugno prossimi la quinta edizione dell’Ischia Film Location Festival, il concorso cinematografico internazionale per lungometraggi, documentari e cortometraggi.
Nato nel 2003 e posto sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, il Festival attribuisce un riconoscimento artistico alle opere audiovisive, ai registi, ai direttori della fotografia ed agli scenografi che hanno maggiormente valorizzato location italiane ed internazionali sottolineandone i paesaggi, la storia e l’identità culturale. E’ risaputo infatti che il cinema riesce ad infondere nello spettatore emozioni che poche altre forme di comunicazione riescono ad eguagliare e l’Ischia Film Location mira alla creazione di un laboratorio cinematografico territoriale sollecitando una sinergia tra le produzioni audiovisive ed il territorio, non solo per scopi commerciali, ma anche per promuovere l'identità dei luoghi, la cultura e le bellezze del territorio.
Tra i propri obiettivi, infatti, il Festival si propone di sensibilizzare l'opinione pubblica, tramite la cinematografia, al rispetto dell'ambiente,delle ricchezze artistiche del nostro Paese e soprattutto alla salvaguardia dell’identità culturale di ciascun luogo.
Il Programma Ufficiale dell’Ischia Film Location V° edizione comprende un Concorso Ufficiale per lungometraggi in pellicola e digitale, documentari e cortometraggi; la sezione “Scenari” per opere fuori concorso; proiezioni speciali e incontri con i protagonisti del cinema nazionale ed internazionale.
Le proiezioni delle opere avverranno nello splendido scenario di Ischia Ponte, tra il Piazzale delle Alghe e i suggestivi spazi predisposti all’interno del Castello Aragonese, una delle location più suggestive dell’isola d’Ischia.
La partecipazione alle proiezioni ed agli eventi in programma è gratuita.
L’accredito culturale gratuito si può scaricare dal sito www.ischiafilmfestival.it alla sezione “partecipa”. Per accrediti stampa ed accrediti professionali è predisposta una specifica modulistica sempre scaricabile dal sito.
Membri del Comitato d’onore del Festival sono i premi Oscar Vittorio Storaro, maestro della fotografia cinematografica; Carlo Rambaldi, il mago degli effetti speciali conosciuto in tutto il mondo; Sir Ken Adam, scenografo due volte premio
Oscar e collaboratore preferito di Stanley Kubrick; lo scenografo Osvaldo Desideri, il conceptual designer del “Signore degli anelli” Alan Lee ed i registi Carlo Lizzani e
Krzysztof Zanussi
www.ischiafilmfestival.it


MOSAICO FILM FESTIVAL GIORNATE DEL CINEMA EUROPEO - 1ª edizione-


Inizia il 15 giugno 2007 il “Mosaico Film Fest”, festival del cinema europeo organizzato dall’Ufficio Cinema del Comune e della Provincia di Ravenna insieme alla FICE e alla CICAE.
PROGRAMMA DI VENERDI’ 15 GIUGNO
Sala 6
20.00 INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL
a seguire Concorso Europeo
Il vento fa il suo giro / Italia 2005 / Giorgio Diritti / 110’
22.30 Concorso Europeo
White Palms / Ungheria 2006 / Szalbocs Hajdu / 100’
Sala 12
18.00 Rassegna Pasoliniana
Un futuro aprile /Italia 1986/90’
20.30 conferenza di Jonny Costantino: La santità del nulla. Le puttane di Pasolini e Godard.
22.00 Accattone / Italia 1961 / P.P. Pasolini / 116’
IL VENTO FA IL SUO GIRO di Giorgio Diritti (Italia 2005, Vincitore Bergamo Film Meeting 2005, Premio CICAE Annecy 2006), film ambientato nelle Alpi occitane, in un piccolo villaggio dove viene ad abitare un pastore francese: un nuovo arrivato che romperà i delicati equilibri della comunità.
Sarà presente il regista Giorgio Diritti.
WHITE PALMS di Szalbocs Hadju (Ungheria 2006, Premio Karlovy Vary International Film Festival 2006, Premio CICAE Giovane Pubblico Cine Junior 94 – Parigi 2006), la storia vera di un ginnasta ungherese costretto prima al ritiro dalle gare, poi a emigrare in Canada come allenatore, e comunque a confrontarsi sempre col suo passato personale;
MFF si svolge al Cinema City
Via Secondo Bini 7 (parallela di Via Allende)
presscinema@comune.ra.it (ospitalità e ufficio stampa)
racinemafest@comune.ra.it (organizzazione)
ufficiocinema@comune.ra.it (informazioni)


NEWS DEL GIORNO 14 GIUGNO

COLLECCHIO VIDEO FILM in scadenza


La quarta edizione del concorso "Collecchio Video Film Festival " organizzato dall'associazione di promozione sociale Bomba di Riso in collaborazione con: Comune di Collecchio - Assessorato alla Cultura Provincia di Parma
Regione Emilia Romagna intende proseguire nel progetto di sviluppo della produzione audiovisiva indipendente nell'ambito della "finzione" ed in quella del "documentario" per favorirne la conoscenza e la diffusione nelle diverse espressioni professionali e non, con particolare attenzione nei confronti del documentario sociale.
SEZIONI IN CONCORSO:
- "Uomini e Memorie" dedicato al documentario antropologico e sociale (limite massimo di durata 30 minuti) In collaborazione con DOC/IT
- "A Corto di Sport" dedicato alla fiction e al documentario sportivo (limite massimo di durata 20 minuti) In collaborazione con CUS Parma
- "Stile Libero" dedicato al cortometraggio di fiction e animazione (limite massimo di durata 15 minuti) In collaborazione con ARCOIRIS TV
La nuova edizione vede, inoltre, la collaborazione di:
- VideoCoop
- Ass. Le Giraffe
- La Dodici Video
- Museo Guatelli
- CinemaItaliano.Info
- Aperitivo Corto
- Arcinema
- Ass. Tapirulan
- Circolo Komnata
Per info:
www.collecchiovideofilm.it
www.bombadiriso.it
www.collecchioonline.it



NEWS DEL GIORNO 24 MARZO 2010

APERTE LE ISCRIZIONI AL FESTIVAL DEL CORTO LA 25^ ORA






APERTE LE ISCRIZIONI ALLA 6ª EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL CORTO 25A ORA- IL CINEMA ESPANSO
L'unico Festival dedicato al cortometraggio in TV

Da lunedì 1° marzo 2010 sono aperte le iscrizioni alla sesta edizione del "FESTIVAL DEL CORTO DI 25a ORA".
Il concorso è aperto alle opere di ogni genere prodotte dopo il 1° gennaio 2008 e non superiori ai 20 minuti di durata.
Il premio al Miglior Cortometraggio sarà un MacBook Pro 17" con pacchetto Final Cut Studio.
Il "FESTIVAL DEL CORTO DI 25a ORA", primo e unico Festival cinematografico in televisione: più di 1000, finora, i lavori iscritti alla competizione e circa 350 quelli selezionati e mandati in onda nell'arco di questi cinque anni.
La moglie di Andrea Zaccariello, Basette di Gabriele Mainetti, Montesacro di Alessandro Celli: sono solo alcuni dei film mandati in onda e premiati dalla redazioner de La7 in questi anni.
Oggi il concorso di "25a ora" offre ai giovani autori un'occasione unica per farsi conoscere e apprezzare da una platea vasta come quella televisiva. Le opere più votate sul sito www.la7.it/25ora, dal 1° agosto al 30 settembre 2010, infatti, saranno trasmesse nel mese di ottobre 2010 all'interno delle puntate di "25a ora".
Inoltre gli autori dei 3 corti migliori saranno ospiti del programma in occasione della puntata finale del Festival .
Per partecipare basterà inviare il proprio corto a partire dal 1° marzo fino al 31 maggio 2010 (in formato Digibeta o DVD) all'indirizzo:
TELECOM ITALIA MEDIA LA7 - FESTIVAL DEL CORTO "25a ora - IL CINEMA ESPANSO"
VIA DELLA PINETA SACCHETTI 229 - 00168 ROMA.
Per informazioni e per scaricare regolamento e liberatoria cliccare su: http://www.la7.it/25ora - 25ora@la7.it







NEWS DEL GIORNO 24 FEBBRAIO 2010

SEMINARIO DI TEATRO FISICO DIRETTO DA EMANUELA PANATTA "IL CORPO CHE RACCONTA"


SEMINARIO DI TEATRO FISICO DIRETTO DA EMANUELA PANATTA
"IL CORPO CHE RACCONTA"
Sabato 6 Domenica 7 Marzo 2010 dalle ore 15 alle 20 presso DISTRETTO CINEMA
sede V. Ragusa23/C Torino tel 011/ 3140616
x info vedere sito http://www.distrettocinema.com
Gli interessati devono scrivere e allegare CV a
info@distrettocinema.com





Per ulteriori informazioni su tutte le manifestazioni e in particolare sul festival di cortometraggi Inventa un Film:
Ermete Labbadia (340/8014229)
inventaunfilm@inventaunfilm.it

 
<< Cortomese maggio 2007  

Commenti
5 Commenti - 4,8/5 - Voti : 5
Inserito il 11 settembre 2003 alle 10:36:40 da Anonimo.  4/5
 
Mi fa piacere che anche Voi create dei siti interessanti e importanti; congratulazioni
Inserito il 12 settembre 2003 alle 11:17:40 da renato.  5/5
 
PER NOI FILMMAKER POTREBBE DIVENTARE UN PUNTO DI RIFERIMENTO,BRAVI.
Inserito il 09 luglio 2005 alle 11:22:42 da Anonimo.  5/5
 
ottimo, ho un corto da fare e non so dove presentarlo
Inserito il 17 giugno 2007 alle 23:06:42 da Anonimo.  5/5
 
complimenti è davvero un bel sito. Ottima l'idea... queste sono che aiutano ad andare avanti....grazie...simona
Inserito il 24 luglio 2007 alle 19:27:59 da Anonimo.  5/5
 
salve volevo farvi i complimenti per il vostro sito che &#232; davvero molto funzionale e ricco di informazioni mirate e utilissime...grazie
claudia

 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

XI CONCORSO


Eventi
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 --


I preferiti
Lenola e dintorni (14759)
GRUPPO INVENTA UN FILM - FACEBOOK (12383)
PAGINA INVENTA UN FILM - FACEBOOK (11999)
Lenola e dintorni extra (9903)
Cinecittà news (7218)
CineMio (6029)
Il corto.it (3852)
Screensaver rai (3324)
Siti di cinema e cultura (2892)
Cortomese (a cura di Inventa un Film) (2411)

 
 ©2007 inventaunfilm.it  P.IVA 01975730597
Contattami
Realized by Gianbattista Magni
Questa pagina è stata eseguita in 1,273438secondi.
Versione stampabile Versione stampabile